Perché umanizzare la comunicazione in un mondo automatizzato?

Perché umanizzare la comunicazione in un mondo automatizzato?

8 febbraio, 2019 per NewsMDirector

Perché fare qualcosa direttamente quando può essere fatto dalle macchine? Il XXI secolo ha portato l’automatizzazione totale del marketing, la modifica della comunicazione individuale in una comunicazione di massa e per la massa.

Sono poche le aziende che fanno ancora marketing non automatizzato. I social, in molte occasioni, sono l’ultimo esempio di una forma di comunicare che non comprende i messaggi programmati, di grandi messaggi pianificati o del tutto per tutti.

È in questo scenario che nasce una corrente di marketers che chiedono di umanizzare il marketing. Passare da una forma di comunicazione automatizzata a un mondo più personalizzato e umano. Le voci a favore dell’umanizzazione del marketing non vogliono disfarsi totalmente dell’automatizzato ma vogliono un cambio di strategia verso qualcosa di meno robotizzato.

Per scoprire in cosa consiste esattamente il processo di umanizzazione del marketing, ti abbiamo preparato una piccola guida in cui contrapponiamo automatizzazione a umanizzazione. Perché umanizzare il marketing in un mondo completamente automatizzato?

L’era dell’automatizzazione

L’avanzamento della tecnologia ha permesso alle aziende di smettere di dipendere dal tempo, dal denaro e dallo spazio per comunicare. La comunicazione ha smesso di dipendere da questi fattori per diventare qualcosa che si può realizzare in qualsiasi momento. L’automatizzazione permette alle aziende di smettere di lavorare in precisi momenti.

L’automatizzazione domina gran parte del settore del marketing. È possibile automatizzare messaggi sui social, risposte alle mail, annunci o SMS. L’aspetto tecnico di internet permette alle aziende di anticipare gli utenti e pianificare un piano di risposte a seconda delle azioni.

Detta automatizzazione si utilizza in gran parte per non perdere tempo a redigere messaggi e contenuti simili per diversi utenti. Il risparmio di tempo è considerevole dato che la creazione di un solo messaggio si riproduce in diverse occasioni. L’automatizzazione è un metodo più economico e quindi più redditizio per le aziende.

L’automatizzazione è inoltre sfruttabile in termini di programmazione. Questa modalità di automatizzazione si utilizza specialmente nei blogs e sui social. È possibile creare il contenuto da caricare e decidere quando pubblicarlo. Facebook, Twitter, Instagram, Google+…sono molti i social che ti permettono la programmazione attraverso la propria piattaforma o piattaforme collegate. Alcuni degli strumenti più noti per realizzare questa automatizzazione sono HootSuite, TweetDeck, Buffer, ecc.

La programmazione sui social permette di risparmiare tempo. Come con le risposte automatiche, l’utente non dipende dal fattore tempo per pubblicare i messaggi. Il tempo diventa flessibile e l’immediatezza non è più necessaria.

Contro dell’utilizzo dell’automatizzazione

L’automatizzazione sembra un’opzione di comunicazione ideale ma ha i suoi contro. I favorevoli all’umanizzazione del marketing di solito segnalano che l’automatizzazione non è un metodo tanto efficace come sembra:

  • Perdi la capacità di reazione: Automatizzando tutto non resta spazio per l’improvvisazione. Se tutta la comunicazione è automatizzata e ti fidi dell’automatizzazione come unico metodo di comunicazione non potrai far fronte alle risposte che a volte devi dare.
  • La comunicazione diventa più monotona: Se tutto è automatizzato starai inviando lo stesso messaggio più volte. La comunicazione della tua azienda perderà personalità. La monotonia sarà generale nella tua azienda. Gli utenti non avranno la possibilità di essere sorpresi.
  • Smetti di lavorare in tempo reale: anche se può essere più complicato, il lavoro in tempo reale è più personale e umano. Automatizzando tutto, non resta spazio per il tempo reale, la comunicazione è gestita in anticipo e quindi non è possibile fornire risposte specifiche in tempo reale. Molti problemi e domande richiedono risposte immediate, se non sei in grado di fornirle la tua immagine peggiorerà.
  • Perdi personalità: La comunicazione deve denotare un brand e lo stile di chi comunica. Un’azienda che automatizza tutte le risposte è un’azienda monotona ma anche un’azienda senza personalità. Il messaggio che trasmette un’azienda che automatizza tutto è che la comunicazione è qualcosa di secondario.
  • Difficoltà ad attirare clienti: è complicato attirare clienti con un messaggio standard e valido per tutti. Umanizzare il marketing significa personalizzare e creare messaggi unici. Se stai inviando lo stesso messaggio a tutti stai trasmettendo il messaggio che tutti i clienti sono uguali e non è positivo.

Perché umanizzare il marketing allora?

Umanizzare il marketing non implica necessariamente avere un team di comunicazione più grande. L’umanizzazione del marketing può arrivare da piccoli gesti che fanno sì che la comunicazione smetta di sembrare standardizzata e diventi più personale.

I clienti di un’azienda danno valore alla vicinanza e alla comunicazione personalizzata. È la personalizzazione il modo migliore di umanizzare il marketing. La personalizzazione implica che tutti i messaggi che si fanno arrivare al cliente siano pensati per lui.

L’obiettivo della comunicazione è dare una risposta a ciò che i clienti chiedono, a ciò che vogliono da te. Con una comunicazione automatizzata difficilmente potrai esserci quando i tuoi clienti avranno bisogno di te, quando si aspetteranno di ricevere qualcosa da parte tua. L’utilizzo di un marketing personalizzato ti permette di ottimizzare i tempi di risposta e di creare uno stile di comunicazione più personale e efficace.

Umanizzare il marketing implica questo, creare una forma di comunicazione che soddisfi il cliente e la azienda. Devi dare una risposta alla necessità di attirare clienti. Devi dare una risposta al desiderio di accedere a prodotti e servizi da parte del cliente. Devi dare una risposta all’immediatezza che il cliente richiede. Devi dare una risposta ai nuovi mercati.

La comunicazione è la base di tutte le aziende. Senza un buon piano di comunicazione attivato non c’è successo possibile per la tua azienda. Devi comunicare, devi metterti in contatto con il cliente e trasmettergli il tuo messaggio. Dimenticati dei messaggi standard e delle comunicazioni automatizzate. Crea un piano di comunicazione e marketing più umano, più vicino, più personale.

Umanizzare il marketing è, in definitiva, guadagnare l’attenzione del cliente. Fare in modo che la tua comunicazione sia unica e personale.

Pro dell’umanizzazione della comunicazione

Umanizzare la comunicazione ha alcuni vantaggi che possono essere interessanti per le aziende:

  • Personalizzazione della comunicazione: i messaggi si creano per il cliente in particolare. Il cliente deve avere la sensazione che la comunicazione è creata per lui. La percezione di una comunicazione standard e prestabilita fa perdere la freschezza della comunicazione. La personalizzazione è un modo di attirare e conquistare il cliente. L’essere umano ama che si crei qualcosa apposta per lui.
  • Non è necessario creare messaggi costantemente: Una sensazione tipica quando si parla di umanizzare il marketing è quella che servano sempre messaggi nuovi. La tua comunicazione può basarsi su messaggi automatizzati ma in 5 o 6 versioni. Questi messaggi saranno inviati a caso ai tuoi clienti. Non è una personalizzazione reale ma l’illusione creata è quella di un marketing personalizzato.
  • Il cliente è al centro: Per umanizzare la comunicazione devi considerare un aspetto base, il cliente è al centro di tutto il piano. Tutto deve girare intorno al cliente. Non basta creare messaggi per il cliente. Devi creare messaggi pensando al cliente. Messaggi che il cliente vorrebbe leggere.
  • Attiri l’attenzione: Umanizzare il marketing porta con sé il fatto che il tuo messaggio guadagna potere di attrazione. La comunicazione della tua azienda smette di essere categorizzata. Puoi generare messaggi che servano per attirare l’attenzione. Crea messaggi che portino i clienti ad acquistare, a condividere contenuti o a registrarsi.

Umanizzare il Marketing Cross-Channel

Il cross channel marketing, che si fa attraverso la combinazione di più canali di comunicazione aziendali, può essere umanizzato. La combinazione di email, SMS, landing pages, retargeting e social rende il cross channel la forma ideale di comunicazione che permette sia di automatizzare sia di umanizzare.

Utilizza uno strumento di cross channel che ti permetta di gestire la tua comunicazione in profondità e ottieni autonomia quando pianifichi una comunicazione più umana. MDirector è lo strumento di cross channel marketing che ti serve. Combina social, email, SMS, landing pages e retargeting, essendo uno degli strumenti più completi sul mercato.

Prova a automatizzare i messaggi più importanti e a creare un piano marketing più umano. Tu scegli come comunicare con i tuoi canali, tu decidi come farlo. Utilizza lo strumento più completo del mercato per fare cross channel marketing e comincia ad attirare nuovi clienti.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?