Esempi di aziende con una buona strategia di email marketing

10 esempi di aziende con una buona strategia di email marketing

12 aprile, 2016 per NewsMDirector

Sono sempre più numerosi quelli che affermano che l’email marketing è uno degli strumenti più efficaci per raggiungere i propri clienti. Tuttavia, a causa dei molteplici fattori che entrano in gioco durante una campagna è importante lavorare sui piccoli dettagli di progettazione e sviluppo.

Questo comporta maggiore attenzione al tipo di contenuto, al visual design, al tono di voce e all’oggetto. Questi aspetti, se gestiti in maniera corretta, ci permetteranno di distinguerci tra le sature caselle di posta, attirando l’attenzione dei destinatari.
In questo articolo ti diamo 10 consigli da applicare alle tue campagne di email marketing, utilizzando una serie di esempi che renderanno il tutto più facilmente comprensibile.

1. Cura il design

L’aspetto visivo è molto importante. La testata dovrebbe mettere in evidenza la promozione mentre il corpo della mail dovrebbe essere creato in maniera attraente, con una determinata logica nell’inserimento delle immagini. Per esempio “Expirit” sfrutta molto le immagini nelle sue email, con una modalità di presentazione dei prodotti molto divertente e diversa dalle solite email che siamo abituati a ricevere.

expirit email marketing

2. Lavora con il contenuto

Se il design è importante, i contenuti lo sono ancora di più. Studia i tuoi utenti e scopri quali sono i loro interessi in base all’attività della tua azienda. Ad esempio, la newsletter di “Just eat” non invia solo offerte, ma anche curiosità e interessanti articoli agli abbonati.

justeat

3. Pensa all’oggetto

L’oggetto è il primo contatto che abbiamo con l’utente che riceve la mail ed è fondamentale per determinare la scelta di aprirla o meno. Prenditi del tempo per pensare ad un oggetto che catturi l’interesse degli abbonati. Ad esempio, “LetsBonus” cura molto l’oggetto delle loro email, assumendo un tono fresco e vicino ai loro utenti.

letsbonus

4. Pensate da consumatori e adattatevi a loro

Più la tua mailing list è segmentata, più bisognerà adattare il messaggio a questi segmenti per avere una strategia di email marketing più efficace. La personalizzazione è la chiave per ottenere i risultati migliori, come fa “Privalia” che, di volta in volta, invia email con i prodotti che potrebbero interessare gli utenti, tenendo conto delle loro preferenze.

privalia.jpg

5. Pianifica la “call to action”

La “call to action” (invito all’azione) è molto importante in una newsletter, in quanto segna il momento in cui l’utente esce dalla sua casella di posta e va sul sito internet a conoscere meglio i tuoi prodotti o servizi. Per questo motivo è fondamentale pianificarne attentamente il numero e la loro collocazione all’interno del corpo della mail.
Ad esempio, “Pull & Bear” ha una sola “call to action” che si distingue grazie al colore arancione che emerge dallo sfondo bianco e nero.

pullandbear.jpg

6. Crea un senso di urgenza

Le promozioni per un tempo limitato funzionano molto bene nell’email marketing.
Si tratta quindi di una risorsa che possiamo utilizzare per stimolare l’acquisto, come in questa mail di Orange che si concentra unicamente sul canale di vendita online.

orange.jpg

7. Approfitta degli eventi speciali

Natale, San Valentino, Festa del Papà, etc.. sono tutte ricorrenze in cui le persone dedicano più tempo alla ricerca e all’acquisto dei regali; possiamo pertanto approfittare di queste occasioni e creare delle campagne di email marketing ad hoc.
Ecco come K-tuin è riuscito a legare una sua promozione speciale con la Notte degli Oscar di Hollywood.

ktuin.jpg

8. Meglio scrivere di meno che di più

Se si può esprimere un concetto con una frase, perché usare un paragrafo?
È importante sapere che la gente dispone di poco tempo per leggere i tuoi messaggi. Per questo motivo, la scelta migliore è quella di essere brevi e concisi nei messaggi inviati.
Un esempio è l’invito di “Lolea” alla degustazione del suo drink.

lolea.jpg

9. Ogni motivo è buono per restare in contatto con i tuoi iscritti

Non tutte le aziende possono inviare newsletter settimanali con promozioni. Ogni marchio deve trovare un modo per fare email marketing e utilizzare questo strumento per rimanere in contatto con il suo pubblico. Ad esempio, i nostri colleghi di Antevenio Rich&Reach hanno fatto un buon lavoro con la loro newsletter mensile in cui presentano la nuova piattaforma e parlano del loro lavoro in ufficio.

fullsix.jpg

10. Essere originali

Infine il nostro ultimo consiglio: saper essere originali e creativi.
I tuoi invii devono emergere dal resto, in modo da differenziarsi e attirare l’attenzione dei tuoi lettori. E’ possibile utilizzare molte risorse: mostrare le informazioni in modo originale, lavorare con i contenuti, adattare il tono della tua comunicazione. Oppure fare come ONO che ha utilizzato un adorabile mostriciattolo come aggancio.

ono.jpg

 

Inizia a pianificare efficaci campagne di email marketing con il tuo account gratuito MDirector e aumenta le tue vendite. Registrati Ora 

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?