10 esempi di agenzie di viaggi che stanno gestendo bene l’email marketing

10 esempi di agenzie di viaggi che stanno gestendo bene l’email marketing

25 febbraio, 2019 per NewsMDirector

Conosci alcune delle migliori campagne di email marketing gestite dalle agenzie di viaggi? Il marketing turistico del passato si è evoluto con l’inserimento delle nuove tecnologie. Un mondo moderno in cui lo spazio online e gli strumenti digitali come i social, pagine web, email marketing delle agenzie si sono evoluti nel mercato trasformandolo in un turismo 2.0 o 3.0.

20 anni fa un cliente richiedeva solitamente una destinazione al sole. Le necessità erano basiche e il consumismo basso. Le aziende sopperivano alle necessità in maniera rapida. E la concorrenza era quasi inesistente. Oggi tutto è cambiato.

I consumatori attuali chiedono prodotti complessi, sofisticati e completi. Si tratta di persone che cercano nuove avventure e esperienze. Non si adattano, chiedono sempre di più. Quindi le agenzie di viaggio hanno dovuto adattarsi ai nuovi tempi.

Ci sono diversi tipi di turismo come quello culturale, gastronomico, rurale, al sole, in tranquillità, salutistico, ecc. per dare una risposta a questa domanda variegata è necessaria un’offerta all’altezza di ciò che chiedono i consumatori. Qualcosa che deve essere mostrato nelle campagne di email marketing delle agenzie di viaggio.

Il mercato dell’offerta nelle agenzie di viaggio

I clienti 2.0 sono consumatori con le idee chiare. Sono loro che dettano le condizioni. Sanno in anticipo il prezzo che vogliono pagare, il momento e il prodotto desiderato.

Di fronte a questa situazione le agenzie di viaggi hanno dovuto rispondere con una grande varietà di offerte. Oggi sono molte quelle che offrono prodotti e servizi variegati, sia offline sia online. La soddisfazione dei clienti e la loro esperienza è l’obiettivo principale di qualsiasi campagna attuale.

Ciò ha portato una rivoluzione nei dati e nelle conoscenze dei clienti, il Big Data. I dati dei clienti permettono di rispondere alle loro necessità nel momento preciso. E superare le aspettative. Esistono diversi strumenti attraverso i quali si arriva ai consumatori. I social o i clienti di TripAdvisor sono un canale per attirare gli utenti.

Ma l’email marketing è ancora uno degli strumenti più efficaci. L’email marketing dei brand di viaggi ha ottenuto non solo una comunicazione personalizzata e diretta ma ha permesso di gestire campagne di marketing ottimizzate.

Per effettuare una campagna di marketing di successo sono molti i fattori da considerare. Uno degli elementi più importanti è il content marketing. Senza dimenticare la grafica e il tono della comunicazione.

L’obiettivo è che il messaggio inviato al cliente arrivi nella sua posta in entrata e non passi inosservato. Se come azienda vuoi farti notare rispetto alla concorrenza e ottenere conversioni deve considerare molti aspetti. E ti consigliamo di osservare esempi nell’email marketing delle agenzie di viaggi che stanno gestendo bene questo aspetto.

Le aziende più potenti nell’email marketing dei brand di viaggi

Al giorno d’oggi quasi qualsiasi azienda conosce l’importanza dell’email marketing per la propria attività. Senza dubbio è lo strumento numero uno per attirare l’attenzione degli utenti. Ma ci sono diversi fattori che devi considerare per sfruttare al meglio le tue campagne digitali.

1 – La personalizzazione delle mail

L’azienda Alsa si preoccupa per i suoi clienti e cerca di effettuare invii personalizzati. Inoltre ti ricorda tutte le offerte e gli sconti affinché tu non perda nessuna opportunità.

Questo messaggio non passa inosservato all’utente per la componente personale. Evita di inviare mail massive e basati sulle persone.

Questa personalizzazione genera un maggiore engagement con il cliente e i legami ne escono rafforzati. Le persone amano sentirsi valorizzate e pensare di essere uniche. Questi messaggi creano un sentimento di appartenenza verso l’azienda.

Un altro punto positivo è che, grazie alla personalizzazione, hai più possibilità di farti notare nella posta in entrata.

Come risultato di questa esperienza positiva, l’utente vorrà sapere di più di te e sui prodotto o servizi che offri. Starai quindi creando una relazione stretta e più conversioni. Riguardo alla misurazione, ciò si traduce in un miglior tasso di apertura e tasso di clicks.

2 – Il database deve essere pulito

Devi avere un database completo e pulito. Non serve a nulla avere molti contatti se non sono adatti alle tue campagne.

Cerca di pulire il tuo database in maniera assidua per gestire meglio gli invii. Avere contatti aggiornati e reali ti aiuterà a raggiungere prima i tuoi obiettivi. Inoltre risparmierai.

Conoscere il tuo pubblico target ti permetterà di capire cosa importa davvero. Tutti i tuoi sforzi presenti e futuri saranno diretti a queste persone. Avrai la certezza che i messaggi che invii saranno ben accolti dagli utenti che sono interessati al tuo brand.

Pulire un database richiede meccanismi e strumenti che sono i professionisti possono aiutarti a gestire.

3 – Contenuti di qualità

L’esempio più chiaro per avere contenuto originale e interessante è quello di AirBnB. In questa mail il brand aggiunge il fattore condivisione. Non solo si basa sull’utente ma anche sul suo mondo, i suoi amici o la sua famiglia. In questo modo genera più attenzione da parte dell’utente.

Invitare una persona a condividere con i suoi amici e famigliare in maniera originale è interessante per l’utente. Inoltre offre una possibilità esclusiva. La preoccupazione verso il lettore e il suo mondo fanno sì che egli accetti volentieri la proposta.

La richiesta legata a ogni invio si basa sull’analisi del database. Ciò si ottiene verificando i tuoi followers e osservando cosa interessa loro. Una volta analizzati questi aspetti saprai cosa inviare ai tuoi utenti.

È un errore inviare mail di massa a tutti gli utenti. Offri contenuti che apportino valore, che siano sconti, informazioni sui nuovi prodotti, email di ringraziamento o auguri, ecc.

4 – Più elementi che attirino l’attenzione

Iberia è un esempio da seguire nell’email marketing del settore viaggi. Nell’esempio qui sopra si mostra un messaggio chiaro e diretto. Ma ci sono altre componenti che aiutano a attirare l’attenzione del lettore.

L’immagine è interessante e originale. Osserva come la fascia del titolo fa il giro del Big Ben. I colori utilizzati sono legati al brand corporate. In tutta la newsletter compaiono colori di Iberia.

Un altro aspetto che emerge è il font. Lettere grandi che attirano l’attenzione con i colori del brand. Iberia vuole far notare i prezzi e li ha presentati in grande.

Infine non poteva mancare la CTA per raggiungere l’obiettivo di conversione. Attraverso un pulsante e un messaggio diretto “Compra ora” ci sono molte possibilità che l’utente clicchi.

5 – La grafica è tutto

Una buona grafica non solo ha immagini interessanti ma anche contenuti diversi. TripAdvisor è un’azienda che emerge per diversi motivi. Ovviamente è il miglior forum di viaggi. La reputazione che ha ottenuto è unica. Questa immagine del brand compare in ogni newsletter.

Nell’esempio qui sopra ci sono elementi come l’header con un messaggio originale “Love, love, Loved this place!”. Questo titolo ha un obiettivo chiaro e è presente con la grafica in ogni fotografia.

Una mail è l’identità del brand e questa compagnia lo sa. Questo colore verde dell’immagine è usato nei titoli, header e lungo la newsletter.

TripAdvisor ha pianificato una strategia di grafica dove il logo, i colori corporate e il font sono un tutt’uno nell’obiettivo di far percepire il brand agli utenti.

6 – Subject originali

Il subject di una mail è il primo impatto che un utente riceve. Da questo messaggio dipenderà l’apertura. Per questo curare questa parte è fondamentale per la tua campagna di marketing.

L’azienda Deskontalia Viaggi ha compreso la sua importanza e ha voluto differenziarsi. Nell’esempio qui sopra potrai osservare un subject sorprendente. Si tratta di 9 città menzionate legate alle destinazioni che interessano all’utente.

È possibile che questo subject non sia originale ma è diverso e può far sì che la persona clicchi. Il subject ideale deve avere un massimo di 30-40 caratteri. Non devi dimenticare che molte mail si leggono ora da mobile.

Infine, cerca di evitare di utilizzare parole come gratis, al miglior prezzo, sconti, ecc. che non ti danno credibilità.

7 – L’urgenza e i viaggi

La sensazione di urgenza è uno dei metodi che funziona meglio quando si vuole richiamare l’attenzione.

Easyjet ha chiaro questo aspetto e nelle sue offerte lo mostra in maniera chiara, come nell’esempio qui sopra: “Sbrigati, fino al 20% per i primi 100.000!”, con una data limite del 19 settembre. Con questo messaggio sicuramente il cliente cerca di non perdere l’offerta.

Infine cerca di evitare di usare parole come gratis, sconti, al miglior prezzo, che non generano valore.

Questa compagnia è un esempio tra i tanti, dato che la sensazione di urgenza è utilizzata da tutte le compagnie aeree con le loro strategie di marketing.

8 – La brevità funziona sempre

Un messaggio breve ha più possibilità di essere letto rispetto a un paragrafo intero. È logico, no? Il ritmo di vita non lascia tempo per leggere testi lunghi.

In Vueling conoscono questo aspetto e mostrano messaggi diretti che non interferiscono né con la grafica né con la lettura. Inoltre, un altro vantaggio dell’essere breve, è la possibilità di visualizzare meglio il messaggio via mobile. Conosci già l’importanza dell’adattarsi ai diversi dispositivi ed essere responsive.

9 – Approfitta delle date segnalate

Ci sono date in cui l’email marketing dei brand di viaggi è più potente. Un esempio è il Settembre Pazzo e le agenzie di viaggi non si perdono questa opportunità per offrire pacchetti esclusivi.

Un esempio è eDreams ma sono molte le aziende pronte per il grande giorno. Tutte le date chiave del calendario, come Natale, Festa del papà, festa della mamma, i ponti, ecc. sono momenti chiave per attivare strategie di marketing.

10 – Condividere è vivere, ma anche viaggiare

Il potere dei social di raggiungere il pubblico target è enorme. Un primo messaggio può cominciare via mail ma può continuare sui social. In HotelsPro, oltre a creare una sensazione di urgenza, mostrano le icone di tutti i social in cui sono attivi.

Se ciò che vuoi è vendere, i social devono essere parte della tua strategia di marketing. Ti permettono di espandere n messaggio, cosa che ti offre l’opportunità di attirare nuovi utenti.

Sei un’agenzia di viaggi e non sai come sfruttare le mail per attirare utenti? Questi esempi di email marketing delle agenzie di viaggio mostrano come ci siano molti fattori da considerare per ottenere risultati.

Senza una buona strategia di email marketing il tuo negozio non renderà mai al meglio. Ma per ottenerlo è essenziale utilizzare una piattaforma di emailing professionale che ti aiuti a creare i migliori messaggi e a differenziarti dalla concorrenza. Cominciamo?

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?