12 consigli per inviare email massive

10 gennaio, 2018 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

email massive

Sai quali sono i migliori consigli per inviare mail massive in maniera professionale? Preparare una campagna di invio massivo di email è un impegno importante. Soprattutto per evitare di inviare messaggi fuori controllo che possano segnalarti come spammer. Il timore tipico dei brand quando devono pianificare una campagna di messaggi massivi è entrare nella lista nera dello spam.

Per evitarlo, dovresti seguire i seguenti consigli per inviare email massive e eviterai di scomparire. Allo stesso tempo migliorerai il tasso di apertura e il tasso di clicks delle tue campagne di email marketing. 

1.- Includi plain texts

email massive

Se utilizzi email con HTML usa parte di questo testo come plain text. Questo tipo di testo aiuta a superare i filtri antispam. Più legami ci sono tra i due testi meno probabile sarà che le tue mail finiscano nello spam. Se la differenza tra i due testi, il plain text e l’HTM è grande, potresti essere classificato come spam.

Puoi personalizzare le tue email come vuoi ma considera questo consiglio che è davvero importante. I diversi software di email marketing professionali dispongono solitamente dell’opzione di includere testo nell’HTML o come plain text. Il problema è che molte volte questa funzione non è utilizzata o non è usata correttamente.

2.- Distribuisci il messaggio in maniera semplice

email massive

Il messaggio deve avere una distribuzione semplice. Un testo, un’immagine, senza navigazione. Al giorno d’oggi il minimalismo nelle mail è all’ordine del giorno quindi questo aspetto non è problematico. Ovviamente è importante inviare mail possibilmente semplici.

Se il formato della mail è complesso c’è la possibilità che gli utenti non comprendano bene il messaggio. Dall’altro lato alcune mail sono troppo pesanti e si caricano lentamente. Ciò suppone una maggiore difficoltà per l’utente. Evita di complicarti la vita con molte immagini decorative. L’importante è che il testo sia accompagnato da immagini di valore adatte al contesto.

Quindi se utilizzi immagini fai in modo che siano di qualità. Se, inoltre, aggiungi un testo interessante la tua mail sarà più apprezzata, eviterai le barriere antispam e avrai più successo.

3.- Il subject è essenziale

email massive

Uno dei consigli per inviare email massive è considerare adeguatamente il subject. Parole come gratis, simboli, testi con spazi o maiuscole non devono mai essere utilizzati nel subject. Questi subject corrono il rischio di essere qlassificati come spam in maniera automatica.

L’oggetto deve contenere una frase chiara relativa a ciò che troverà l’utente. È ovvio che il subject deve essere interessante ma non significa che tu possa inserire caratteri strani. Sii diretto e chiaro.

Ci sono anche parole che aumentano la tua possibilità di finire in spam. Ovviamente, ciò non accade in maniera diretta. Per questo motivo viene creato lo spam score. Quindi uno dei migliori consigli per inviare email massive è evitare termini come:

  • Offerta.
  • Opportunità.
  • Sconti.
  • Soldi.

4.- Personalizza con cura il messaggio

email massive

Personalizzare il messaggio al meglio ti aiuterà ad aumentare il tasso di conversione. Ma devi evitare le formule di saluto generiche come “Gentile cliente“. Focalizza i tuoi sforzi per creare un testo rilevante pe runa buyer persona concreta.

Non è necessario che sia molto lungo. Meno spazio occupa, meglio è. Ma devi sempre fare in modo che sia un testo utile. E possibilmente personalizzato.

Offri contenuto interessante per il lettore. E sii diretto. L’utente non ha tempo, devi catturare la sua attenzione in pochi secondi.

5.- Pulisci il tuo database, uno dei migliori consigli per inviare mail massive

email massive

Assicurati che il tuo database sia pulito e aggiornato. Più la tua lista è segmentata più avrai successo. Gli indirizzi devono essere reali, cosa che ti eviterà di finire in spam. Inoltre, se la lista degli iscritti è tua, ancora meglio. Ciò suppone che si tratta di utenti che hanno accettato di ricevere la tua newsletter e quindi saranno interessati al tuo contenuto.

Non acquistare database perché possono danneggiarti. È una pratica comune tra le aziende che vogliono inviare email massive. Non è consigliata.

Quando invii migliaia di email a un database acquistato, la risposta che ottieni è ridotta, con un tasso di apertura tra lo 0% e il 2%. Ricevere una mail che non ti interessa genera un rifiuto verso il brand. Devi verificare se è ciò che vuoi.

6.- Il link di disiscrizione deve essere sempre visibile

email massive

Ricorda. Non ha senso inviare comunicazioni a persone che non vogliono riceverle. Peggiorerà il tuo tasso di conversione. L’obiettivo di inviare messaggi massivi è raggiungere il maggior numero di persone ma devi farlo in maniera coerente. È uno dei consigli più importanti per inviare mail massive.

Inviare mail massive è un investimento. Quindi se molti dei tuoi utenti non vogliono riceverle non otterrai l’effetto desiderato. Nascondere, quindi, il pulsante di disiscrizione non è una buona idea.

Se il tuo database è ottimizzato e segmentato in pochi lo utilizzeranno. In ogni caso, devi renderlo sempre visibile dato che, se non è disponibile, gli utenti che vogliono disiscriversi si scocceranno.

Se in un invio massivo di email molti utenti si disiscrivono, dovrai verificare cosa sta accadendo. Devi studiare i motivi legati all’accaduto e migliorare i futuri invii.

7.- Non includere grafiche pesanti

email massive

Non inserire troppe grafiche nei tuoi messaggi. Non solo incrementerai il tempo di caricamento. Ma aumenteranno le possibilità di essere segnalato come spam. Più testo e meno immagini riesci ad inserire, meglio è. Migliorerà il tuo spam score e renderà più semplice l’invio del messaggio agli iscritti.

Inoltre, non dimenticarti di utilizzare immagini semplici che accompagnino il testo, aggiungendo valore. Questo è uno dei migliori consigli per inviare email massive. Molte aziende commettono questo errore. Non decorare la tua mail come un albero di natale. Una buona immagine e un testo interessate saranno sufficienti. Non aggiungere extra che possono danneggiarti.

8.- Non inserire mail allegati

email massive

Evita di includere allegati alla newsletter. È uno dei più grandi errori che puoi fare. Gli allegati generano sfiducia negli utenti, che hanno paura dei virus.

Per offrire questa funzionalità, la cosa migliore è aggiungere un link per scaricare i files. Anche se è importante non eccedere nell’uso di questi strumenti.

9.- Utilizza gli strumenti di emailing adeguati

email massive

Utilizza strumenti di emailing che funzionino in maniera adeguata come MDirector. Questo software di invio di mail massive può supportare 600.000.000 invii al mese, cosa che garantisce che le tue mail giungano a destinazione. Questo strumento è stato premiato negli eAwards come migliore piattaforma di Email Marketing nel 2014 e nel 2015.

Inoltre ha diverse funzionalità che ti aiuteranno a migliorare l’invio di mail massive. Tra di esse:

  • La possibilità di creare gallerie di templates tematici per email.
  • Analisi e report degli invii.
  • A/B test per ottimizzare le tue campagne.
  • Aiuto nella gestione delle disiscrizioni.
  • Invii automatici.
  • Massimizzare la segmentazione avanzata del tuo database.

10.- Evita le azioni che sono considerate spam

email massive

Un altro dei consigli per inviare email massive da considerare è evitare qualsiasi tipo di pratica che possa essere considerata spam. Ricorda che l’invio massivo di messaggi comporta il lancio di comunicazioni a un gran numero di persone.

Per questo, devi evitare l’uso di parole tipiche degli spammers. È semplice anche se è importante essere aggiornati. Solo così ridurrai il rischio di finire nella cartella spam.

11.- Cura il linguaggio

email massive

Utilizza un linguaggio normale verso i lettori. Molte newsletter utilizzano troppi tecnicismi che non piacciono agli utenti.

Il messaggio che vedi qui sopra è un buon esempio. “Abbiamo cancellato il tuo indirizzo di posta elettronica dal nostro database“’ è un messaggio chiaro e semplice da comprendere. Se, inoltre, ti spieghi in maniera semplice, gli utenti ti premieranno.

Inoltre, è importante che ti assicuri di non utilizzare troppe maiuscole nel messaggio. Non utilizzare lettere particolari nel testo. E soprattutto cura la grammatica e l’ortografia. Non c’è nulla di peggio che una mail mal scritta.

12.- Un buon server

email massive

Utilizza un buon server, di fiducia. Un buon servizio di SMTP migliora il tempo di invio e assicura un determinato tasso di delivery. E ovviamente risparmierai tempo. Per questo si tratta di uno dei migliori consigli per inviare mail massive.

Devi scegliere un server con un buon servizio. Se il tuo server non è adeguato finirai in spam. O peggio, darai un pessimo servizio ai tuoi iscritti. I servizi di SMTP standard possono non prevedere connessioni multiple. O limitare la larghezza della banda. O anche il numero di messaggi che possono essere inviati in un determinato lasso di tempo.

Seguire questi consigli per inviare mail massive aiuterà la tua strategia di email marketing e il tuo investimento otterrà un adeguato ritorno. Un grande valore. Ma, senza dubbio, il consiglio più importante è quello di utilizzare una piattaforma di email marketing come MDirector. Risparmierai sforzi inutili, tempo e denaro e i tuoi messaggi arriveranno a destinazione nella maniera corretta. Iscriviti su MDirector e prova i vantaggi di utilizzare un unico strumento per tutte le tue attività digitali.

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?