4 modi per sfruttare la combinazione di email e blog marketing

12 febbraio, 2015 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

 

explota la combinación de email y blog marketing

L’e-mail marketing e il blogging sono due canali digitali che sono destinati ad integrarsi. La scrittura di un blog è uno dei modi migliori per attirare l’attenzione del tuo pubblico. Inoltre, tutti sanno che la relazione dei  blog con i motori di ricerca aiuta a essere nelle prime pagine dei siti web. D’altra parte, l’email marketing può aiutarvi ad avere un’immagine molto più personalizzata e permette di costruire con il cliente un rapporto di fiducia.

Pertanto, sono lontani dal compiersi i presagi che dicevano che l’e-mail marketing sarebbe scomparsa con l’avvento dei social media, certo è invece che il legame tra blog ed e-mail può aiutare a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.

1.- Creare un contenuto condiviso da pubblicare sia nel blog sia nelle campagne di emailing

Un errore tipico è tentare di pubblicare lo stesso contenuto nel blog e nelle newsletter che si inviano  per posta elettronica agli utenti. Da un lato, è evidente che ci deve essere un minimo di coerenza tra ciò che viene pubblicato nei due canali, ma non si dovrebbe postare lo stesso messaggio, bensì mixare il contenuto visualizzato sul blog con il contenuto delle e-mail.

La formula giusta consiste nel lavorare su un contenuto comune per aiutare a definire i problemi e poi poter lavorare insieme per estrarre il massimo valore da ciascun canale.

Un esempio che illustra l’importanza di questo calendario comune è l’uso di posts precedenti per la newsletter corrente. Ciò richiede la conoscenza del contenuto specifico e di esaminare quali vecchi messaggi possono integrarsi con l’esistente e mostrarli in una selezione di messaggi.

2.- Promuovere la sottoscrizione alla newsletter dal blog offrendo qualcosa di diverso

Un modo interessante per ottenere più iscritti sia al blog sia alla newsletter è quello di fornire in ciascuno di essi un contenuto unico e diverso. Se ti dedichi a pubblicare lo stesso post in formato e-mail non stai offrendo agli utenti elementi determinanti che li motivino ad iscriversi. Se vi viene offerta la stessa cosa in un altro spazio, per quale motivo dovreste iscrivervi anche all’ altro?

Combinare, per esempio, un certo numero di posti in un ebook scaricabile che è disponibile solo per gli abbonati alla newsletter o creare  un canale che via e-mail amplia i contenuti che si visualizzano sul blog, sono alcuni dei modi più efficaci per utilizzare entrambi i canali e allo stesso tempo incoraggiare l’iscrizione a ciascuno di essi per accedere ai contenuti esclusivi.

Naturalmente, per rendere tutto questo possibile è necessario informare sull’esistenza della newsletter e promuoverla quando realizziamo una

particolare release.

3.- Fornire la possibilità di seguire il blog e i canali social attraverso comunicazioni per e-mail

Spesso abbiamo momenti di contatto con i nostri clienti, senza agganciarli grazie ad informazioni che contengono valore aggiunto.

Ad esempio, se qualcuno si è iscritto alla nostra newsletter, è necessario indicargli nella e-mail di benvenuto in quali altri canali digitali, social network o blog, può seguirci.

Lo stesso vale per l’intera serie di email che il nostro utente riceve, dalle notifiche in caso di e-commerce alle newsletter, senza dimenticare nemmeno i momenti critici, quando un cliente decide di annullare l’iscrizione a uno dei nostri canali.

Stabilire una strategia che coinvolge blog e social media in queste comunicazioni e-mail ci può aiutare a fare quel salto di qualità Necessario per fare in modo che un iscritto si riveli fedele.

4.- Informare gli abbonati riguardo ai nuovi contenuti

Sembra ovvio, tuttavia  ci sono ancora aziende che non segnalano nelle loro campagne di email marketing i contenuti generati in altri canali digitali.

Quando si pubblica un post nel blog è importante mandare una comunicazione  via e-mail e, se possibile, è importante accompagnarla con altri contenuti contestuali che diano valore, una sintesi di titoli simili, per esempio.

La newsletter è un luogo ideale per promuovere e ricavare  iscrizioni ai blog e ai social network, soprattutto se hai identificato che i suoi contenuti sono richiesti da una parte della vostra lista di iscritti. La segmentazione ci permette di personalizzare i nostri invii al fine di comunicare dei contenuti che siano d’interesse per i nostri utenti.

 

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Lascia una risposta

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?