5 esempi di subject che generano aperture

5 esempi di subject che generano aperture

21 settembre, 2018 per NewsMDirector

Un invio massivo di mail comincia con un subject potente. Ci sono molti esempi di subject di email che agiscono in maniera efficace convincendo gli utenti ad aprire i messaggi e, quindi, a leggere il contenuto.

I subject delle mail interessanti sono quelli che promettono ciò che vendono, che non ingannano l’utente e che dal primo momento mettono al primo posto il cliente. Il subject deve essere conciso, diretto e potente dato che il suo successo dipende dal successo della mail.

I subject delle mail sono considerati uno degli elementi essenziali di qualsiasi campagna di email marketing. È il modo in cui l’utente riceve informazioni che trova nel messaggio successivo che determina se la mail sarà aperta o no. Si può intendere il subject come elemento chiave per l’apertura del messaggio

Caratteristiche di un buon subject

 

La maggior parte dei brand non gli dà l’importanza che merita. Insieme al mittente, il subject è il primo imput che l’utente riceve. Quindi l’apertura della mail è determinata, tra le altre cose, dal subject. Da qui l’importanza di conoscere esempi di subject che funzionano. Da quali elementi è formato un buon subject?

1 – incentiva il lettore affinché apra la mail

Il principale obiettivo dei subject delle mail è interessare il lettore. Per questo devi creare subject di email che chiariscano dal principio l’obiettivo del messaggio. Se non lo fai, l’utente se ne accorgerà e negli invii successivi il tuo tasso di apertura scenderà.

Non cercare di confondere l’utente. Se menti danneggerai la tua reputazione e l’immagine del brand. Ciò potrebbe creare problemi come disiscrizioni o invii alla cartella spam. Qualcosa che tutti vogliono evitare.

2 – Crea un sentimento di urgenza

Creare un sentimento di urgenza migliorerà i tassi di apertura. È confermato che utilizzare esempi di subject con termini come ‘hai 24 ore per utilizzare il codice sconto’ o ‘20% di sconto se acquisti oggi’ aumenta il tasso di apertura e le conversioni.

Il fatto di avere poco tempo per approfittare di uno sconto o un’offerta fa sì che la necessità di acquisto sia più pressante. Quindi puoi farlo in questo modo se vuoi offrire uno sconto.

3 – Personalizza la mail

Se includi il nome del destinatario nei subject delle mail aumenterai il tasso di apertura. Può sembrare un trucco troppo utilizzato dalle aziende. Ma non si tratta di utilizzare il tipico ‘Hola xxx’.

I migliori esempi di subject di email includono formule come: “Abbiamo selezionato questi capi esclusivamente per te, xxx” o “Cosa pensi xxx di questa offerta che abbiamo pensato per clienti come te?”. Essere creativi è essenziale.

4 – Includi numeri

I numero sono il modo più visuale per scrivere un subject. Se hai 20 mail nella posta in entrata e la scannerizzi, leggerai più facilmente i subject che contengono numeri.

Puoi combinare un subject chiaro e diretto con un numero ma cerca di non scrivere subject sempre uguali. Non includere sempre i numeri. Cerca di variare secondo l’invio.

5 – L’informazione rilevante all’inizio

È essenziale che l’informazione sia strutturata dall’elemento più importante al meno importante. È ciò che si conosce come la piramide invertita. Così come il subject può spingere all’apertura, le prime parole sono importanti per migliorare l’open rate.

Non lasciare gli elementi più importanti alla fine o è possibile che l’utente non si veda. Ovviamente puoi attirare l’attenzione dell’utente con un “2×1” per esempio, posizionato all’inizio.

6 – Corto e specifico

È ovvio dire che il subject deve essere formato da 30 a 40 caratteri e deve essere diretto. Non si tratta di dire tutto nel subject ma di riassumerlo per attirare l’attenzione.

Devi cercare di trasformare il subject in un titolo. Deve essere legato al corpo del messaggio ma non deve essere troppo descrittivo. Crea un subject diretto e chiaro.

7 – Deve essere legato con il messaggio successivo

Non dimenticarti che il subject deve essere legato con il messaggio successivo. Il subject è il titolo che raccoglie ciò che l’utente troverà quando apre la mail.

I migliori esempi di subject di mail mostrano il riassunto del messaggio e raccolgono in una frase il contenuto completo. Non segnalare mai informazioni false nelle mail o informazioni che non corrispondono al subject. Gli utenti ti penalizzeranno.

Subject di email che ti ispirano

Questi sono 5 esempi di subject di email che migliorano le aperture:

1 – Fai appello alle aspirazioni e ai desideri degli utenti

Per gli amanti della musica questo subject di Spotify è un’opportunità unica. Si tratta di un modo per invitare gli utenti a condividere Spotify e a sentirsi importanti, come veri DJ.

Il potenziale della mail di Spotify ricade sul fatto che si tratta di una promessa. Fa appello alle aspirazioni e ai desideri del cliente, cosa che fa sì che sia più raggiungibile. I messaggi che fanno riferimento diretto ai desideri del cliente hanno successo perché anche se l’essere umano è razionale si muove per istinti e sentimenti.

Sephora in questo caso attraverso una domanda sta facendo capire che parlerà di un problema comune tra le donne. La base del trucco. Fa appello a un desiderio e afferma che risolverà il problema, cosa che migliora le possibilità di apertura.

2 – Utilizzare domande può essere una buona opzione

Le domande di solito hanno successo. Una domanda è un buon modo per attirare il cliente dato che non conosce la risposta e lo incita a aprire il messaggio.

Nel caso del subject di Canva la domanda è un modo per far scoprire il servizio e il suo potenziale come strumento. La domanda aiuta a portare il cliente al messaggio e a esplorare lo strumento.

Si tratta di formulare una domanda che può anche non essere direttamente legata al prodotto ma che, deve avere senso nella newsletter. In questo caso uno dei migliori esempi di subject di email è quello di Nespresso che lega le varianti del suo prodotto Norma e Decaffeinato attraverso la scelta tra sinistra e destra.

3 – Approfitta delle occasioni e fai un invio speciale

Le offerte sono ideali per attirare il cliente. Nel caso di Amazon non serve fare riferimento agli sconti ma a un periodo temporale limitato. L’anno nuovo cinese non dura eternamente, quindi l’offerta è limitata, cosa che provoca un sentimento di urgenza nel cliente.

Questa tecnica si utilizza molto per azioni concrete durante l’anno come il Black Friday, la festa del papà, la festa della mamma, ecc. Si tratta di utilizzare una data concreta e creare una newsletter.

L’obiettivo è realizzare una selezione di prodotti che siano legati a questo giorno. Nel caso della festa del papà, sono prodotti o idee regalo. Se proponi idee ai tuoi utenti avrai più possibilità che aprano la mail e convertano.

4 – Offri sconti agli utenti

Al contrario di Amazon, ALSA base la sua offerta di sconto su una cifra. Così come l’urgenza porta il cliente a aprire il messaggio, la quantità di sconto può essere un buon motivo per aprire la mail. Il potenziale della cifra è che l’utente può fare i conti e farsi un’idea di quanto risparmia.

Oltre allo sconto, il subject del messaggio dell’azienda di trasporti ALS funziona perché si dirige esclusivamente a te. L’esclusività, il sentirsi unici, importanti, è un modo per attirare clienti.

Accade la stessa cosa con PayPal. Offre chiaramente un coupon sconto nel subject che corrisponde al corpo della mail. Il subject comincia dall’elemento più importante.

Inoltre nel corpo della mail la call to action per approfittare dello sconto si vede a prima vista, cosa che aumenta le possibilità di utilizzo. È una newsletter in cui il subject e il corpo sono legati al 100%.

5 – Crea una lista personalizzata nella tua newsletter

L’essere umano ama le liste. Sicuramente hai aperto diverse liste che cominciano con ‘I 10 migliori…’riguardo a scienza, politica o economia. Una lista è un modo rapido per mostrare una tematica e offrire inputs brevi ma intensi.

Airbnb fa sì che il cliente che ha ricevuto il messaggio voglia sapere quali sono i migliori alloggi della settimana, anche solo per curiosità. Alimentare questa curiosità è ideale.

Pinterest fa la stessa cosa di Airbnb. In questo caso raccoglie idee che possono piacerti. Oltre alle liste queste mail hanno il plus della personalizzazione. Ossia, ti aspettano 25 idee. È una mail in cui si selezionano liste di immagini basate su cosa ti piace.

I migliori esempi di subject per email

In questo caso l’obiettivo dell’annuncio è chiaro: creare un sentimento di urgenza. Ma ti offre anche una seconda opportunità perché tu non perda l’occasione. Il countdown nel corpo della mail è un extra che crea un sentimento di urgenza.

Si possono anche aggiungere numeri nel subject della mail. In questo caso, il prezzo. È un altro modo per richiamare l’attenzione dell’utente.

Questo secondo esempio ha lo stesso obiettivo ma, in questo caso, è pianificato in un modo diverso. Invece di utilizzare numeri, utilizza le parole ‘svendita’ o ‘ad esaurimento’. Offre più informazioni.

Da un lato ti informa che i prodotti terminati sono tornati disponibili e che presto finiranno nuovamente se non ti sbrighi. In questo modo ti obbliga a aprire la mail anche solo per vedere quali sono le novità. La decisione di acquisto è secondaria. Uno degli esempi migliori di subject per email che si possano trovare.

Attenzione con lo spam

Uno dei più grandi handicaps quando si inviano mail massive è rischiare di finire in spam. Lo spam è il peggior nemico di qualsiasi campagna di email marketing. Per questo devi curare molto i tuoi messaggi per non finire in spam.

Se non passi questo filtro nessun utente aprirà le tue mail. In questo modo non potrai convertire e non raggiungerai i tuoi obiettivi. Per evitare di finire in spam devi considerare alcuni aspetti come:

  • L’email da cui invii i messaggi
  • Le immagini che includi
  • A chi invii la mail
  • La grafica
  • Includi messaggi in versione HTML
  • Non includere testi troppo lunghi
  • Ecc.

Se vuoi più informazioni per evitare di finire in spam ti consigliamo di scaricare questa guida sui problemi di reputation. MDirector ha un filtro che eviterà di farti finire in spam dato che considera tutte le caratteristiche necessarie per passare i filtri dei programmi spam.

A/B Test per scegliere i migliori subject

Un altro dei grandi vantaggi del servizio di MDirector è la possibilità di creare A/B test che ti aiuteranno a migliorare i risultati delle tue campagne fornendo gli elementi essenziali affinché i tuoi subject abbiano più successo.

Usando gli A/B test potrai verificare rapidamente quale creatività o subject funziona meglio. Puoi stabilire una linea di subject di prova, decidere come vuoi misurare i risultati e analizzarli. Il subject migliore sarà utilizzato per l’invio automatico al resto del database. MDirector invierà automaticamente la mail a tutti gli utenti della campagna. Puoi utilizzare questa funzionalità quando vuoi.

Design le tue e-mail con MDirector e otterrai il miglior risultato possibile. Design dal soggetto, testo, design e spedizione, tutto da MDirector è molto più semplice.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?