5 tattiche per risolvere i tuoi problemi di email marketing

31 gennaio, 2018 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

risolvere i tuoi problemi di email marketing

L’email marketing continua a fornire il miglior ROI in termini di acquisizione e retention, secondo uno studio effettuato da EMarketer. Anche se ci sono molti brand che hanno problemi con l’email marketing perché non riescono ad ottenere le conversioni desiderate.

Si parla molto negli ultimi tempi riguardo all’efficacia della strategia di email marketing. Ovviamente, in termini di acquisizione e retention di clienti, l’email marketing continua a dominare il canale con l’80%, superando qualsiasi altro tipo di azione.

Il marketing via email è una pratica che non è semplice ma ciò non significa che non funzioni. Devi solo sapere come farlo. Dedica tempo e risorse sufficienti e potrai evitare i problemi di email marketing che molti brand hanno.

I 5 principali problemi di email marketing

Prima di dedicare risorse e tempo è importante sapere capire dove la tua strategia non funziona. A seguire hai una lista dei 5 problemi principali dell’email marketing. Insieme alle soluzioni per risolverli.

1.- Le tue mail non arrivano mai a destinazione

risolvere i tuoi problemi di email marketing

Dimenticati per un momento del basso tasso di conversione delle tue mail o dei problemi di click throug rate delle tue call to action. E se uno dei tuoi problemi riguardasse il fatto che le mail non giungono a destinazione perché si perdono per strada?

Se stai utilizzando tecniche di invio poco corrette, dovresti smettere subito, perché sicuramente finirai in spam. È importante che tu conosca i tipi di filtri antispam che esistono e che possono limitare la tua strategia.

Dall’altro lato la verifica delle tue mail è un aspetto che spesso si dimentica. E ovviamente è estremamente importante. Se non fai un test per verificare il tuo spam score come puoi sapere se i tuoi messaggi vengono recapitati? Questi testi garantiscono che le mail possano giungere a destino.

Il valore di una piattaforma di emailing professionale

Esistono molti strumenti professionali di email marketing sul mercato che si adattano perfettamente alle necessità di ogni azienda. e che permettono di effettuare invii massivi in maniera sicura, evitando di finire in spam. Puoi utilizzare una piattaforma di invio come MDirector per assicurareti che le tue mail giungano a destino.

Con questo software di email marketing potrai comunicare con i tuoi clienti e fidelizzarli inviando loro le tue novità in maniera personalizzata via mail grazie ad una strategia integrata di Cross Channel Marketing.

2.- Non sai quale tattica funziona meglio per la tua audience

risolvere i tuoi problemi di email marketing

Le tue analisi non sono coerenti. Ci sono volte in cui il tasso di conversione è buono e altre in cui il tasso di apertura rasenta lo zero. Cosa può essere successo? Hai fatto qualche A/B test che ti permetta di identificare possibili problemi di email marketing?

È possibile che uno di essi riguardi il fatto che non stai valutando bene le mail che invii, soprattutto per valutare se funzionano o no. Dovresti utilizzare un’adeguata strategia di A/B test che ti permetta di sviluppare prove comparative nelle tue campagne di email marketing. Questo tipo di test ti permette:

  • Di aumentare le conversioni.
  • Di conoscere meglio la tua audience verificando quale tipo di mail preferiscono ricevere i tuoi clienti.
  • Incrementare il tasso di apertura delle tue mail.
  • Affinare le creatività che supportano il tuo messaggio, per esempio le immagini e i testi.
  • Imparare a creare campagne sempre migliori.

Elementi da confrontare in un A/B test

risolvere i tuoi problemi di email marketing

Con la piattaforma di invio di MDirector avrai la possibilità di testare diversi elementi del tuo invio:

  • Mittente: Puoi scrivere il nome della tua azienda o il nome reale di una persona che effettua l’invio. I tuoi utenti ti diranno cosa preferiscono. Una cosa che puoi verificare tramite un test comparativo.
  • Elementi del messaggio come la call to action, l’immagine, i titoli, i sottotitoli, ecc. questi elementi che sono parte della grafica della tua newsletter possono essere testati. Colori, dimensioni o contenuto. MDirector ti permette di fare cambiamenti che possono essere determinanti.
  • Orario di invio. Che tipo di contenuto devi inviare? In che settore ti muovi? Quando sono attivi i tuoi utenti? A seconda del contenuto che invii, l’orario può variare. Fai delle prove per vedere cosa preferiscono i tuoi utenti.
  • La questione: Ci sono parole che funzionano meglio di altre nel subject. Per questo potrai cambiare un termine o posizionarlo diversamente per verificare come influisce sulla tua campagna.
  • L’indirizzo da cui invii: Evita di inviare le tue mail da indirizzi sconosciuti. Non c’è nulla di peggio che aprire una mail che è stata inviata da un indirizzo con numeri o caratteri strani.

È importante che tu non commetta gli errori basici, tipici dei brand, per evitare l’aumento dei problemi con l’email marketing.

3.- Il tuo contenuto non converte

risolvere i tuoi problemi di email marketing

Uno dei grandi problemi dell’email marketing è il contenuto. Perché i tuoi messaggi non convertono? Perché ciò che dici non è sufficientemente interessante da ottenere dei clicks? La risposta potrebbe essere il fatto che il contenuto che offri non interessa e non risponde alle necessità degli utenti.

Non è facile trovare il contenuto perfetto per le tue mail. È importante avere chiaro che tipo di contenuto interessa alla tua audience e, soprattutto, che necessità ha. Se l’unica cosa che fai è parlare dei tuoi prodotti e non invii mai email contenenti sconti, il tuo tasso di apertura e le tue conversioni diminuiranno drasticamente.

Esistono tecniche in grado di fare in modo che i tuoi invii abbiano successo. E ci sono email che migliorano le tue conversioni. Ovviamente in questo caso non esiste un’unica formula che renda il tuo contenuto rilevante e utile per il tuo utente. Devi conoscere il tuo pubblico e inviare ad ogni utente il contenuto che sta cercando.

Una delle ultime tendenze dell’email marketing è inviare contenuto interattivo agli utenti. Si tratta di immagini in movimento. In questo modo avrai più opportunità di generare interesse. Puoi differenziarti dalla concorrenza e offrire ai tuoi utenti un tipo di contenuto più creativo e interattivo.

4.- Il tuo database è ben segmentato?

risolvere i tuoi problemi di email marketing

La prima premessa del content marketing è che non tutto vale per tutti né tutti gli utenti vogliono le stesse cose. Puoi avere un enorme database ma non puoi inviare a tutti gli utenti lo stesso contenuto. Come il contenuto determina le conversioni, anche la segmentazione lo fa.

Focalizzati sul tipo di contenuto che ogni utente desidera. Avrai utenti che sono clienti potenziali e utenti fidelizzati. Invierai loro lo stesso contenuto? Perderai denaro e clienti. Dedica tempo e risorse a segmentare il tuo database in maniera specifica e migliora le tue conversioni.

La segmentazione è la chiave per aumentare l’engagement del tuo database. Identifica quali sono i tuoi clienti tipo e crea liste personalizzate. In questo modo le tue azioni otterranno migliori risultati perché conoscerai meglio ciò che ogni utente desidera. Potrai costruire il contenuto a seconda delle necessità.

Se non sei ancora convinto, qui trovi 10 motivi per segmentare un database.

5.- Scegli il tipo di contenuto adeguato

Il passo seguente della segmentazione di un database risponde alla domanda: ‘ora, che tipo di contenuto devo offrire ad ogni utente? Devi pianificare la tua strategia. Gli utenti non si aspettano tutti gli stessi contenuti.

Adegua il messaggio ad ogni utente. A seconda della fase di acquisizione in cui si trova nel funnel di conversione, devi cercare di coinvolgerlo. Se hai un cliente fidelizzato magari vuoi offrirgli contenuto speciale e personale. Ovviamente, per i clienti potenziali effettuerai azioni più specifiche, legate all’engagement.

Studia a fondo il tipo di cliente che hai e il contenuto che gli interessa. Non c’è nulla che abbia più senso nelle strategie di content marketing che adattare i messaggi.

Altri problemi di email marketing da risolvere

Se nessuno di questi problemi di email marketing riflette ciò che ti succede, è importante che tu verifichi cosa fa in modo che le tue mail non convertano.

Non smettere mail di verificare la strategia di email marketing, anche se ha funzionato fino ad oggi. Ci sono molti aspetti da considerare se vuoi ottenere il ROI previsto. Per questo è fondamentale identificare esempi di brand che stanno lavorando bene nell’email marketing.

Appoggiati ad uno strumento di emailing professionale affinché le tue campagne siano un successo assoluto. MDirector è l’unica piattaforma di email Marketing e SMS Marketing che include un software per creare landings così come l’acquisto programmatic. Il tutto nella medesima piattaforma. Vuoi perderti questa opportunità?

È uno strumento super facile da usare e molto professionale. Potrai comunicare e fidelizzare i tuoi clienti inviando le tue novità in maniera personalizzata, segmentata ed economica. Dì addio a tutti i problemi di email marketing che avevi!

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?