8 esempi di campagne basate su uno storytelling efficace

8 esempi di campagne basate su uno storytelling efficace

12 novembre, 2018 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Ci sono molti esempi di storytelling corporate che hanno dimostrato il potere dello storytelling quando è ben fatto perché le persone si sentono naturalmente attratte dalle storie che provocano emozioni e le emozioni vendono.

Alcuni studi dimostrano che le emozioni positive che creano i brand hanno una grande influenza sulla lealtà del consumatore verso lo stesso. E anche che le risposte emozionali a un annuncio hanno un’influenza molto maggiore nella presa di decisioni rispetto al contenuto dell’annuncio: in rapporto 3 a 1 per televisione e 2 a 1 per la stampa.

Creare contenuto che racconti una storia emozionalmente interessante non è facile ma quando i brand ci riescono, il risultato è un successo. Questi sono alcuni punti chiave che spiegano come creare una storia e i migliori esempi di storytelling che dimostrano quanto potente può essere il racconto di una storia incredibile.

Punti chiave dello storytelling

Questi sono alcuni punti chiave da considerare quando vuoi creare storie emozionanti e interessanti associate al tuo brand:

  • Sviluppa contenuto che evidenzi il fattore umano.
  • Sii sincero
  • Chiediti se tu saresti realmente interessato a leggerlo o a vederlo.
  • Devi entrare emozionalmente in contatto con i tuoi clienti
  • Crea storie con eroi e personaggi che esprimano i loro desideri
  • Non creare storie troppo lunghe
  • Gioca con il fattore sorpresa

Una volta che sai qual è il fattore umano che puoi trasmettere con il tuo brand, puoi cominciare a pensare come la tua azienda o il tuo prodotto può migliorare la vita delle persone e elaborare una storia a riguardo. Se i tuoi clienti entrano in contatto con la tua storia a livello emozionale, vorranno farne parte. E questo è il punto principale dello storytelling.

8 esempi di storytelling efficaci

Questi sono alcuni esempi di storytelling di brand che sanno che raccontare storie serve a entrare in contatto con il pubblico e generare engagement.

1 – Google

Uscito il 13 novembre 2013, il primo esempio di storytelling è quello dell’annuncio di Google India Google Search. In questo annuncio si mostra un incontro tra nonno e nipote che emoziona dal primo momento. La serie consiste in una lista di 5 annunci con titoli come ‘Hinojo’, ‘Cricket’, ‘Anarkali’ e ‘Senza zucchero’. Ma quello che ha avuto più successo è ‘Incontro’ che ha ottenuto 14.678.855 visualizzazioni.

L’annuncio ‘Incontro’ ha una durata di tre minuti e mezzo. Parla dell’amicizia, dei ricordi dell’infanzia, della separazione e di un nuovo incontro basato sul passato del nonno.

Nell’annuncio si vede come un indiano del Punjabi parla alla nipote Suman del suo amico d’infanzia Yousuf. Si ricorda del negozio di dolci dei genitori di quest’ultimo a Lahore. E di come gli amici si sono separati dopo la separazione dell’India nel 1947. Sua nipote Suman cerca su Google l’amico di suo nonno, lo trova e si mette in contatto con lui. Alla fine i due amici si ritrovano.

Grazie al suo grande successo ci sono molti tweets sia dall’India sia dal Pakistan in cui gli utenti commentano l’impatto degli annunci sullo spettatore. Tweets che commuovono e emozionano riguardo alla separazione degli esseri umani a seguito della guerra.

2.- Nike

Nike è forse il brand numero 1 quando si tratta di raccontare storie per conquistare l’audience. Lo fa dagli anni 90 con Michael Jordan, quello che è stato considerato dagli specialisti come il miglior giocatore di pallacanestro di tutti i tempi. Si tratta di un eroe per bambini e adulti di tutto il mondo. Questo è un esempio di storytelling che usa il personaggio di un eroe.

Ma il focus migliore è stato l’annuncio ‘The Chance’ che racconta la storia di un giovane aspirante giocatore di futball di New York. È narrato da Spike Lee ed è molto ben filmato. L’annuncio ci ricorda e avvisa che esiste sempre una possibilità per ognuno di noi. Che bisogna sempre essere perseveranti e che le Nike possono aiutare.

3.- John Deere

John Deere pubblica una rivista stampata e digitale chiamata The Furrow che viene letta da oltre 2 milioni di persone in tutto il mondo.

Su cosa scrive un’azienda di strumenti agricoli ti chiederai? Chiaramente riguardo all’agricoltura. Ma ha anche creato una rivista di stile di vita per le persone interessate all’agricoltura.

Questo è un gruppo diverso e non è un compito facile trovare materiale che interessi tutti. Ma lo fanno mediante la ricerca di contenuti interessanti e raccontando progetti di agricoltura e le loro storie.

Dalle storie ben scritte sull’industria della carne alle belle foto delle produzioni gourmet di cioccolato nelle isole esotiche.

Il contenuto funziona perché mette in contatto il brand con storie individuali e interessanti.

4.- Warby Parker

Questo fornitore di occhiali a basso costo ma di moda si è fatto un nome sviluppando contenuto davvero divertente. Descrive al suo brand come moderno e elegante ma anche votato alla solidarietà.

Il video riunisce contenuto dell’audience, quindi puoi vedere esempi reali dei clienti che si provano gli occhiali e scelgono il paio adeguato.

Distribuiscono anche occhiali gratis alle persone che ne hanno bisogno e creano storie su persone che li hanno ricevuti in regalo.

5.- D.R. Harrys

D.R. Harrys è un grande esempio di storytelling perché mostra come un brand è riuscito a entrare in un mercato saturo con una storia positivo.

Vendono rasoi e prodotti per la cura del viso e, come azienda relativamente piccola, hanno lottato contro giganti come Gillette e Schick per ottenere una quota di mercato di 2,4 mila milioni di dollari.

Usando brevi vignette di un uomo che ha più tempo per preparare la colazione perché ha ridotto il tempo per rasarsi o un uomo che trascorre il fine settimana solo in una casa sul lago, hanno catturato momenti che hanno coinvolto gli utenti. È una storia semplice: l’immagine di un uomo semplice con una vita ricca. Un altro degli esempi di storytelling differente.

6.- Apple

Apple è sempre stata brava a narrare le storie. Ma il suo annuncio ‘Your Verse’ è uno dei migliori esempi di storytelling fino ad oggi. Quale sarà il tuo verso? È la domanda posta in questo annuncio che presenta una voce in off di Robin Williams.

È un discorso basato sul film Dead Poet’s Society e ti arriverà al cuore. Ti fa smettere di pensare ai prodotti tecnologici geek per un momento per cominciare a chiederti come e come puoi contribuire con un tuo verso.

L’obiettivo è dimostrare tutti i modi in cui puoi usare un iPad. Ma ti permette anche di pensare alla vita e a come puoi renderla più poetica.

7.- Spotify

Questo è uno degli esempi di storytelling basato sui dati. Spotify raccoglie continuamente dati su quali canzoni, liste e artisti selezionano i suoi 30 milioni di utenti.

Il servizio di riproduzione musicale combina questa informazione con dati demografici e di ubicazione degli ascoltatori usandoli per creare contenuto originale per il suo blog Spotify Insight.

A maggio 2017 una pubblicazione ha elaborato l’analisi ‘Come ascoltano gli alunni 2017’. Ha utilizzato dati per creare un microsito interattivo che analizza come ascoltano la musica diverse scuole e università degli Stati Uniti.

Il sito ha rivelato dati come dove si ascolta di più, la diversità tra musica ascoltata e generi più popolari con particolarità che includono il fatto che Penn State ha ottenuto la percentuale più alta delle ‘liste di riproduzione per le feste’ negli Stati Uniti.

L’uso dei dati interni aiuta brand come Spotify a creare storie originali basate su concetti a cui solo loro accedono, differenziandosi dalla concorrenza.

8.- Zillow

È un’agenzia immobiliare online con sede negli Stati Uniti. Zillow ha dati di oltre 110 milioni di case, con informazioni che includono stime di valore delle case, metri quadri, servizi di zona, fotografie aeree. La compagnia approfitta di questi dati per creare contenuto. Come nel caso anteriore è un altro degli esempi di storytelling basato sui dati.

I temi che usano per le loro pubblicazioni sul blog sono basate su questi dati. Ma affrontano anche temi come: “i migliori luoghi dove i millennials possono trovare un appartamento” o i migliori luoghi dove vivere dopo la pensione. La cosa migliore è che questa azienda utilizza anche dati per produrre contenuto originale.

Prima di Halloween 2016 ha pubblicato un articolo sul suo blog sulle “20 migliori città per Trick-or-Treating” basandosi sul valore delle cose, quanto sono vicine le une alle altre, il tasso di criminalità e la proporzione di popolazione sotto i 10 anni.

Questa informazione è stata declinata anche in un’infografica che illustra il fatto che Filadelfia, San José, San Francisco, Milwaukee e Los Angeles sono le prime 5 città.

Questo uso creativo delle idee per dirigere il contenuto mostra come i dati possono essere significativi per i consumatori, fornendo una piattaforma di narrazione dinamica e impattante.

Se ciò che vuoi è dimostrare che lo storytelling ha funzionato con il tuo brand, non dubitare nell’usare l’email marketing e informa i tuoi clienti riguardo ai tuoi contenuti. Se usi MDirector sarai facilitato. Utilizza la nostra piattaforma di Email Marketing e SMS e potrai far conoscere le tue novità in maniera personalizzata.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?