Applica l’esperienza dell’utente ai tuoi invii di email marketing

Applica l’esperienza dell’utente ai tuoi invii di email marketing

2 febbraio, 2018 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

esperienza dell’utente

L’esperienza dell’utente nell’email marketing, nei social o nel web si è trasformata nella priorità numero uno di tutte le aziende. Fare in modo che l’utente sia contento quando naviga in rete è l’obiettivo di tutte le aziende al giorno d’oggi.

L’esperienza dell’utente (UX) è stata anche analizzata da Google e il suo algoritmo Fred. Il motore ha sanzionato, durante l’ultimo anno, tutte le aziende che, nelle loro pagine, hanno più pubblicità che contenuti di valore.

Curare l’esperienza dell’utente è essenziale per avere successo in qualsiasi strategia di marketing digitale. Gli utenti consumano una quantità ingente di informazioni ogni giorno. I brand vogliono raggiungerli e per questo devono essere creativi e differenziarsi.

Perché è importante l’esperienza dell’utente

Per raccontare una bella esperienza da parte dell’utente nell’email marketing devi considerare diversi aspetti.

In primo luogo devi avere un buon posizionamento web, SEO, altrimenti passerai inosservato all’utente. Per essere tra le prime posizioni di Google dovrai fare attenzione a fattori come le keywords, le meta…

In secondo luogo dovrai focalizzarti nel creare contenuti di qualità per il tuo sito. Se non proponi contenuti di valore, difficilmente attirerai l’attenzione dei tuoi utenti. È importante che la tua pagina sia coerente e abbia senso.

Se, per esempio, hai una pagina che parla di bellezza, i contenuti che includi dovranno affrontare questa tematica. La qualità delle immagini, i font, il fatto che sia intuitivo per la navigazione, leggibile o no, sono altri aspetti che devi considerare.

Infine, non possono mancare i social nella tua strategia di comunicazione. Gli utenti sono presenti su più social. Sapere quali sono i più interessanti e dove si muove il tuo pubblico è essenziale.

Il valore dell’esperienza dell’utente nell’email marketing

Cerca di rendere facile la vita dell’utente, affinché possa navigare senza chiedere aiuto. Sono molti i fattori che devi considerare per rendere l’esperienza perfetta. Inoltre gli utenti si muovono su più canali.

Uno dei servizi più utilizzati dagli utenti è la mail. Attraverso la posta elettronica agiscono, risolvono dubbi, leggono notizie, ecc. Si tratta di uno dei migliori canali di comunicazione dove creare campagne di marketing efficaci.

Affinché l’esperienza utente nell’e-mail marketing sia efficace, è necessario conoscere alcuni strumenti che renderanno più semplice il tuo lavoro. Questo è il caso dello strumento di email marketing di MDirector. Una piattaforma che si caratterizza per essere completa.

Elementi di una campagna di emailing

Secondo lo studio realizzato da McKinsey & Company, i tassi di conversione della posta elettronica sono tre volte più alti di quelli dei social. Il valore raggiunto negli ultimi tempi corrisponde al 17%.

Questo dato fa intravedere che, effettivamente, l’email è un mezzo che tutte le aziende devono utilizzare. Ciò nonostante non sembra un compito tanto facile per ciò che si riferisce alla creazione di elementi creativi. La parte tecnica è semplice ma differenziarsi nella parte grafica non è semplice.

Per fare in modo che la tua email attiri l’attenzione bisogna considerare aspetti come i subject e i preheaders. L’utente vuole avere informazioni chiare, quindi il subject deve essere breve e diretto. Il preheader, dal canto suo, molte volte non è leggibile via mobile, quindi devi andare al sodo con un messaggio impattante.

Se l’utente apre la tua mail, sarai a un passo dalla conversione. Devi focalizzarti su un messaggio interessante accompagnato da immagini di qualità. Ti consigliamo di non includere il tuo messaggio principale nell’immagine dato che molti non possono visualizzarla.

Infine, non dimenticarti di includere una call to action coerente. In questo pulsante dovrai anche inserire il messaggio contenente l’azione che vuoi venga effettuata. Può riguardare un acquisto, una registrazione, un download, ecc. Anche i colori sono importanti a seconda degli obiettivi dell’azienda.

Seguendo i diversi punti menzionati qui sopra, farai in modo che l’esperienza dell’utente nell’email marketing sia ottimale. Ciò nonostante esistono diversi fattori che ti permetteranno di differenziarti dalla concorrenza.

4 fattori che rivoluzioneranno l’esperienza dell’utente nell’email marketing

1.- Il subject

esperienza dell’utente

Il subject è il primo impatto che avrà l’utente. Se vuoi che la prima impressione sia positiva, dovrai lavorare sul messaggio. La decisione di aprire l’email dipenderà esclusivamente da quanto è interessante il subject per una determinata persona.

Non utilizzare molte parole, perché l’unica cosa che otterrai è che l’utente cestini la tua comunicazione. Il subject deve fornire contenuto di valore per l’utente quindi meglio andare al sodo, spiegando cosa succede se apri la mail.

2.- La personalizzazione dei messaggi

esperienza dell’utente

A tutti piace sentirsi considerati ed essere chiamati per nome. Succede la stessa cosa nel mondo online. Se invii un messaggio con il nome o con informazioni che sono interessanti per l’utente è più facile ottenere una conversione.

È ad esempio il caso di una campagna di marketing diretta a un gruppo di persone che con il tempo hanno dimostrato di essere fedeli a un prodotto o servizio. La cosa più logica è che, quando ricevono il messaggio, lo aprano dato che si sentono identificati con il brand.

Se il tuo target riconosce il brand e si sente parte di esso, l’esperienza dell’utente nell’email marketing sarà un successo.

La segmentazione delle campagne di email marketing è una delle strategie più efficaci che ci sono quando si inviano dei messaggi. Gli utenti possono essere divisi per fattori demografici, geografici, utilizzo dei media digitali, risposte ecc.

Dirigerti ad ogni utente in maniera personale, ti permetterà di creare vincoli e costruire relazioni più forti con i tuoi lettori. Inoltre la tua reputazione e la brand image miglioreranno.

3.- Immagini e testo coerenti

esperienza dell’utente

Le immagini e il testo devono essere coerenti o la comunicazione non avrà senso. È importante che le fotografie siano di qualità, dato che è la prima cosa che nota l’utente. Ciò nonostante per quanto siano interessanti, se non sono accompagnate da un testo, l’utente perderà interesse.

Le immagini devono essere in relazione con il subject, il messaggio e, ovviamente, con l’obiettivo fissato sin dall’inizio. Se ottieni questa coerenza, l’esperienza dell’utente nell’email marketing sarà ottimale.

Le parole non sono mai state sufficienti ma al giorno d’oggi lo sono ancora meno. È dimostrato che i contenuti che vanno di pari passo con le immagini, hanno un 94% in più di possibilità di essere visualizzati.

La ragione è semplice: l’aspetto visivo attrae molto di più di quello testuale. È molto chiaro. Se vuoi che i tuoi utenti siano soddisfatti, devi includere contenuti visuali che attirino l’attenzione.

4.- Collaborazione con piattaforme online

esperienza dell’utente

Tutte le piattaforme, esteticamente parlando, devono essere coerenti. L’email non è indipendente dal resto dei canali.

Devi avere una visione globale. Ciò significa che la forma di comunicare con l’utente, le immagini, le infografiche, ecc deve essere coordinata.

Se un utente riceve la tua mail e automaticamente la mette in relazione con il brand, è un ottimo segnale. Nel suo schema mentale avrà messo in relazione il tuo messaggio con il resto delle piattaforme disponibili come il sito, i social, le landings ecc.

Mediante queste azioni potrai soddisfare le esigenze fondamentali della user experience. I principi sono riportanti nella seguente immagine:

esperienza dell’utente

Una sfida per le aperture

Soddisfare questi aspetti sarebbe ideale. Ciò nonostante, la realtà è molto più complessa e applicare tutte queste regole richiede tempo e sforzi.

Puoi cominciare utilizzandone alcuni nelle tue future campagne di email marketing e misurando se funzionano. Vedrai come puoi metterti in relazione con i tuoi clienti, ottenendo un ritorno dell’investimento ottimale.

Fare in modo che l’utente abbia una buona esperienza nell’email marketing è una delle sfide con cui hanno a che fare le aziende oggi.

Se ti senti perso e hai bisogno di aiuto, puoi anche farti guidare da uno strumento professionale come MDirector, una delle piattaforme di email marketing presenti sul mercato.

Grazie a questo strumento potrai creare newsletter interessanti, semplici e intuitive per l’utente. Cosa pensi di fare per sorprendere il tuo cliente? Crea campagne di email marketing efficaci con la migliore piattaforma. I risultati saranno positivi.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?