Come applicare la psicologia nelle campagne di email marketing

16 Settembre, 2019 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

La psicologia influenza davvero le campagne di email marketing dei brand? Alcuni studi sembrano confermarlo. Ad esempio, l’analisi “Gli effetti interattivi di colori e prodotti sulle percezioni dell’adeguatezza del logo del brand” conclude che il 90% delle prime impressioni si basa sul colore, qualcosa che si applica anche alle newsletter.

Da qui l’importanza di scoprire il modo in cui è possibile utilizzare la psicologia nelle campagne di email marketing. Perché in qualsiasi strategia di marketing digitale, l’e-mail è uno dei canali con la maggiore capacità di influenzare gli utenti.

Con una buona campagna di email marketing, sempre supportata da uno strumento di email professionale, puoi rendere il tuo brand degno di fiducia. È uno dei canali più potenti per favorire le interazioni con i clienti.

Vantaggi dell’email marketing per la tua azienda

L’email marketing è una disciplina eccellente per qualsiasi azienda per inviare i propri messaggi agli utenti. Questi sono alcuni dei vantaggi che può apportare alla tua azienda:

  • Maggiore reach: l’e-mail è uno dei canali più utilizzati dagli utenti. Inoltre, è possibile accedervi da diversi dispositivi.
  • Accessibile ed economico: nel mercato attuale ci sono diverse piattaforme di email marketing adattate alle diverse esigenze e budget.
  • Possibilità di segmentazione del pubblico: normalmente le campagne di email marketing sono dirette a un database di utenti e gli utenti lasciano volontariamente le loro informazioni di contatto. Pertanto, le strategie di segmentazione vengono sempre più adattate e personalizzate per ciascun target che interagisce con la tua azienda.
  • Misurabile: le piattaforme di email marketing ti consentono di analizzare le principali metriche della campagna e di fornire rapporti in tempo reale. È anche uno degli strumenti più appropriati per fare A/B test.
  • Automatizzabile: l’email marketing fa risparmiare molto tempo. Se invii messaggi collettivi avrai la possibilità di automatizzare le campagne. Pertanto, puoi creare una campagna e pianificare quando desideri che vengano inviati i diversi messaggi inviati al pubblico segmentato.
  • Interattivo e social: le campagne di email marketing possono essere interattive, grazie ai file multimediali che puoi caricare. Immagini, video e gif sono formati che possono essere utilizzati in qualsiasi strategia di content marketing. Influenza la decisione di acquisto del consumatore ed è anche integrato dai social network.
  • Aumento del traffico web: se hai un tasso di apertura interessante, avrai più visite al tuo sito web. Pertanto, è essenziale scrivere un subject del messaggio che attiri l’attenzione e superare i filtri antispam per evitare di finire nella cartella spam.

6 modi per utilizzare la psicologia nelle campagne di email marketing

Nella progettazione di una strategia di email marketing, la psicologia gioca un ruolo chiave, perché puoi scoprire modelli comportamentali che ti aiuteranno a creare le tue e-mail. Il rapporto tra email marketing e psicologia può generare un impatto maggiore sui tuoi utenti.

Per ottenere click in una campagna di e-mail, è necessario creare un template per newsletter e utilizzare CTA che convertono realmente. Scommetti su elementi come immagini o collegamenti ipertestuali che incoraggino l’interazione. E fai in modo che il tuo destinatario visioni un prodotto o un servizio che ti interessa.

Quando l’utente interagisce con il tuo brand, devi motivarlo. Solo allora comprerà. Per farlo, devi conoscere il tuo cliente target e identificarne le esigenze per poter personalizzare i contenuti delle tue proposte.

Vuoi imparare dai meccanismi che fanno funzionare la psicologia nelle campagne di email marketing? Questi sono 6 percorsi che puoi esplorare per influenzare davvero i tuoi utenti:

1.- La psicologia dei colori

Gli elementi visuali sono essenziali per catturare l’attenzione degli utenti dopo aver aperto l’e-mail. Sebbene di solito mettiamo l’accento sul testo, dal titolo al CTA, la verità è che aspetti come il colore sono molto più importanti quando si tratta di risvegliare il tuo interesse.

Tuttavia, non esiste un colore specifico che causi maggiori possibilità di conversione. Se stavi cercando di capire se il blu o l’arancione aiutano gli utenti ad acquistare il tuo prodotto più del verde o del rosso, non lo troverai qui. La psicologia nelle campagne di email marketing per quanto riguarda il colore non è così semplice.

L’effetto del colore nelle tue e-mail non è dovuto al colore stesso o alla sua relazione con il resto degli elementi. Si tratta più di ciò che è noto come effetto di isolamento. Un approccio che afferma che qualsiasi elemento, incluso il colore, che si distingue può essere ricordato meglio.

Se il colore della CTA si distingue chiaramente dal resto degli elementi, migliorerai le conversioni. Pertanto, prima di scegliere il colore è necessario guardare il resto degli elementi per evitare di competere con il pulsante di acquisto.

2.- Esclusività

Un altro aspetto in cui la psicologia influenza le campagne di email marketing è la scarsità. Una tecnica che si concentra sul mostrare un limite alla quantità che viene messa in vendita di un prodotto particolarmente prezioso. Solitamente è accompagnato da una limitazione temporale.

Questa è una tecnica ampiamente utilizzata nella prenotazione di camere o voli. La ricezione di una notifica che ti informa dei pochi posti in vendita di solito migliora le reazioni.

La scarsità e l’indisponibilità di un prodotto o servizio attivano ciò che è noto come FOMO. Cioè, la paura di perdere qualcosa. Cosa che di solito provoca ansia in molti utenti.

3.- Il prezzo ‘ancora’

Molte volte non si sa quanto costa davvero un prodotto. In effetti, uno dei maggiori problemi che le aziende hanno è quello di determinare un prezzo che identifichi il valore reale dei loro prodotti o servizi.

L’ancoraggio dei prezzi funziona impostando innanzitutto il prezzo dell’ancora come riferimento in modo che i clienti possano confrontare altre cose con quel prezzo iniziale. Il primo prezzo fungerà, in quel momento, come criterio per misurare l’altro.

Molti studi hanno analizzato questo pregiudizio cognitivo che descrive la comune tendenza umana a fare affidamento su informazioni specifiche quando si prendono decisioni. Ciò fa sì che alcune e-mail mostrino un prezzo inizialmente considerato elevato ma che, rispetto a uno successivo, viene riconosciuto come appropriato.

4.- Test social

Un’altra normale applicazione della psicologia nelle campagne di email marketing è quella che è conosciuta come prova social. Cioè, il fatto che le persone siano influenzate dalle azioni degli altri quando prendono le loro decisioni.

Questa tecnica è chiaramente visibile nell’uso di testimonianze e recensioni di personaggi riconosciuti per ottenere vendite. E generalmente a un prezzo più alto. O valutazioni degli utenti su qualsiasi aspetto del brand e / o dei suoi prodotti.

I consigli delle persone vicine all’utente diventano sempre più importanti. Quindi aumenta il valore dei microinfluencer nelle campagne di influencer marketing.

5.- Vantaggi gratuiti

Un altro aspetto che puoi esplorare in relazione alla psicologia nelle campagne di email marketing è catturare l’attenzione degli utenti grazie al potere dei vantaggi gratuiti. Quando la parola “gratuito” appare in una newsletter è sinonimo permette di ottenere diversi ritorni.

Per molte persone è impossibile resistere ai vantaggi gratis. Ecco perché è una delle tecniche in cui l’applicazione della psicologia nelle campagne di email marketing genera conversioni. Includere il termine gratuito nelle tue e-mail, nei subject o nelle CTA farà aumentare le percentuali di apertura delle tue e email.

6.- Limite temporale o di prodotto

È un fattore che, come visto in una sezione precedente, è spesso legato alla scarsità. Un aspetto che si vede chiaramente nell’esempio qui sopra in cui è possibile vedere i due limiti più comuni in cui la psicologia viene utilizzata nelle campagne di email marketing:

  • Il limite di tempo si esprime non solo quando vengono visualizzate le stanze che rimangono nei giorni specifici.
  • Nell’esempio, le stanze sono state vendute nelle ultime 6 ore.

Sfruttare la psicologia nelle campagne di email marketing richiede interesse, conoscenza e l’uso di una piattaforma di email marketing professionale come MDirector. Aiutiamo i clienti di tutto il mondo da 10 anni. Vuoi essere il prossimo?

Whitepaper gratuito Landing Page
Landing Page efficaci: consigli che ti porteranno al successo

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?