Come migliorare l’email di conferma registrazione

19 marzo, 2015 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Come migliorare l’email di conferma registrazione

Il risultato è sempre nei dettagli. Per questo motivo quanto più meticolosi siamo con tutti gli elementi che compongono la nostra campagna di email marketing,  più possibilità avremo di raggiungere gli obiettivi che ci eravamo proposti.

Uno degli aspetti che vengono meno considerati sono i messaggi che si inviano durante il processo di conferma registrazione e benvenuto.

Per questo, molte email di conferma registrazione utilizzano i messaggi predefiniti che le piattaforme di email marketing come Mdirector mettono a disposizione dei clienti.

E questo è uno dei momenti di connessione più importante con i nostri utenti.

Il messaggio di conferma è  fondamentale per la costruzione della lista di iscritti, perché essendo l’ultimo passo nel processo di sottoscrizione  e  apparendo nella casella di posta dell’utente nel momento esatto in cui  lo sta aspettando, è la prima occasione per dimostrare che ciò che viene promesso è vero e per impostare il tono della comunicazione che manterremo.

Quindi, è importante impegnarsi per personalizzare i nostri messaggi che dovrebbero rispondere a due domande fondamentali:

1. Perché si invia questa email? Anche se sembra scontato dovrebbe chiarire chi ha inviato l’email e perché. L’utente sarà in attesa dell’email che gli consenta di chiudere il processo di registrazione e dobbiamo indicare chiaramente che questa è l’email con il quale è possibile terminarlo.

2. Che cosa si dovrebbe fare? Di solito è necessario premere sul link di conferma. Se è così, è necessario informare l’utente in modo chiaro, semplice e conciso, con l’obiettivo che sappia cosa fare e come fare  per evitare la tentazione che posticipi l’azione e che si possa in questo modo dimenticare di terminarla.

L’ email di conferma di sottoscrizione dovrebbe concentrarsi sull’ azione da eseguire per cui è auspicabile avere più chiamate all’azione che includano il link per confermare l’iscrizione. Per evitare di confondere l’utente  occorre evitare di inserire altri tipi di collegamenti.

Inoltre, non fa mai male ricordare all’utente le ragioni per cui ha sottoscritto, il tipo di comunicazione che riceverà e la periodicità. Ma senza dimenticare che l’obiettivo del messaggio deve essere quello di spingere gli utenti a completare il processo di registrazione.

Lavorare sull’email di benvenuto

La seconda email della catena è quella di benvenuto,  che viene inoltrata dopo che l’utente clicca sul link di conferma. Ancora una volta, la creatività è un elemento essenziale di questo messaggio che deve essere d’ impatto sull’utente.

Se curiamo questo messaggio aumentiamo la possibilità che gli utenti si ricordino di noi e  che continuino ad aprire le nostre email anche nelle successive campagne di email marketing. Per fare questo dobbiamo considerare quanto segue:

  1. La presente email è quella che completa il ciclo di sottoscrizione per ciò vale la pena  ricordare all’abbonato i dati con i quali si è registrato e fornire un collegamento con la zona in cui è possibile modificare le preferenze.
  2. E’ interessante mostrare i diversi canali social networks attraverso i quali l’utente può rimanere in contatto con l’azienda. E’ anche interessante per fornire informazioni di base su chi siamo e cosa facciamo  concentrandoci sui collegamenti al nostro sito web, che possono aiutare l’utente ad ottenere informazioni aggiuntive.
  3. Indicare le istruzioni adeguate per non essere classificati come spam. Questo è il momento ideale per chiedere agli utenti di aggiungerci alla loro lista di contatti classificati come sicuri oltre ad accrescere la nostra reputazione come azienda che invia email.
  4. Si può anche ricordare in questo messaggio la periodicità delle spedizioni. Anche in questo caso, è meglio farlo in modo creativo.
  5. È opportuno includere nell’ email il link alla newsletter e alle pubblicazioni, preferibilmente quelle che hanno ottenuto i risultati migliori. E ‘un buon modo per guidare gli abbonati e informarli sul tipo di contenuti che riceveranno.
  6.  Perchè non incentivare una vendita iniziale con un’offerta personalizzata per coloro che si sono registrati di recente? In questo caso dobbiamo stare attenti a non farlo in modo troppo aggressivo.
  7.  Non dobbiamo però dimenticare che l’obiettivo principale di questa email è quello di ringraziare l’utente che ha deciso di entrare a far parte della nostra lista di registrati. Un’email di benvenuto creativa e suggestiva ci permette di rimanere impressi nella mente del nostro nuovo abbonato il tempo sufficiente perchè si trasformi poi in cliente.

Infine, dobbiamo avere un piano B per aiutarci a recuperare il possibile abbandono del processo. Una soluzione può essere una sequenza di email automatiche che vengono inviate dopo qualche giorno da quando è stata inviata la prima email con il link per confermare la registrazione. Questi messaggi devono essere pianificati con un’adeguata strategia di automazione.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Lascia una risposta

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?