Vendi più scarpe con l'email marketing. Tecniche ed esempi

Come vendere più scarpe con l’email marketing. Ecco 12 campagne vincenti!

24 aprile, 2019 per NewsMDirector

Se vuoi vendere più scarpe con l’email marketing devi sapere anche che l’invio di mail personalizzate è la strategia di marketing più efficace e che funziona bene nel settore delle calzature.

3 chiavi per vendere più scarpe con l’email marketing

1 – Personalizzazione

Per vendere più scarpe con l’email marketing è fondamentale utilizzare la personalizzazione. Invia mail personalizzate ai tuoi utenti, segmentando il contenuto per sesso, età, acquisti precedenti, interessi generali, ecc. questo è il modo migliore per raggiungere il tuo pubblico target.

2 – Automatizzazione

Grazie all’automatizzazione del marketing, devi sapere che le mail che si inviano automaticamente in funzione del comportamento di un cliente hanno 8 volte il tasso di apertura e clicks delle altre mail e possono generare 6 volte le entrate.

Le mail automatizzate hanno una media del 152% in più di clicks rispetto a altri messaggi marketing secondo DMA. Quindi sono dati importanti da considerare per creare campagne di successo.

3 – Grafica delle mail

Un altro punto importante di tutta la campagna di email marketing per calzature è la grafica delle mail. Una buona grafica è parte del successo. Può essere un buon modo per essere unici e differenziarsi dal resto. Utilizza grafiche che si adattino e possano vedere su tutti i dispositivi. Utilizza immagini del brand affinché il lettore ti identifichi a prima vista.

Esempi di personalizzazione

Con l’uso dell’automatizzazione, la personalizzazione e una buona grafica possono sviluppare un programma di marketing via mail per aumentare i tuoi punti di contatto con i clienti, portandoli alla conversione e all’acquisto delle tue scarpe. Approfitta del potere del marketing via mail per generare i migliori risultati delle tue campagne.

Questi sono alcuni esempi di personalizzazione nel settore:

A – Per genere

Quando si tratta di capi di abbigliamento gli uomini e le donne hanno preferenze diverse. Sapendolo, Adidas segmenta le sue campagne mail per genere.

In una campagna recente in cui ha promosso la linea di Pharrell e Rita Ora, ha utilizzato contenuto dinamico per inviare una mail destinata a uomini e un’altra destinata a donne. Gli uomini hanno ricevuto una mail con abbigliamento e calzature da uomo, mentre le donne hanno ricevuto una mail con abbigliamento e calzature da donna.

B – Per ubicazione

On è un’azienda svizzera di calzature per lo sport che utilizza la personalizzazione per raggiungere i clienti.

On invia mappe attive basate sull’ubicazione dell’utente. Queste mappe non solo mostrano il percorso attraverso una determinata città ma offrono suggerimenti sui punti di riferimento in cui fermarsi per prendere un caffà.

C- Per lingua

Dato che ha clienti in tutto il mondo, On invia mail in diverse lingue. Usando contenuto dinamico, On sostituisce le lingue per garantire che il destinatario riceva una mail scritta nella propria lingua.

Scegli una buona grafica

La grafica della tua newsletter può essere un altro degli elementi chiave per vendere più scarpe con l’email marketing. Utilizza grafiche semplici e interessanti con una CTA chiara.

Quando si tratta di vendere le tue scarpe, l’immagine è importante. Devi presentare al meglio i prodotti del tuo brand perché è essenziale che tutto si possa vedere nelle tue mail.

4 consigli su come creare una grafica per le tue mail:

  • Usa hero images grandi e ineressanti, immagini che si estendono per tutta la larghezza sui diversi schermi. Utilizza un testo chiaro e interessante sull’immagine e una forte CTA che motivi i tuoi utenti a agire.
  • L’immagine del tuo brand deve avere la priorità nella grafica e deve essere in linea con il brand.
  • Fai in modo che le tue mail siano semplici da leggere: non solo devi scrivere un copy che sia chiaro, convincente e conciso ma deve essere anche un testo importante e curato per trasmettere il tuo messaggio.

12 campagne vincenti

1.- Office Shoes

Scott Taylor gestisce il CRM in Office Shoes. Un dettagliante di calzature con sede nel Regno Unito che ha trasformato la comunicazione e la segmentazione in una parte del suo successo.

La sua strategia di mail si basa sull’analisi di RFM. Ossia lo storico dell’acquisto, la frequenza delle visite e il denaro speso.

Il modo di avvicinarsi al cliente alto spendente e ad alta frequenza è diverso rispetto a quello da utilizzare per il cliente che compra un paio di stivali Wellington all’anno” dice Curtis Clarke di Emailvision. RFM è un modo intelligente per parlare in maniera corretta al cliente.

I risultati: secondo Tayor, gli sforzi delle mail dei dettaglianti di calzature hanno portato i ‘KPI migliori mai visti fino ad oggi”, con un aumento del 64% dei tassi di apertura e un aumento del 240% dei tassi di clicks.

La mail contiene i dati del tuo cliente, ossia il contenuto più importante che puoi ottenere come brand” dice Taylor. “Con l’email marketing via mail non ci sono limiti e, come brand, abbiamo solo cominciato a scalfire la superficie”.

2 – Sarenza

Sarenza attiva 2 semplici processi per generare una segmentazione per l’email marketing semplice e efficace:

  1. La prima segmentazione possibile si fa lanciando una mail legata a uno sconto. Qui si segmenta già per sesso, donna o uomo, una segmentazione essenziale per un negozio online di scarpe.
  2. La seconda segmentazione permette di scegliere i brand che davvero interessano al cliente.

Non è una segmentazione complessa ma è molto efficace.

Nel caso di un negozio online di scarpe come Sarenza, la segmentazione è essenziale per l’email marketing. Pesa che se mandi offerte di stivali da uomo a una ragazza interessata alle scarpe col tacco, probabilmente non venderai nulla.

Ma se invece invii non solo offerte di scarpe da donna ma anche offerte legate ai brand di specifico interesse, la vendita sarà più probabile.

Anche se non vendi, la segmentazione è essenziale. Perché se ricevi mail il cui contenuto non è segmentato per un pubblico concreto è probabile che ci siano disiscrizioni e come azienda che gestisce l’email marketing, avrai meno opportunità di vendere in futuro.

3.- Converse

Converse nelle sue campagne di email marketing include alcuni video. Inoltre ha implementato lo storytelling coinvolgendo gli utenti e facendo in modo che partecipino attivamente, aumentando il traffico del proprio sito.

4 – Valentina Colugnatti e le sue offerte speciali

Per il giorno dell’amicizia, questo brand di scarpe ha inviato un’offerta simpatica e interessante. Il 50% di sconto su acquisti del secondo paio. L’email permetteva di condividere l’offerta su Facebook e inviare una copia via mail a un amico.

5.- TOMS

Toms è un buon esempio di pianificazione anticipata. La grafica di questa mail si basa sulle foto. Per questo nel riquadro delle immagini utilizzate permette al primo piano e allo sfondo di agire come un telo di fondo. Si tratta di una tattica semplice per ottenere più flessibilità delle immagini e degli altri elementi nella mail, evitando disordine.

Inoltre aggiunge un tocco emozionale he fa parte della sua strategia. TOMS propone per ogni paio di scarpe venduto di donare il corrispondente valore a un bambino del terzo mondo. In questo modo attraverso l’emailing ti coinvolgono nel progetto.

6 – Privalia

Per Privalia il prodotto è molto importante, soprattutto se è adatto alle necessità dei suoi clienti. Devi considerare che ancora una volta il cliente cerca ciò che vuole e non si aspetta che gli venga offerto.

L’outlet di moda Privalia invia ai suoi clienti mail con offerte adatte alle loro preferenze.

7.- Topshop

Remind per i carrelli abbandonati.

Come ricordare ai tuoi clienti che hanno un acquisto in sospeso? Questo è uno dei migliori esempi di come vendere più scarpe con l’email marketing. Sono le campagne di marketing via mail di Topshop. Ricordano ai clienti che hanno articoli nel carrello.

8.- J.Crew

Alle persone piacciono i brand che fanno risparmiare tempo. Questo è ciò che ha cercato di fare questa campagna di J.Crew. Ha dato ai suoi clienti la soluzione pronta per l’estate. Insieme all’opzione di acquisto immediato.

9.- Casadei

L’essenza di Casadei in un solo click. Lasciati ispirare dalle immagini impattanti che usano le modelle iconiche sul tappeto rosso degli eventi più importanti. Dalla moda alla musica al cinema. Le sue creazioni sono speciali e uniche. È un esempio di come vendere più scarpe con l’email marketing grazie a una grafica originale e impattante.

10 – Steve Madden

La chave del suo successo si basa nel saper interpretare le tendenze in ogni momento, trasformandole in grafiche nel proprio stile.

Utilizza la newsletter per vendere più scarpe con l’email marketing e per migliorare le vendite inline. Utilizza promozioni speciali nelle date principali.

11.- Loeffler Randall

Ha fatto una segmentazione del mercato in una nicchia di donne tra i 20 e i 50 anni, lavoratrici, executive e universitarie che vivono in città. Una tattica molto efficace per vendere più scarpe con l’email marketing.

12 – Lola Rey

Attualmente Lola Rey, con una nota fama e una consolidata presenza nel mercato spagnolo, si reinventa e lo fa adattandosi alle nuove tecnologie. Sempre pioniera della moda delle calzature, Lola Rey proietta la sua immagine innovativa e giovanile nelle sue newsletters e utilizza questo mezzo per espandersi e evolversi nel tempo. Uno sforzo continuo per soddisfare in ogni momento le necessità dei suoi clienti.

Se ciò che vuoi è vendere più scarpe utilizzando una strategia di email marketing attraverso newsletter impattanti, in MDirector possiamo aiutarti. Crea la tua newsletter con i nostri template responsive, gratuiti e utilizza la nostra piattaforma di Email Marketing e SMS che include un generatore di landing pages e l’acquisto programmatico RTB nello stesso strumento. Informati!

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?