Come creare una newsletter accattivante

29 luglio, 2016 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Ado Come creare una newsletter accattivante

Creare una newsletter efficace è l’obiettivo di tutti i responsabili di email marketing di un’azienda.

Una newsletter deve essere un messaggio diretto, in grado di convincere con pochi elementi, i destinatari del messaggio a consumare un determinato prodotto, in questo caso il tuo.

Nelle seguenti immagini ti elenchiamo gli elementi di cui tener conto per creare una newsletter efficace:

Newsletter accattivante: MDirector

Il titolo

Il titolo deve essere un elemento breve che ha l’obiettivo di risvegliare l’interesse del cliente. È la prima parte che viene letta e ciò che determina se la lettura avrà seguito oppure no.

Oltre ad essere conciso, il titolo deve far intendere il contenuto del messaggio, in modo da attirare l’attenzione dell’utente. La Call To Action (CTA – chiamata all’azione) del messaggio deve partire dal titolo ed essere in linea con l’obiettivo generale del messaggio.

Testo

Il testo ideale da inserire all’interno di una newsletter dovrebbe essere semplice e includere solo un paio di concetti; inoltre dovrebbe essere breve, non più di 3 o 4 paragrafi.

E’ importante anche che ciascun paragrafo tratti un solo argomento, a sua volta allineato con la CTA generale.

Contatto

Una newsletter deve creare continuità. Uno dei motivi per cui il testo della tua newsletter deve essere breve, è perché generi continuità anche attraverso altri canali.

Per realizzare una newsletter efficace, è necessario includere al suo interno i modi per rimanere in contatto con la tua azienda, come indirizzo email, sito internet e soprattutto social network. In questo modo gli utenti sentiranno che il messaggio ricevuto è molto vicino ai canali di comunicazione che sono soliti utilizzare ogni giorno.

Naturalmente inserisci anche i contatti tradizionali (recapito telefonico, fax, etc) che, anche se con minore frequenza, vengono ancora utilizzati.

Link di collegamento

Il collegamento ipertestuale, o più comunemente “link”, è un elemento molto semplice e utile. La brevità del testo infatti, rende impossibile includere tutte le informazioni desiderate; per questo motivo è di vitale importanza inserire degli elementi che indirizzino gli utenti su altre fonti di informazione, di solito datate ma comunque utili.

I link (uno o due per email al massimo) servono ad estendere le informazioni che l’utente trova nel testo ricevuto, in questo modo il lettore avrà a disposizione maggiori dettagli per essere convinto. I link sono anche utili per far conoscere ai destinatari della newsletter altre pagine del sito.

Inserisci una conclusione adeguata

La firma, o saluto, è un modo per chiudere la newsletter che può determinare il successo o l’insuccesso del messaggio. Ogni comunicazione deve includere una breve formula di congedo. Il cliente desidera sapere che la marca pensa proprio a lui, per questo motivo è molto importante inserire un testo in cui venga citato il nome del cliente, con un arrivederci alla prossima newsletter.

Un altro modo per chiudere la newsletter può essere mediante una promessa in linea con la Call To Action presente all’interno del testo

Per creare una newsletter efficace è anche utile tener conto della seguente checklist, con la quale è possibile verificare se la vostra newsletter rispetta le condizioni per essere veramente attrattiva:

Hai ancora dubbi? Se vuoi realizzare una newsletter efficace affidati a MDirector. Avrai a disposizione il migliore strumento a prezzi vantaggiosi.

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?