5 elementi chiave nella struttura di una mail 

2 Marzo, 2017 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Struttura di una mail : 5 elementi chiave

La struttura di una mail è uno degli aspetti da tenere sempre in considerazione. Una buona struttura non garantisce che una campagna di email marketing funzioni. Ma una struttura pessima, sicuramente, farà in modo che i tuoi messaggi vengano immediatamente cestinati.

Tutte le mail devono rispettare una serie di elementi per fare in modo che gli utenti siano interessati al messaggio.

A seguire troverai 5 elementi chiave della struttura di una mail, in grado di migliorare la conversione:

1.- Intestazione

L’intestazione di una mail dovrebbe includere il logo o l’immagine corporate dell’azienda che invia il messaggio. Nel caso sotto riportato, il messaggio comincia con il logo di MDirector che genera fiducia nell’utente.

Inoltre, solitamente l’intestazione include il link per visualizzare il messaggio tramite un browser e un oggetto interessante che invogli l’utente a continuare nella lettura.

Devi fare attenzione al fatto che l’intestazione della mail non sia troppo alta, almeno per quanto riguarda gli elementi grafici, per evitare che gli utenti che non scaricano le immagini, vedano un’ampia zona bianca all’inizio della mail.

2.- Call to Action (CTA)

La Call to Action è un elemento basilare. Di fatto, deve essere molto evidente nella mail. È importante che la CTA includa un link e sia vicina all’intestazione. In questo modo ti garantirai il fatto che l’utente la veda alla prima visualizzazione.

Se la mail è lunga, è buona prassi inserire diverse CTA simili lungo il messaggio, con l’obiettivo di attrarre l’attenzione del lettore.

3.- Immagini

L’uso delle immagini come strumento complementare di un messaggio in formato testuale è un elemento considerato di successo anche nella carta stampata.

Le immagini devono essere pertinenti e complementari al contenuto comunicato e devono includere un testo descrittivo con etichetta ‘alt’ (che l’utente vedrà quando le immagini non sono visibili).

4.- Link

Uno dei principali errori nella strutturazione di una mail è quello di includere troppi link che possano distrarre l’attenzione dell’utente.

Ci sono 3 tipi di link fondamentali che ogni mail deve contenere:

  1. link della CTA
  2. link che permettono di accedere a contenuti aggiuntivi e riducono la lunghezza della mail
  3. link delle icone social in cui è coinvolto il mittente del messaggio

Infine, un aspetto da evitare è quello dell’inserimento dei link con etichetta ‘clicca qui’, da sostituire con un testo esplicativo.

5.- Footer

Anche se non sembra importante, un footer ottimizzato è essenziale. Questa zona contiene elementi come informazioni legali o link per la disiscrizione.

Inoltre, la strutturazione efficace di una mail si chiude con le informazioni di contatto dell’azienda che effettua l’invio.

Con MDirector otterrai mail, SMS, social e display retargeting tramite un unico strumento. Richiedi la tua prova gratuita!

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Lascia un commento

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?