Email automatizzate per il settore assicurativo

13 luglio, 2016 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Email automatizzate per il settore assicurativo: LineaDirecta

L’automatizzazione delle email nel settore assicurativo è una delle migliori strategie per risparmiare tempo, denaro e fatica.

Da un lato, la maggior parte dei prodotti che vengono venduti nel settore assicurativo sono a lunga durata. Ad esempio, quando si stipula un contratto di assicurazione, il tempo minimo di una polizza è di un anno con rinnovo automatico.

D’altra parte, la principale presa di contatto tra una compagnia di assicurazioni e l’assicurato, si verifica quando si presenta un problema, come ad esempio un incidente stradale o casalingo.

Per questo motivo, stabilire un piano d’invio di email automatizzate che aiutino le imprese a fidelizzare i loro clienti è fondamentale per questo settore. Solo così è possibile concentrare i tuoi sforzi nel recepire nuovi contatti sapendo di mantenere un rapporto con i clienti già esistenti.

1. Strategia di invio automatico di email per fidelizzare i clienti

Metrics of Marketing Automation

Secondo uno studio del 2013 della società eMarketer, i fornitori B2C che sfruttano al massimo l’automatizzazione degli invii, inclusi i programmi che vanno dall’evitare l’abbandono del carrello di acquisto fino alle email di auguri di buon compleanno che fidelizzano i clienti, hanno osservato un incremento dei tassi di conversione del 50 %.

Pertanto, i dati indicano l’importanza di costruire campagne per la generazione di lead che tengano conto delle necessità dei clienti in ogni momento.

Email automatizzate per il settore assicurativo: Mapfre
Così, per strutturare delle strategie di automazione di email che portino dei risultati, un’agenzia di assicurazioni deve tener conto dei seguenti fattori:

  • La data di rinnovo del contratto. Solo così sarà possibile stabilire un flusso di comunicazione via email che, grazie all’invio della comunicazione di rinnovo (generalmente 2 mesi prima dalla scadenza), aiuti l’affiliato a mantenere la quota e, eventualmente, aumentare i servizi richiesti.
  • Il periodo dell’anno in cui ci incontriamo. Nel settore assicurativo, la comunicazione stagionale non è sempre uguale, ma si differenzia in base al tipo di stagione, natalizia o estiva. Nel caso di una polizza sulla vita è probabile che all’inizio della primavera si possano offrire consigli di prevenzione su determinati incidenti.

Email automatizzate per il settore assicurativo: La Caixa

Un esempio di invii automatici per questo settore sono le newsletter di Caixa e Mapre (vedi sopra). Nel primo esempio, la fondazione “Mapfre” lancia un bollettino di segnalazione sulla sicurezza stradale, con alcune informazioni utili che tutti gli automobilisti dovrebbero sapere.
Nel caso di “La Caixa”, il bollettino mensile mixa contenuti social provenienti da Obra Social con messaggi puramente commerciali per incrementare il portafoglio di prodotti che vengono venduti ai clienti.

2. Strategia di invio automatico di email per la generazione di clienti

Email automatizzate per il settore assicurativo: Direct Seguros

 

Tuttavia, le strategie di automazione dei clienti nel settore assicurativo non si concentrano esclusivamente sulla raccolta dei lead.

Infatti, le compagnie di assicurazioni impiegano molte risorse per la lead generation, utilizzando tecniche che consentano agli utenti di confrontare prezzi e servizi. La proposta della calcolatrice, come quella offerta nella newsletter di Direct Seguros, sono frequenti nel settore.

In che modo si può aiutare l’automatizzazione delle email in questo aspetto? Non bisogna dimenticare che una delle aree che più perde potenziale in queste strategie sono gli ecommerce. In questo caso, le agenzie assicurative possono stabilire campagne automatiche che cerchino di acquisire clienti soliti nel fare calcoli prima dell’acquisto.

Quindi, se si richiede l’indirizzo email per poter inviare il preventivo della polizza, si può poi pianificare una serie di messaggi concatenati, come ad esempio i seguenti:

  • La prima email il giorno dopo aver inviato il preventivo. Questa email può essere accompagnata dal preventivo stesso
  • Una seconda email la settimana successiva, offrendo uno sconto su uno qualsiasi dei prodotti consultati dall’utente
  • Una terza comunicazione un mese dopo la prima richiesta. La cosa più frequente è quella di infondere a questo messaggio un senso di urgenza, ad esempio indicando all’utente che sta per perdere tutti i dati precedentemente consultati.

Come si nota, il settore assicurativo può approfittare dei vantaggi legati alla creazione di strategie di email automatizzate accattivanti. Con MDirector potrai creare questo tipo di invii ed altri messaggi, per restare sempre in contatto con i tuoi clienti. Vuoi provare Mdirector senza limiti di tempo per creare le tue campagne di Email Marketing?

Whitepaper gratuito Landing Page
Landing Page efficaci: consigli che ti porteranno al successo

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?