Anatomia di un’e-mail promozionale per migliorare le vendite

30 Dicembre, 2020 per Redacción
Ti è piaciuto il nostro articolo?

un'e-mail promozionale

Un’e-mail promozionale deve avere un certo mix di ingredienti per essere efficace. L’email marketing fa parte della strategia di qualsiasi azienda. È il principale canale di comunicazione delle aziende con i propri clienti online.

E la verità è che, come già sai, è una delle strategie più efficaci e con il miglior ritorno sull’investimento di tutte quelle esistenti. Quando le e-mail non raggiungono i risultati attesi, può essere dovuto a diversi motivi: la segmentazione è eseguita male, le e-mail non sono rilevanti per i destinatari o, ad esempio, la comunicazione è mal progettata o scritta.

Le email promozionali sono le più comuni in qualsiasi campagna. Ma non è sufficiente inviare ai clienti un ottimo affare o una promozione. Un’email deve avere una certa struttura ed essere coerente.

Se vuoi persuadere gli utenti ad aprire l’e-mail e seguire il percorso, ci sono una serie di elementi che dovresti prendere in considerazione quando progetti le tue e-mail. A volte può essere difficile trovare ispirazione e progettare e-mail che si adattino a tutti gli elementi.

Anatomia di un’e-mail promozionale

Anatomia di un'e-mail promozionale

Come in ogni cosa, non esiste una formula magica per creare un’e-mail promozionale che garantisca la vendita al 100%. Tuttavia, ci sono modi per aumentare notevolmente le tue possibilità.

Un’e-mail promozionale deve avere una certa struttura e soddisfare determinati criteri. È una questione di essere chiari su chi è il tuo pubblico, quali sono le loro esigenze e come puoi fornire la soluzione in modo creativo.

1.- Il subject

L’efficacia di un’e-mail promozionale inizia in realtà con la riga dell’oggetto. Pensa alla quantità di email che ricevi quotidianamente nella tua casella di posta. Questa saturazione può essere distruttiva.

Pertanto, se le tue e-mail non sono in grado di attirare l’attenzione dell’utente dalla subject, la maggior parte di esse andrà nel cestino senza essere stata aperta.

L’oggetto è la prima cosa che un utente leggerà quando riceve un’e-mail. È meglio cercare di connettersi emotivamente con il lettore e suscitare la sua curiosità in modo che voglia aprire il messaggio.

Inoltre, il subject deve anche catturare il contenuto dell’email ed essere suggestivo allo stesso tempo. Di solito è molto efficace porre domande e fare appello direttamente alle emozioni dell’utente.

In ogni caso, un argomento potente migliorerà notevolmente il tasso di apertura delle tue e-mail. Alcuni degli elementi principali sono:

  • Personalizzare l’oggetto aggiungendo il nome del cliente.
  • Creae un senso di urgenza.
  • Includere i numeri.
  • Contenuto breve e specifico.
  • Le informazioni più importanti devono essere all’inizio.

2.- Il preheader

Il preheader

Molti si concentrano sullo scrivere il miglior subject, ma poi dimenticano il preheader. In effetti, il preheader è solitamente la prima frase dell’email, che di solito è:

  • «Se non vedi le immagini correttamente, clicca qui».
  • «Clicca qui per vedere questo messaggio sul browser».

Il mancato funzionamento del preheader fa perdere potenziale, poiché questo stesso testo verrà visualizzato nella posta in arrivo appena sotto la riga dell’oggetto, soprattutto se visualizzato su dispositivi mobile.

La cosa migliore da fare in un’e-mail promozionale è sfruttare il preheader per espandere e rafforzare l’oggetto dell’e-mail. Avere un preheader ben scritto garantirà, insieme all’argomento, un buon tasso di apertura. Alcuni suggerimenti per scriverlo sono:

  • Fornisci un’anteprima del contenuto dell’email.
  • Usa gli emoji per renderlo più interessante e umanizzare il tuo brand.
  • Personalizza il preheader per ottenere la fiducia degli utenti.
  • Fornisci incentivi per incoraggiare l’apertura.
  • Inserisci un invito all’azione ogni volta che puoi.

3.- Il mittente e l’indirizzo di risposta

Chiarire chi è il mittente in un’e-mail promozionale dà fiducia agli utenti. In effetti, è impensabile nascondere queste informazioni. Ma c’è un elemento che spesso viene dimenticato quando si inviano comunicazioni. È l’indirizzo di risposta.

Sarai abituato a vedere migliaia di email “no reply”, poiché di solito sono messaggi automatici. Tuttavia, può essere molto utile offrire ai lettori una forma di contatto. Ciò aumenta anche la loro fiducia nel tuo brand percependoti come un’azienda vicina.

Inoltre, offrendo loro un mezzo di contatto o una migliore consulenza, stai anche migliorando la loro esperienza d’uso. I clienti apprezzano molto le aziende accessibili che si preoccupano di fornire un buon servizio clienti.

4.- Il contenuto

Il contenuto

Il contenuto dell’email è la spina dorsale di qualsiasi email promozionale. Una volta che l’utente ha letto l’oggetto e ha deciso di aprire la tua mail non dovresti deluderlo. Il contenuto deve mantenere la promessa che hai fatto nell’oggetto e nel preheader. Qualcosa di molto importante se vuoi mantenere la fiducia dell’utente.

Ma uno degli elementi più importanti del contenuto di un’e-mail è la personalizzazione. Oggi è un requisito praticamente obbligatorio in qualsiasi campagna di email marketing.

La personalizzazione migliora l’esperienza dell’utente poiché a nessuno piace sentirsi come un semplice numero in un elenco di clienti anonimo. In effetti, molti utenti finiscono per passare alla concorrenza quando l’esperienza non è personalizzata.

D’altra parte, i clienti vedono che usi il loro nome per rivolgerti a loro e li fa sentire sicuri. Inoltre, migliora l’immagine del tuo brand, dal momento che possono vederti come un’azienda impegnata.

5.- Copy, grammatica e ortografia

Il copy di un’e-mail promozionale è un altro dei punti più importanti per quanto riguarda il contenuto di qualsiasi comunicazione. Un gran numero di email sembra essere creato in serie: le stesse frasi impostate, le stesse strutture ecc. Ma quando scrivi un’e-mail il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di dare al lettore ragioni per voler andare fino in fondo.

Cerca di essere originale e mostra la vera personalità del brand in tutte le tue e-mail. Inoltre, puoi utilizzare risorse grafiche, in grassetto o in corsivo per evidenziare le parti migliori e facilitare la scansione del messaggio.

Ovviamente, presta particolare attenzione all’ortografia e alla grammatica. Se ci sono parole con errori di ortografia, il brand perderà semplicemente il suo fascino. E con lui anche la sua affidabilità e la sua reputazione. Quindi controlla più volte e assicurati che non ci siano accenti e segni di punteggiatura mancanti che potrebbero cambiare il significato delle frasi.

6.- Immagini o video interessanti

Se il copy è la materializzazione dell’idea concettuale, le immagini costituiscono l’intera parte grafica di un’e-mail. È importante raggiungere un equilibrio tra testo e immagini:

  • Una singola immagine può essere interpretata in molti modi. Il testo e l’immagine, combinati, rafforzano tutta l’idea generale dell’email.
  • Troppo testo in un’e-mail è spesso noioso e molti scelgono di non leggerlo. Pertanto, cerca di essere breve e di offrire informazioni pertinenti.

Tieni presente che non appena apri un’email, la prima cosa che il cervello percepisce saranno le immagini. In effetti, il cervello umano elabora le informazioni visive molto meglio delle informazioni testuali.

Un’immagine interessante che cattura l’attenzione del lettore e un testo correttamente formattato che è provocatorio e ti incoraggia a continuare a leggere è la ricetta per un’e-mail promozionale perfetta per vendere.

7.- Inviti all’azione

Inviti all'azione

Per quanto incredibili siano le tue comunicazioni, se non dici agli utenti da che parte andare, leggeranno semplicemente le informazioni, si sentiranno frustrati e se ne andranno.

Le CTA sono inviti all’azione per gli utenti che dicono loro come ottenere la promessa dell’email che hanno appena ricevuto. È essenziale chiarire all’utente quale azione vuoi che intraprenda.

Inoltre, questi pulsanti dovrebbero essere evidenziati visivamente e posti in una posizione strategica in modo che i lettori possano trovarli facilmente. La posizione è importante in quanto deve essere allineata al design. Inoltre, devono essere progettati per la visualizzazione mobile.

Distribuisci inoltre elementi che rafforzano l’invito all’azione in diversi punti della pagina. Cioè, puoi aggiungere link, titoli o altri elementi grafici che attirano l’attenzione. Come creare una canalizzazione attraverso la quale il lettore deve passare per raggiungere l’obiettivo di conversione.

Sebbene sia un elemento fondamentale nell’email marketing, a volte può avere un effetto controproducente. Soprattutto quando la mail è sovraccarica di inviti all’azione.

Tutti gli elementi che includi devono essere giustificati e pertinenti. Altrimenti, puoi sopraffare il lettore, che alla fine deciderà di non sceglierne nessuno.

 

8.- Pulsanti social

Un’altra delle migliori strategie che puoi seguire in modo che le tue e-mail aumentino la loro portata è includere i pulsanti per i tuoi social network. Invita i tuoi lettori a condividere con i loro amici le promozioni o le offerte che hanno ricevuto.

Inoltre, tieni presente che gli utenti quando devono prendere la decisione di acquistare un prodotto o un servizio, la prima cosa che fanno è cercare le opinioni degli altri. Ed è nei social network che cercano questi suggerimenti. Pertanto, rendi loro più facile accedere ai tuoi social network dall’e-mail.

Come puoi vedere, conoscere l’anatomia di un’e-mail promozionale e controllare tutti gli elementi che la compongono è essenziale per raggiungere i tuoi obiettivi. E per questo avrai bisogno di una piattaforma di email marketing professionale come MDirector. Cosa stai aspettando?

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?