L’importanza dell’Email Marketing in una strategia di Content Marketing

16 settembre, 2014 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

 L’importanza dell’Email Marketing in una strategia di Content Marketing

Il Content Marketing è una delle strategie più importanti ed efficaci per attrarre visitatori alla nostra pagina web, convertirli ed infine fidelizzarli. Consiste nel comprendere ciò di cui i nostri clienti hanno bisogno ed offrirglielo, generalmente in forma gratuita, con l’obiettivo di ottenere il famoso “engagement” con persone con le quali abbiamo un collegamento speciale. Possiamo offrire e pubblicare i contenuti attraverso diversi canali: il nostro sito web aziendale, il nostro blog, i nostri social network e, naturalmente, la nostra campagna di email marketing. Si possono identificare 7 ragioni per le quali l’email marketing deve essere considerato un aspetto essenziale della strategia del content marketing.

1. L’email marketing è basato sulla fiducia

L’email marketing è passato dall’essere associato allo spam, all’essere valutato positivamente dagli utenti per la rilevanza dei suoi contenuti. Ora è il cliente a decidere se e quando ricevere i messaggi. La concorrenza è tanto competitiva e i consumatori sono così bene informati che le aziende devono sforzarsi ogni giorno di più per offrire loro dei contenuti di qualità e per differenziarsi dai concorrenti. E per ottenere ciò, niente di meglio di un canale diretto, personale, e grazie al quale abbiamo conquistato la fiducia dei nostri iscritti.

2. I risultati sono immediati e quantificabili

Grazie agli avanzati strumenti esistenti sul mercato, come MDirector, i risultati della nostra campagna si possono consultare nell’immediato e sono quantificabili in maniera rapida e semplice. Le informazioni che i report  offrono sono molto complete e utili per le aziende (percentuale di aperture, di conversioni, di cancellazioni, ore di punta etc.)

3. L’email marketing è un mezzo virale

Grazie alle sue caratteristiche, l’email marketing permette che il messaggio sia condiviso in modo rapido e semplice. Grazie ai link di condivisione nei social (Social Sharing Links) e la possibilità di inoltrare l’email ad altri contatti, gli utenti raggiunti possono moltiplicarsi, facendo così ottenere nuovi iscritti.

4. Piattaforma di prova

Qualunque piattaforma di posta elettronica ci permette di segmentare la lista di indirizzi email in varie sottoliste, così come creare test promozionali. In questo modo potremo sapere quale promozione è più efficace delle altre e quale delle email che abbiamo inviato ha ottenuto i migliori risultati rispetto agli obiettivi preposti.

5. Flessibilità dei formati e universalità

Nell’email marketing, a differenza che in altre tipologie di marketing, permettono di servirsi di tutte le forme utilizzate nella comunicazione. Per esempio: riviste online, notizie, offerte, sondaggi, inviti o iscrizioni. Inoltre, l’email marketing permette di entrare in contatto in tempo reale con qualunque parte del mondo ad un costo molto basso.

6. Segmentazione del pubblico e personalizzazione

La segmentazione dei dati secondo le opportune variabili ci aiuta a creare gruppi di clienti con diverse caratteristiche. Così potremo comunicare con ogni cliente in maniera personalizzata invece di inviare un unico messaggio a tutti i contatti.

7. L’email marketing genera un ritorno sugli investimenti (ROI) alto

Uno studio recente del “Direct Marketing Association” è giunto alla conclusione che il marketing via posta elettronica genera un ritorno di 57,25 dollari per ogni dollaro investito.Questo dimostra che l’email rimane uno dei migliori strumenti di marketing online per le aziende. Senza alcun dubbio l’email marketing è una parte fondamentale del content marketing. È un mezzo semplice, efficace e, soprattutto, economico.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Lascia una risposta

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?