Quali sono i migliori giorni per inviare email in una campagna?

14 settembre, 2015 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

giorni-email-marketing

Una delle principali variabili che incide sugli esiti delle campagne di email marketing è la scelta del giorno d’invio dei messaggi. La risposta non è semplice considerando che intervengono in maniera decisiva diversi fattori. I tre più importanti sono:

  1. Quello che affermano differenti studi e analisi riguardo le tempistiche migliori per realizzare l’invio delle tue email. Ci sono quasi sempre variazioni in relazione al settore o, persino, dal paese in cui si diffonde una campagna. La maggioranza degli studi segnalano un insieme di regole comuni su cui si può lavorare:
  2. Lunedì: il giorno peggiore per realizzare un invio di una campagna, soprattutto se le tue email vengono aperte dal posto di lavoro. È tuttavia anche il giorno in cui il pubblico segue le email, quindi, se sei in grado di essere creativo nella linea dell’oggetto, puoi guadagnare l’attenzione del tuo utente.
  3. Martedì: uno dei giorni raccomandati. È un giorno interessante per realizzare una campagna, si ha appena superato il lunedí, si è nuovamente immersi nel lavoro dopo il week-end e la casella d’entrata viene sfogliata con la normalità di sempre.
  4. Mercoledì e giovedì: i migliori giorni per realizzare l’invio di una campagna di email marketing. Sembra che siano i giorni in cui si verifichino i maggiori indici d’apertura di email.
  5. Venerdì: uno dei giorni della settimana in cui si riceve meno posta elettronica. È tuttavia un giorno lavorativo piú tranquillo, in cui c’è un clima più sereno e potrebbe essere sapientemente sfruttato per il lancio di determinate campagne, come proposte di viaggi, divertimento o culturali.
  6. Sabato e domenica: è normale che non si sfrutti il fine settimana per lanciare campagne di email marketing, i lettori sono impegnati in altre attività e allo svago. Le mail sono rimandate alla settimana lavorativa.
  7. La frequente adozione di smartphones, ha modificato le abitudini di consumo colpendo anche le email. L’apertura delel email dal telefono mobile è cresciuta in modo considerevole, favorendo alcuni giorni rispetto ad altri per inviare campagne email in modo da ottenere un migliore tasso di apertura.
  8. La necessità di differenziare le marche nel tentativo di raggiungere gli abbonati nel momento di minor ricezione dei messaggi. Invece di seguire quello che affermano gli studi e cercare di farsi notare nel momento in cui si ricevono più messaggi, si sceglie di raggiungere l’utente nei giorni presumibilmente meno appropriati per le conversioni però di minor concorrenza.

Crea il tuo calendario personalizzato degli invii

La decisione sul giorno più adeguato per lanciare una campagna di email marketing è un fattore determinante per la conversione. La possibilità che un’email venga aperto superate 24 ore dall’invio sono inferiori all’1%. Per questa ragione bisogna saper cogliere il momento giusto.

La miglior maniera per aumentare i tassi di conseguimento degli obiettivi è definire un  calendario dei propri invii basato su dati che vai ottenendo di consegna in consegna. Dovrai creare un documento seguendo le statistiche e le informazioni come anticipato in questo post, i migliori giorni per inviare email:

  • Numero di iscritti conseguiti.
  • Numero di apertura.
  • Numero di click.
  • Tasso di apertura.
  • Tasso di click.

In questo modo conoscerai con esattezza i migliori giorni per inviare email. Tuttavia, al fine che i dati siano adeguati è necessario tenere in conto i seguenti aspetti:

  1. Non tenere in considerazione solo i dati assoluti ma anche i tassi. Misura i tassi di apertura e i tassi di click. Se hai l’opzione, includi i tassi di conversione. Eviterai così di prendere decisioni basate su un unico indicatore che potrebbe portarti a errori
  2. Effettua confronti tra diverse settimane. Un martedì della prima settimana del mese non è lo stesso rispetto a uno dell’ultima.
  3. Mescola diversi invii. Hai due buone opportunità e puoi fare in modo che le tue email siano di lettura e che producano conversioni. Non ha senso limitarsi a una sola tipologia, mescolale entrambe per ottenere miglior risultati.
Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Lascia una risposta

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?