Strategie efficaci per creare una BBDD funzionale

29 gennaio, 2018 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Strategie efficaci per creare una BBDD

Definire le migliori strategie per creare una BBDD è essenziale per il successo di qualsiasi campagna di marketing digitale. Hai una BBDD ma vorresti farla crescere? È importante che tu sappia che avere migliaia di email registrate non è ciò che rende una BBDD efficace.

Una lista di utenti registrati di qualità, anche se piccola, è ciò che ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi. Che non è altro che ottenere clienti potenziali per migliorare le tue vendite. Qualcosa per cui è necesario costruire strategie efficaci per creare una BBDD efficace.

È molto più facile convincere persone che potrebbero essere interessate ai tuoi prodotti o servizi che persone che non sanno nemmeno chi sei.

Per avviare una strategia vincente nella creazione di una BBDD, ti consigliamo di non usare database acquistati o affittati. Sono illegali e, inoltre, non raggiungeresti i tuoi clienti potenziali. Costruisci la tua lista di clienti potenziali e richiedi loro il permesso di inviare informazioni.

Cos’è un lead?

Strategie efficaci per creare una BBDD

Un lead è un cliente potenziale. Per esempio quando un utente, dopo una ricerca su internet, arriva a una pagina web e compila un form di richiesta informazioni.

Più ottieni leads, più sono le possibilità di acquisire nuovi clienti. È importante basarsi sulla qualità degli stessi perché la gestione della conversione sia efficace nella tua strategia di creazione di una BBDD.

Tipi di lead

Strategie efficaci per creare una BBDD

Esistono diversi tipi di leads a seconda del momento in cui si trovano in relazione con il brand. Alcuni sono:

1.- Marketing Qualified Lead (MQL)

Un MQS è un contatto che è stato identificato come parte del tuo pubblico obiettivo e che ha la possibilità di trasformarsi in cliente.

Questo utente fa parte del cuore del tuo funnel di conversione (MOFU). Ossia, conosce le proprie necessità e sta cercando una soluzione. Tu dovrai fare in modo che ti consideri come possibile soluzione.

2.- Sales Qualified Lead (SQL)

Questo tipo di contatto si trova nella parte finale del ciclo di acquisto (BOFU). Detto in altro modo, è un lead caldo dato che ha preso la decisione di considerare i tuoi prodotti o servizi per soddisfare le sue necessità.

A questo punto, devi chiudere la vendita attraverso le offerte dirette riguardo ai tuoi prodotti o servizi: demo gratuite, sconti dirette, visite commerciali, ecc.

Un lead passa attraverso un processo di conversione fino a trasformarsi in cliente:

  1. Lead generation. Il lead è estraneo al brand.
  2. Conversione. Il lead è un visitatore di uno dei tuoi spazi digitali.
  3. Fidelizzazione. Il lead è un cliente.
  4. Il lead si trasforma in un cliente tipo.

Permission marketing

Prima di creare strategie per la generazione di una BBDD per effettuare una campagna di email marketing devi richiedere il permesso agli utenti. È importante avere questa autorizzazione. Il destinatario dà il proprio permesso in maniera volontaria affinché gli si invii pubblicità riguardo a un brand o un prodotto.

Diversamente si tratterebbe di spam. Nel permission marketing:

  • Il destinatario aspetta di ricevere il messaggio.
  • I messaggi sono legati ai destinatari.
  • Il messaggio è qualcosa a cui il destinatario è interessato.

Come incrementare il leads nella tua strategia per creare una BBDD

È fondamentale far crescere il numero di persone interessate ai tuoi prodotti o servizi. O aumentare i leads del tuo database. Lo puoi fare attraverso:

1.- Formulari

Strategie efficaci per creare una BBDD

Per incrementare la quantità di iscritti fai in modo che i form della tua pagina siano semplici, richiedendo solo i dati necessari.

L’ubicazione è un fattore fondamentale per richiamare l’attenzione dell’audience. Per questo devi situarlo in luoghi strategici. Puoi inserirlo nei seguenti luoghi:

  1. Nel sito web o nel blog. Nella barra laterale, inglobato nel sito, con pop up o nel footer.
  2. Sui social: Facebook Tab, Twitter, ecc.
  3. Creando contenuti scaricabili, infografiche, ebooks, Checklists…
  4. Webinars.
  5. Eventi esclusivi.
  6. Testi e sondaggi.
  7. Concorsi e sorteggi.

2.- Landing pages

Strategie efficaci per creare una BBDD

Affinché i tuoi messaggi arrivino a destinazione devi utilizzare i canali idonei. Grazie ai vincoli della tua campagna di email marketing con una landing page legata ai tuoi obiettivi, riuscirai ad ampliare il tuo database. Le landing pages sono perfette per registrare i dati degli utenti.

Inoltre, l’arrivo da una campagna di email marketing ad una landing page fa sì che l’utente ottenga tutte le informazioni necessarie, a continuazione della mail che ha aperto.

Il rumore scompare e attraverso landing page l’utente dispone di tutti gli elementi necessari per finalizzare l’acquisto, partecipare a un concorso o fornire i propri dati a seconda dell’obiettivo della campagna.

Segmentazione

Strategie efficaci per creare una BBDD

La segmentazione è un elemento fondamentale quando pianifichi diverse strategie per creare una BBDD. Esistono diverse forme di segmentare le tue liste, a seconda dei tuoi obiettivi di marketing. Eccone alcune:

A.- Segmentare per profilo demografico

Sapere che età hanno i tuoi contatti, dove vivono, il loro sesso e ulteriori informazioni personali può essere molto utile quando si prepara una strategia di emailing per invii personalizzati. Otterrai buoni risultati.

Per ottenere questi dati puoi aggregare campi personalizzati nei tuoi form di iscrizione, attraverso eventi in cui sei presente o tramite diverse situazioni in cui puoi interagire con il tuo pubblico obiettivo.

B.- Segmentazione per comportamento

Questo tipo di aggregazione si fa in base a come interagisce il tuo pubblico con la campagna. O con le diverse interazioni che possono esistere nei diversi canali di cui dispone il tuo brand.

C.- Segmentare per performance

Infine, è possibile raggruppare il tuo database secondo le metriche legate alle tue campagne di email marketing. Considerando i risultati, puoi vedere quale tipo di contenuti e offerte sono stati più efficaci e trarre diverse conclusioni che ti aiuteranno a segmentare i prossimi invii.

Analizzare i clicks e segmentare le tue campagne di email basandoti su questa informazione ti darà più possibilità di successo.

Fidelizza i tuoi clienti

Strategie efficaci per creare una BBDD

Avere consumatori fedeli interessati alla tua azienda e soddisfatti dei prodotti o servizi che offri è un aspetto importante. La fidelizzazione non solo serve affinché un cliente torni a scegliere il tuo brand per i futuri acquisti ma anche perché ti consigli ad altre persone.

Se vuoi ottenere tutto ciò, dovrai identificare gli utenti, crearti un’immagine completa di chi sono ed effettuare azioni personalizzate secondo i dati che hai raccolto con la tua investigazione.

Quando il tuo cliente percepisce che hai creato contenuti a lui dedicati, si sentirà speciale. Cosa che rafforza il vincolo con il tuo brand. per questo è interessante considerare questi fattori:

  1. Risparmia tempo e migliora il tuo rendimento. Nelle tue strategie per creare una BBDD, se implementi una strategia di personalizzazione dei tuoi invii, col tempo otterrai una grande efficienza. Le risorse che devi destinare alle tue campagne di email marketing si ridurranno e i tuoi risultati miglioreranno notevolmente.
  2. Fatti notare prima della concorrenza. Nonostante l’importanza della segmentazione per qualsiasi azione di marketing è certo che non tutte le aziende se ne rendono conto. Per questo, se sei convinto che la tua strada sia corretta, utilizzala per ottenere un vantaggio competitivo con la concorrenza.

Funnel di conversione

Strategie efficaci per creare una BBDD

Si tratta del cammino che effettuano i tuoi utenti da quando entrano sul tuo sito finché effettuano una determinata azione, che dipende dal tuo obiettivo. È un processo che richiede una profonda analisi se vuoi ottenere risultati realmente validi.

Sicuramente, a seconda del tipo di attività che gestisci, i tuoi obiettivi sono legati alle vendite e ai leads. L’imbuto di conversione rappresenta le tappe successive che un utente deve affrontare fino a raggiungere l’obiettivo principale.

Questi passi iniziali sono detti microconversioni. E ottimizzare il completamento è essenziale per raggiungere l’obiettivo finale. L’invio del form è un esempio di micro conversione e la vendita è l’obiettivo finale.

È molto importante che l’utente mantenga l’interesse per completare tutto il processo. Per ottenerlo esistono diverse tecniche che permettono di ottimizzare il Conversion Rate (ottimizzazione del tasso di conversione). Una delle principali funzioni che ha è evidenziare in quale momento si stanno perdendo gli utenti per comprendere le cause dell’abbandono e ottimizzare al meglio i processi.

È normale che, nelle diverse tappe, la quantità di utenti diminuisca. Ma se la perdita è grande sarà necessario fare attenzione perché qualcosa potrebbe essere andato storto. E se così è bisogna correre ai ripari.

Definire i KPIs adeguati

Come avrai notato, è molto importante che prima di concentrarti nell’imbuto di conversione, tu abbia chiaro quali sono i tuoi obiettivi e quali KPIs utilizzerai per misurare i risultati. Ciò ti permetterà di analizzare il rendimento per poi ottimizzare il processo in maniera efficace.

Sforzati per fare in modo che la maggior parte degli utenti proceda nel processo di conversione. Ma non trattenerti troppo su questo aspetto. Da qui devi concentrarti sulla fidelizzazione e fare in modo che diventino clienti ripetitivi.

Quindi è necessario appoggiarsi ad una piattaforma di marketing digitale che ti permetta di creare una lista di utenti segmentata. E che consideri il comportamento dei tuoi utenti in ogni aspetto del tuo piano marketing alla base della tua strategia per creare una BBDD. Registrati e prova tutte le strategie per creare una BBDD da 10 e lode!

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?