La tua landing page è adatta al 2015?

12 marzo, 2015 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

landing pages adaptadas

Una buona landing page viene creata con un obiettivo concreto: convincere il visitatore a compiere l’azione che noi vogliamo che faccia.

Queste pagine funzionano autonomamente e non sono collegate al sito web aziendale. Quindi, non hanno il menù e non permettono la navigazione.

Per rendere possibile la conversione, una landing page deve essere uno spazio digitale chiuso, senza altra via d’uscita se non quella di fare l’azione proposta: registrazione per ricevere una newsletter, download di un documento o acquisto di un prodotto.

Tuttavia, partendo dal presupposto che tutte le pagine di navigazione mirano a vendere qualcosa, ci sono diversi fattori in continua evoluzione che possono fare in modo che lo scopo sia soddisfatto o meno. Dobbiamo quindi adeguarci al cambiamento dei tempi e creare spazi che siano in grado di aiutarci concretamente a fare affari.

Nel 2015 possono essere identificati 3 fattori principali che devono essere considerati quando si crea una landing page

  • Adattamento al mobile.
  • Processo di registrazione in due fasi che non allontani l’utente prima di venire a conoscenza della nostra offerta.
  • Cura di tutti gli elementi della creatività.

 

1.- Una landing page deve essere adatta ai cellulari

Se la tua landing page non è “responsive”, non è cioè adatta ad essere visualizzata su dispositivi mobili e tablet, perderai un gran numero di possibili clienti.

Ogni giorno sempre più persone utilizzano smartphone e tablet per controllare le email e consultare  le pagine web. E l’emergere delle tecnologie “indossabili” contribuisce ulteriormente ad accrescere questa tendenza

Oltre l’80% del traffico Internet globale proviene da dispositivi mobili. Questa tendenza continuerà a crescere nei prossimi mesi.  Una landing page di successo nel 2015, non può non considerare questo aspetto e deve soddisfare le preferenze e il comportamento del pubblico a cui si rivolge, accompagnandolo giorno dopo giorno.

Per questo affinchè una landing page nel 2015 ci aiuti a convertire dovrebbe essere opportunamente adattata a qualsiasi dispositivo utilizzato dall’utente.

Per sapere se la tua landing page attuale si comporta in modo corretto su dispositivi mobili devi ridurre la dimensione dello schermo del computer e vedere se la landing si adatta ad un terzo dello schermo.  Se è così, la tua pagina è adatta a ricevere conversioni dai dispositivi mobili.

2.- Una landing page deve prevedere un processo di registrazione in 2 fasi

Dal momento che una delle principali caratteristiche di una landing page è quella di catturare l’attenzione dei visitatori e cercare di portarli a compiere l’azione che vogliamo nel minor numero di passaggi possibili, l’andamento del processo di registrazione deve realizzarsi in due fasi:

  1. Un’immagine che invita all’azione.
  2. Dopo aver cliccato sull’immagine viene mostrato l’appostito modulo.

Ci sono diversi motivi per cui questo modello di registrazione ritenuto impraticabile fino a pochi anni fa, si è  imposto come dominante nel 2015.

Da un lato, se l’utente incontrasse il modulo subito al momento dell’atterraggio sulla pagina, la prima cosa che percepirebbe è che vogliamo fare qualcosa di concreto e probabilmenre sentendosi costretto non compilerebbe il modulo e di conseguenza noi perderemmo il record.

Dall’altro, un’immagine attraente può contribuire a migliorare la conversione, è l’utente infatti che decide di arrivare fino al modulo e di compilarlo. In questo caso la psicologia umana non può essere ignorata.

3.- Una landing page deve curare la creatività

Sembra una banalità, ma se la tua pagina di registrazione non ha un design accattivante, molto probabilmente spingerà i visitatori a lasciare la pagina senza nemmeno darvi la possibilità di convincerli che il prodotto è buono.

E in questo caso è ancora più chiaro che dobbiamo adattare la landing page ai gusti prevalenti in termini di design: template semplici e chiari, design pulito, colori brillanti e immagini bidimensionali.

Inoltre, oggi un buon design è paragonabile ad un buono slogan o ad un buon testo esplicativo convincente. Il Web design nel 2015 ha un impatto decisivo sui tassi di conversione, come mai prima di ora.

 

Ed ora, osservando queste tendenze, credi che la tua landing sia pronta a convertire nel 2015? Aggiornati con lo strumento Landing Optimizer, col quale potrai creare landing ottimizzate senza conoscenze tecniche. Registrati ora!

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Lascia una risposta

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?