7 esempi di come creare una landing page efficace per il tuo blog

21 ottobre, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

 landing page efficace per il tuo blog

Una landing page per il tuo blog personale è una pagina che si trova all’interno del tuo sito web. È sviluppata con l’obiettivo di convertire i tuoi visitatori in lead o prospettive di vendita future attraverso un’offerta.

In generale, il suo design è molto semplice. Non è necessario inserire molti link o informazioni, è essenziale che il contenuto delle offerte sia basilare. Inoltre, devi inserire un modulo per la conversione.

Come implementare correttamente una landing page

Trasformare i visitatori in clienti è uno degli argomenti meno discussi dai professionisti della zona. Molte aziende spendono molti soldi non sapendo come implementare le landing page sulle loro pagine.

Le aziende investono molto per attirare potenziali clienti sui loro siti web, ma alla fine pochi visitatori finiscono per diventare clienti.

Uno dei motivi principali per cui i visitatori non si trasformano in clienti è che le landing non vengono implementate correttamente. È per questo motivo che dovresti sapere cosa puoi fare con una landing page per il tuo blog personale e ottenere così risultati interessanti.

Perché le landing page per il tuo blog personale sono così importanti?

landing page per il tuo blog

La risposta a questa domanda è molto semplice: i risultati. Il tasso di conversione è una metrica molto importante per qualsiasi sito web. Le landing ben realizzate ti consentono di avere un tasso di conversione più elevato rispetto a quello che normalmente ha un sito web.

Non è insolito che queste pagine aumentino il tasso di conversione di 5 o 10 volte. Sapere come ottimizzare e creare landing page per il tuo blog personale sarà una delle cose che genererà più conversioni. Inoltre ti darà risultati ottimali per la tua attività e in breve tempo.

7 esempi di base per assicurarti che la tua landing page funzioni perfettamente

1.- Titolo e sottotitolo

titolo landing page esempio
I titoli e i sottotitoli di una landing page sono quelli che si vedono maggiormente sulle pagine. Sono circa 4 volte più grandi di tutto il contenuto.

Sono elementi essenziali per trasmettere, in modo diretto e chiaro, la proposta di valore che avrà la tua offerta. Grazie a questo aspetto, quando un visitatore arriva sulla tua pagina, può vedere che ha trovato ciò di cui aveva bisogno.

L’obiettivo dei titoli è catturare l’attenzione dell’utente e allo stesso tempo sedurlo, in modo che continui a leggere tutto il contenuto del sito. Allo stesso modo, è essenziale che in meno di 3 secondi l’utente sia in grado di comprendere l’offerta. È inoltre consigliabile includere le parole chiave che utilizzi nella SEO.

La migliore raccomandazione è di non essere generici e di chiarire, in poche parole, la proposta di valore e l’offerta che stai proponendo. In questo modo avrai una landing page funzionale.

2.- Form

landing page per il tuo blog: MDirector
I form sono molto comuni nelle landing. Ma a cosa servono i form? Grazie ai moduli il visitatore ti lascerà informazioni personali in cambio di qualcosa, che in questo caso dipenderà da ciò che stai offrendo.

I moduli sono spesso in modalità rapida, quindi con pochi campi. A seconda della pagina che hai, la crescita della conversione può essere variabile.

Per rendere più facile la compilazione, ecco alcuni suggerimenti per sapere come scegliere i campi del modulo che andrà sulla landing page del tuo blog:

  • Chiedi solo informazioni utili alla tua attività. Cioè, devono essere davvero necessarie per avere un contatto con il lead e allo stesso tempo qualificare quei contatti per le vendite.
  • Il modulo deve essere coerente con l’offerta e le dimensioni della pagina.

3.- Posiziona un CTA adatto nella landing page del tuo blog

Landing page per blog personale: CTA
Un invito all’azione è l’attività che ti aspetti che il tuo visitatore faccia sul tuo sito web. Ad esempio, se l’offerta che stai proponendo è un eBook, l’invito all’azione ideale sarebbe qualcosa come “Scarica eBook”. Ma se l’offerta è una conversazione con uno specialista, sarà qualcosa come “Parla con i nostri specialisti”.

Devi essere estremamente specifico nella call to action. Non dovresti inserire nei pulsanti termini che sono molto vaghi, come “Registrati” o “Invia”.

Usa la CTA per rafforzare la tua proposta di valore in modo che il visitatore si senta soddisfatto e motivato dopo aver compilato il modulo, perché sa che riceverà un’ottima offerta.

Nella call to action è necessario che si tenga conto di alcuni aspetti psicologici che diventano più trasversali, come la dimensione dei pulsanti e il loro colore. Quelli che funzionano di più sono quelli che hanno sfondi caldi e incoraggiano qualche azione (arancione e rosso), che hanno testi bianchi che non superano le tre parole.

4.- Le immagini

landings efectivas para el Día de la Madre Hero

Hai mai sentito la famosa frase popolare “un’immagine vale più di mille parole“? Ebbene è totalmente valida per la landing page del tuo blog.

Immagini ottimizzate che riflettono la proposta di valore della tua offerta aiuteranno notevolmente la conversione. Se metti un’immagine generica o che va contro ciò che trasmettono i testi del tuo sito web, potresti generare una reazione molto negativa.

L’immagine è uno degli aspetti principali più rilevanti in una landing page. Non è sufficiente mostrare i propri prodotti, ma dovresti risvegliare sensazioni positive. Inoltre, è essenziale che le persone appaiano nell’immagine, poiché trasmetterà una maggiore vicinanza.

Un chiaro esempio è offrire un libro, l’ideale è che sia nelle mani del lettore e che includa la copertina. Invece se stai offrendo un webinar, la cosa corretta da fare è inserire un’immagine dei relatori che lo gestiranno, ecc.

Alcuni suggerimenti per le immagini sulle landing del tuo blog sono i seguenti:

  • Devi usare un’immagine che rifletta la tua offerta. Evita di utilizzare immagini prese da banche immagini gratuite, poiché possono influenzare negativamente la conversione.
  • Mostra parti dell’eBook o del webinar, in modo da trasmettere credibilità riguardo a ciò che offri.

5.- Informazioni di contatto utili

È importante che sulla tua landing page tu fornisca ai tuoi clienti informazioni specifiche e utili. Un esempio di ciò è includere uno spazio in cui indichi l’ubicazione dell’azienda e un numero di telefono da chiamare.

Inoltre, avere un form è essenziale, ma se includi anche un numero di contatto, dimostrerai ai tuoi utenti che ci tieni veramente a loro e che risolverai direttamente le loro preoccupazioni.

6.- Aiuta i tuoi clienti con i chatbot

chatbot per landing page
Un altro modo per offrire ai tuoi clienti un aiuto completamente efficace e veloce è l’uso di un chatbot.

Attraverso questo strumento ti sarà possibile comunicare con loro e risolvere così tutti i loro dubbi. Puoi chiedere loro alcune informazioni di contatto, come il numero di cellulare o l’e-mail. Sarà un ottimo modo per far convertire bene le landing page del tuo blog.

7.- Inserire recensioni

Inserire recensioni landing page personale
Puoi includere alcune recensioni di persone che hanno acquistato e utilizzato i tuoi prodotti. Questo è un aspetto che garantirà la veridicità di ciò che offri. Inoltre, sarà un modo per percepire la soddisfazione del tuo cliente. Puoi trarne vantaggio per la tua attività e per i tuoi potenziali clienti.

Un altro elemento di prova piuttosto convincente sono i premi. Un’azienda, un servizio o un prodotto che ha un apprezzamento riconosciuto convertirà sempre molto di più rispetto ad altri.

Ora sai che per avere una landing page ottimizzata con un’ottima conversione è necessario seguire questi esempi. Modifica i titoli, le immagini, i testi, i moduli, i campi, le CTA, tra il resto. Creerai una landing page migliore per la tua azienda.

Ora che hai tutte queste informazioni, è tempo che tu metta in pratica tutto ciò che hai imparato. Se stai per iniziare con questa strategia sul tuo blog, in MDirector possiamo aiutarti. Abbiamo Landing Optimizer, un generatore di landing page completamente professionale e semplice che renderà il tuo lavoro più facile. Non aspettare oltre e provalo!

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?