Principali differenze tra un microsito e una landing page

21 aprile, 2021 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Principali differenze tra un microsito e una landing page

A volte le persone confondono alcune pagine che vedono su Internet, come nel caso dei micrositi e delle landing page. Sebbene visivamente possano apparire uguali o simili, la realtà è che sono diversi sia nella loro struttura che nel loro funzionamento.

È importante che impari a capire le differenze tra l’uno e l’altro. Non solo quando si naviga in rete, ma anche quando si vuole creare una delle due risorse, poiché i loro obiettivi e funzioni sono diversi.

In questo modo, avrai chiaro come lavorare su ciascuno di questi elementi e sugli obiettivi che ti aiuteranno a raggiungere in base alla loro funzione.

Quindi, se hai ancora dubbi sulle differenze tra microsito e landing page, è tempo di chiarirli in modo da poterli utilizzare nella tua strategia. Una volta chiarito come funziona questo tipo di sito e pagina, puoi iniziare a creare il tuo progetto.

Ulteriori informazioni sul microsito

Ulteriori informazioni sul microsito
Quando si parla di micrositi, si fa riferimento a siti web promozionali associati a un sito principale. È importante notare che questi funzionano con un dominio o sottodominio separato e hanno la propria navigazione, design e contenuto.

Infatti, nascono con l’obiettivo di promuovere un prodotto, un servizio o un evento. Pertanto, devono avere un web design accattivante che abbia un impatto sugli utenti.

Inoltre, deve essere in grado di trasmettere i valori del brand e di ciò che offri. Questi siti hanno generalmente una durata limitata, poiché sono collegati a una promozione specifica.

In genere, un microsito è lungo da una a tre pagine, ma non è escluso dal sito Web principale dell’azienda. Come già sai, ruota attorno a campagne o eventi di marketing specifici. Ma anche ad annunci o parole chiave molto precise per le quali è necessario adattare le informazioni a quella specifica esigenza dell’utente.

Se vuoi avere successo con questi tipi di siti, è imperativo selezionare un buon dominio. In questo modo, il visitatore potrà ricordare facilmente dove viene promossa tale azione mettendola in relazione con il proprio brand generale.

Una revisione della landing page

Una revisione della landing page
Che cos’è una landing page? Sono pagine a cui l’utente accede facendo click su un collegamento, generalmente pubblicità, e che sono progettate specificamente per consentire ai consumatori di intraprendere un’azione.

Può essere l’iscrizione a una newsletter, il download di materiale, l’acquisto o qualsiasi altro invito all’azione che desideri. Va notato che le landing page non sono collegate alla navigazione del tuo sito web.

Inoltre, non hanno collegamenti che reindirizzano gli utenti a un altro luogo. Questo perché l’obiettivo principale è convertire i visitatori in potenziali contatti o clienti.

Tramite una landing page è possibile ottenere i dati personali degli utenti tramite l’utilizzo di form. Questo ti aiuterà a contattarli tramite altri canali come email o SMS marketing.

Pertanto, puoi iniziare a lavorare sulle tue strategie di lead nurturing e offrire loro proposte più dirette e personalizzate fino a quando non li converti in clienti fedeli.

Tieni presente che le landing page non sono progettate per aiutarti a posizionarti più in alto nei motori di ricerca.

Piuttosto, vengono utilizzati in strategie per attirare lead tramite pubblicità, contenuti sponsorizzati, pubblicazioni in reti, codici QR o spedizioni di newsletter o per la conversione dei clienti per prodotti o servizi specifici.

 

Differenze tra microsito e landing page

Differenze tra microsito e landing page
Avendo i concetti più chiari, è tempo che tu sappia quali sono le differenze tra microsito e landing page. In questo modo, potrai lavorare con tutti nel modo corretto e otterrai i risultati attesi.

La prima cosa da notare è che un microsito può contenere più di una pagina, pubblicata come pagina separata dal sito principale, cioè funziona da solo. D’altra parte, un atterraggio post click è una singola pagina e può essere pubblicato o meno sul sito principale della tua attività.

Una domanda comune riguardo a quest’ultimo è di solito come analizzare i risultati. Avendo il Web e l’atterraggio domini diversi, penserai che le metriche siano più confuse e difficili da analizzare. Tuttavia, sarà sufficiente inserire lo stesso pixel in entrambi.

Non si può negare che il microsito e la landing siano simili per dimensioni, scopo e durata. Entrambi sono più piccoli di un sito web tradizionale, di solito sono temporanei e vengono creati per campagne specifiche. Ma quali sono le differenze più concrete? Le conoscerai meglio di seguito:

1.- Vantaggi e svantaggi dei micrositi

Uno dei primi fattori di differenziazione che dovresti identificare sono i vantaggi che i micrositi possono offrirti, ma anche i disagi che possono generare, quindi attenzione:

Vantaggi

Vantaggi

  • Si concentrano sulla promozione di un prodotto o servizio specifico, di solito per un periodo di tempo limitato. In poche parole, questi siti Web secondari sono creati per scopi strettamente promozionali.
  • Si tratta di siti molto accessibili e interessanti per gli utenti, offrono informazioni specifiche in modo fruibile e alla portata delle persone. Pertanto, la comunicazione è più diretta e facilmente accessibile.
  • Assegnandogli un dominio diverso con nuove parole chiave puoi ottimizzare la promozione dei tuoi prodotti o servizi, così come quella del tuo brand nelle ricerche organiche in modo più rapido ed efficiente.
  • Approfitta della libertà creativa offerta dai micrositi per condividere contenuti video e grafici che genereranno più visite.
  • Forniscono una misurazione efficace delle prestazioni, poiché questo tipo di sito Web ti dà la possibilità di misurare l’ambito e le metriche di una campagna promozionale in modo tempestivo e segmentato.

Inconvenienti

  • Sebbene siano piccoli siti Web, possono richiedere molto tempo per essere sviluppati.
  • I micrositi non sono i migliori alleati per convertire gli utenti in clienti.
  • L’utilizzo di un URL specifico della campagna può confondere i clienti fedeli al brand principale.
  • Possono richiedere molta manutenzione.

2.- Pro e contro delle landing page

Pro e contro delle landing page
Per poter trovare le differenze tra microsito e landing, è necessario che tu conosca anche i pro ei contro delle landing page. Questo non solo ti aiuterà a comprendere le due risorse, ma sarai anche in grado di sapere quale utilizzare in base ai tuoi obiettivi da raggiungere.

  • Facilita la personalizzazione e l’adattamento della pagina in base all’offerta, al prodotto e alle tempistiche. Inoltre, è possibile modificare il modulo in base ai dati richiesti.
  • La navigazione è semplice e organizzata, questo evita distrazioni visive, quindi l’utente focalizza la sua attenzione sull’azione da intraprendere.
  • Hai la possibilità di utilizzare un linguaggio più persuasivo e commerciale rispetto al sito aziendale e generare maggiore attenzione alla call to action.
  • Con una landing page puoi avere un tuo dominio che sia attraente e che sia direttamente correlato al prodotto e alla sua utilità.
  • Puoi analizzare l’efficacia della campagna, che ti permetterà di avere informazioni differenziate relative a quella specifica pagina.
  • Avendo altre pagine aggiuntive al sito aziendale, si aumenta la presenza del brand e si migliorano i risultati di ricerca.
  • Sono facili da creare. Ci sono strumenti che possono aiutarti in questo processo. Ciò significa che possono essere eseguiti esternamente e senza richiedere l’aiuto del reparto IT.
  • Le landing page sono molto sicure. Questo perché non è necessario accedere all’FTP del sito aziendale.
  • Ti danno l’opportunità di gestire frequenti ottimizzazioni prendendo come riferimento i risultati che stai analizzando dalla campagna corrente.
  • Sono ideali per convertire i visitatori in lead, vedrai aumentare la redditività delle campagne, sia offline che online, grazie alla crescita del tasso di conversione.

Contro

  • Probabilmente non sono interessanti come un microsito completo, tutto dipenderà da come gestirai il design.
  • A volte la maggior parte delle landing page non sono così informative.

Microsito e landing: quando utilizzarli

Microsito e landing: quando utilizzarli
Come puoi vedere, la differenza più grande è nei vantaggi che offre e nei disagi che può produrre. A seconda di ciò che vuoi ottenere con la tua strategia, devi selezionare con cosa vuoi lavorare. Per questo motivo di seguito vedrai quando utilizzare i due strumenti.

Quando devi scegliere tra il microsito e la pagina di destinazione, devi prendere in considerazione fattori come le dimensioni del tuo team di lavoro e la campagna che vuoi promuovere. Devi anche tenere a mente il budget che hai a disposizione per questa strategia.

In termini di obiettivi, tieni presente che i micrositi funzionano meglio per gli obiettivi di consapevolezza del brand, mentre le landing page post clic sono i migliori alleati se stai cercando di convertire i visitatori in lead.

I micrositi sono più complessi da sviluppare, probabilmente dovrai assumere uno specialista per realizzarli. Ma se sai come utilizzare un sistema di gestione dei contenuti come WordPress, puoi farlo da solo.

Nel caso delle landing page, sono più facili da creare, ci sono strumenti che ti aiutano in questo processo e che, inoltre, ti forniscono modelli gratuiti che possono essere completamente personalizzati.

Scegli l’opzione migliore per la tua strategia

Ogni strumento ha i suoi vantaggi e svantaggi, oltre a diversi obiettivi. L’importante è che tu sappia già cosa sono. Ora, quello che dovresti fare è selezionare l’opzione che meglio si adatta alla tua strategia e ciò che vuoi ottenere con essa.

Se hai deciso per le landing page, in MDirector ti offriamo Landing Optimizer, il nostro potente generatore di landing page. Sarai in grado di creare il tuo design in pochi minuti poiché non è necessario avere conoscenze per progettarlo. Non aspettare oltre e provalo!

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?