Come utilizzare le infografiche per generare lead

2 settembre, 2019 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

La generazione di lead è l’obiettivo di molte delle migliori strategie di marketing aziendali. Per questo, l’Inbound Marketing come metodologia per contattare l’utente all’inizio del processo di acquisto fino all’azione finale, ha acquisito un’importanza speciale nel campo digitale. Pertanto, le infografiche per generare lead sono perfette per il tuo brand.

Le strategie che offrono contenuti ed esperienze, con tecniche di marketing e pubblicità non intrusive, sono essenziali per attirare il consumatore. Scommettere su contenuti di qualità è essenziale per catturare l’attenzione dell’utente in modo naturale.

Il contenuto visuale è più dinamico ed è un modo rapido e diretto per raggiungere un pubblico più ampio. Il 90% delle informazioni che passano attraverso il cervello sono visuali. Inoltre, il cervello elabora un elemento visuale 60.000 volte più velocemente rispetto a un testo. Quindi l’utilizzo di infografiche per generare lead può essere un’ottima opzione per la tua strategia.

Quali sono i vantaggi?

Un lead è una persona che ha mostrato interesse per il prodotto o il servizio della tua azienda in qualche modo. Il modo più comune per dimostrare che interesse è offrire i propri dati. Ad esempio, la tua e-mail, il nome della tua azienda o un numero di telefono.

Per generare contatti nel marketing digitale, è tipico per un utente visitare il sito Web dell’azienda e lasciare i propri dati in un form. In cambio, devi chiaramente ottenere qualcosa come la possibilità di scaricare contenuti di interesse. Un ebook o un white paper possono essere un’opzione.

Questi contatti diventano parte del database e diventano potenziali clienti dell’azienda. Quindi è possibile continuare ad alimentare i lead con l’obiettivo di trasformarli clienti. L’utente grazie alle tecniche di marketing utilizzate da un brand, finisce per mostrare interesse. Il processo di generazione di lead ha quattro elementi importanti:

  1. L’offerta: è il gancio essenziale per l’utente. Può essere una prova gratuita o uno sconto, tra le opzioni possibili.
  2. L’invito all’azione: elemento che porta alla pagina di destinazione o alla landing page: “Ottieni la tua prova gratuita” o “ottieni il buono sconto”, ad esempio.
  3. Pagina di destinazione: consiste nella descrizione dell’offerta e nel modulo per lasciare il contatto.
  4. Il modulo: è il mezzo per ottenere i dati dell’utente e trasformarlo in lead.

L’importanza dell’imbuto di conversione

L’imbuto di conversione è il flusso di interazione di potenziali clienti con l’azienda. Il processo si basa su tre fasi: visite, lead, vendite. Ad esempio, qualcuno visita il sito Web di una società e compila un modulo, diventa un lead e diventa parte del database.

L’interazione che viene generata attraverso l’imbuto delle vendite può trasformare l’utente in un cliente. Le fasi di questo processo sono ciò che è noto con l’acronimo di AIDA. Ossia:

  • Attenzione.
  • Interesse.
  • Desiderio.
  • Azione.

A cosa servono le infografiche?

Sai come ottenere un vantaggio? Una delle opzioni da considerare è la creazione di infografiche. Questi elementi visivi sono perfetti per generare lead.

Le infografiche sono combinazioni di immagini e testi distribuiti in un formato visuale. Il suo scopo è trasmettere un messaggio, informare o attirare l’utente. Attira la tua attenzione con una grafica che ha un impatto visuale.

Le immagini utilizzate sono facili da capire, con poco testo molto sintetizzato e chiaro. La grafica nell’infografica è essenziale e porta alcuni dei seguenti vantaggi per l’azienda:

  • Aiuta ad assimilare, comprendere e ricordare le informazioni.
  • Ravviva la comprensione e la lettura.
  • Genera viralità, perché le infografiche sono più facili da condividere sui social network.
  • Aumenta il traffico web.
  • Migliora il branding rafforzando l’immagine del brand, grazie all’appeal visuale.
  • Aggiunge chiarezza e qualità delle informazioni aziendali.

Come utilizzare l’infografica per generare lead

Sicuramente, le infografiche per generare lead sono perfette perché attirano l’attenzione dell’utente. Ma la domanda rilevante è come utilizzare le infografiche per generare lead di valore per la tua azienda.

Pertanto, una delle sfide dei brand nel marketing digitale è la creazione di infografiche per generare contatti. La grafica è più interessante, quindi l’uso dell’infografica può essere una risorsa perfetta per attirare i clienti e guidarli attraverso le diverse fasi della conversione.

1.- Definisci il tuo cliente potenziale

Conoscere il pubblico a cui ci si rivolge è molto importante per realizzare una buona strategia di marketing digitale. Pertanto, per preparare un’infografica è essenziale avere il pubblico giusto. Le infografiche dovrebbero essere focalizzate sul tuo potenziale cliente.

Crea infografiche per quelle persone che potrebbero essere interessate al prodotto o al servizio che stai mostrando. Se le infografiche si concentrano correttamente sul pubblico, l’impatto sarà maggiore. Senza dubbio, l’obiettivo di generare un numero maggiore di contatti verrà raggiunto.

2.- Creare contenuti di qualità

Come hai visto in questi esempi, un’infografica può essere composta da grafici, immagini o testi. La qualità del contenuto e il design determinano se l’impostazione è ottimale. In questo modo raggiungerai i consumatori più facilmente.

Pertanto, è essenziale considerare il target a cui ti stai rivolgendo. Le tue esigenze, il comportamento e le parole chiave correlate ti aiuteranno a creare e condividere contenuti migliori. La risoluzione dei problemi degli utenti grazie al contenuto delle infografiche porterà alla generazione di più leads.

Inoltre, la personalizzazione dei tuoi messaggi sarà fondamentale. Porterà una migliore esperienza per l’utente. In questo modo, sarai in grado di raggiungere il potenziale cliente in modo più preciso, offrire solo ciò che ti interessa, in modo visuale e grazie a un mezzo appropriato.

Oggi conoscere gli utenti interessati è molto più semplice. Gli strumenti tecnologici accelerano il processo di personalizzazione e determinano accuratamente la buyer persona. Da qui l’importanza, durante la creazione di contenuti, di concentrarsi su contenuti mirati che attirino i visitatori.

Modifica il tipo di contenuto mentre l’utente passa alle fasi successive della canalizzazione

Il tuo obiettivo è convertire i lead e chiudere il ciclo di acquisto. Soprattutto nella parte superiore dell’imbuto, si usano le infografiche per generare lead. Questa è la fase in cui catturi l’attenzione dell’utente con il contenuto e successivamente generi più interazione.

Inoltre, tieni presente che le infografiche non possono essere solo immagini statiche. Attualmente, le gifografie e le infografiche con i video sono sempre più utilizzate.

3.- Ottimizza la SEO e ottieni una maggiore visibilità

Nell’uso delle infografiche, la visibilità che ottieni è importante. La pubblicazione delle infografiche sul tuo blog o sito Web ottimizza la SEO, quindi migliorerai i tuoi contatti con i clienti.

Il posizionamento del tuo sito Web e blog sarà migliore, grazie a contenuti di qualità. E otterrai una maggiore visibilità per il tuo brand.

4.- Usa i social network

È evidente che l’uso dei social network comporta una maggiore interazione con il pubblico. Per questo, è necessario concentrarsi sul pubblico interessato e focalizzare il messaggio verso di esso. Le infografiche come formati visuali hanno un grande potenziale nei social network. Ecco perché dovresti scommettere sull’inserimento di infografiche per generare lead grazie ai tuoi social network.

Inoltre, le persone interessate possono condividere l’infografica con i loro contatti. E sui social network l’immagine è l’elemento più utilizzato ed efficace. Hai bisogno di una buona diffusione per avere la possibilità di raggiungere nuovi utenti. Naturalmente, l’immagine sui social network deve essere ben mantenuta. È una delle chiavi per ottenere una buona reputazione online.

Avere una buona presenza digitale ti consente di rafforzare i legami e creare una maggiore fiducia con i tuoi utenti. Pertanto le infografiche sono ottimali per raggiungere più facilmente il tuo potenziale cliente.

Gli utenti che notano che hai curato i social network tendono a interagire di più. Quindi, puoi dare un’immagine di un’azienda consolidata che si prende cura dei suoi clienti offrendo buoni contenuti.

5.- Promuovi la tua infografica utilizzando annunci a pagamento

Oggi, i social network consentono di generare contenuti con la pubblicità. La portata organica del tuo pubblico ha un limite. Pertanto, l’utilizzo di annunci a pagamento di Facebook, Twitter o Instagram è una buona tecnica per sfruttare i social network.

Permettono di raggiungere utenti che potrebbero interessarti. Ogni social network ti consente di segmentare e individuare gli annunci desiderati, focalizzati sugli utenti interessati ai tuoi contenuti: sesso, età, posizione, interessi, lingua o livello di istruzione sono alcuni dei criteri che possono essere applicati. In breve, indirizzare gli utenti indicati con infografiche promosse ti porterà a generare più lead.

È ciò che devi tenere a mente per generare contatti attraverso le infografiche. Naturalmente, se vuoi che raggiungano l’obiettivo che ti interessa, sarà necessario utilizzare una piattaforma di marketing digitale come MDirector con cui è possibile generare landing page o e-mail con infografiche per ottenere lead.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?