Guida per creare un funnel di vendita passo dopo passo

Guida per creare un funnel di vendita passo dopo passo

27 settembre, 2019 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

La creazione di una funnel di vendita è una delle azioni più importanti da intraprendere come imprenditore. E, sfortunatamente, è qualcosa che molti titolari di piccole imprese trascurano.

Se non hai famigliarità con questo termine, una funnel di vendita è un piano per indirizzare gli utenti dalla fase “Non lo so” a “Possiamo fare affari. Ma non succede in automatico.

Devi capire come identificare i potenziali clienti, valutarli e guidarli verso la vendita. Ovviamente, il tuo funnel di vendita esiste, che ti piaccia o no. Ecco perché devi essere consapevole della situazione in cui si trova ogni utente per avere più influenza su di lui.

Ogni fase del funnel di vendita ha un impatto sul comportamento del consumatore. E, quindi, è necessario conoscerlo a fondo.

Converti i visitatori in clienti

Il concetto di imbuto di vendita diventa ancora più facile da capire quando lo si collega al modo in cui le persone navigano sul tuo sito Web e prendono decisioni di acquisto.

Come imprenditore, capisci l’importanza del marketing. Senza una strategia di marketing, la tua azienda potrebbe fallire a causa dell’assenza di nuovi clienti. Pertanto, se non hai ancora dedicato tempo e impegno a questa attività, è tempo di iniziare e un modo semplice per farlo è avviare una funnel di vendita.

Pensa a come si forma. È largo da un lato e stretto dall’altro. L’estremità larga “intrappola” il liquido che viene versato al suo interno e quindi la gravità attira quel liquido attraverso l’estremità stretta, lasciandosi dietro il residuo di particelle non qualificate. Questa è un’analogia grossolana, ma aiuta a capire un po’ più chiaramente il processo di vendita. Il liquido sono gli utenti che vuoi convertire in clienti.

Perché è importante creare un imbuto di vendita?

L’imbuto di vendita illustra il percorso seguito dai visitatori del tuo sito Web prima di acquistare qualsiasi articolo. Pertanto, capirlo può anche aiutarti a trovare i buchi nell’imbuto, i luoghi in cui i visitatori si perdono. Quegli spazi che impediscono le conversioni.

Senza un perfetto funnel di vendita e senza un adeguato monitoraggio, non sarai in grado di scoprire dove perdi le opportunità per ottenere più conversioni. E, se necessario, puoi cambiare la tua strategia per renderlo più efficace.

Pertanto, pianifica più A / B test per migliorare l’imbuto e riparare le perdine. E, naturalmente, inizierai a vedere più conversioni.

Se non capisci il tuo funnel di vendita, non puoi ottimizzarlo. Ogni imbuto deve essere specifico e appositamente progettato per il cliente target. Da qui il valore di creare un imbuto di vendita funzionante.

Il funnel di vendita: come funziona

Ci sono molti termini per descrivere le diverse fasi dell’imbuto di vendita. Ognuno serve a spiegare come ogni fase funziona mentre il consumatore passa da visitatore a utente per essere considerato dall’ufficio marketing. E da lì a potenziale cliente, la base su cui lavorano i responsabili vendite. Il processo più comune è di solito:

  • Un visitatore arriva sul tuo sito Web tramite una ricerca su Google o un collegamento in un social network o newsletter. Diventa così un prospect.
  • Il visitatore può controllare alcuni dei post del tuo blog o visionare i prodotti. Ad un certo punto, offri l’opportunità di iscriverti alla tua mailing list.
  • Se il visitatore completa il form, diventa lead. Ora puoi interagire con il cliente al di fuori del tuo sito Web: tramite e-mail, telefono, sms, ecc. Cioè, in forma multicanale.

I potenziali clienti tendono a tornare al tuo sito Web quando comunichi loro offerte speciali, informazioni su nuovi post di blog o altri messaggi interessanti. O quando offri loro codici sconto.

La cosa più logica è che l’imbuto di vendita si restringa quando i visitatori lo attraversano. È così, perché avrai più prospect nella parte superiore della canalizzazione rispetto agli acquirenti nella parte inferiore. Questo è il motivo per cui i tuoi messaggi dovrebbero essere sempre più specifici.

5 chiavi per creare una funnel di vendita

Dopo aver letto quanto sopra, penserai perché non hai iniziato prima di creare un funnel di vendita. Non preoccuparti, non è così complicato come sembra. Prendi nota di questi passaggi e applicali alla tua attività:

1.- Analizza il comportamento del tuo pubblico

Più conosci il tuo pubblico, più efficace sarà il tuo funnel di vendita. Il tuo prodotto o servizio non è per tutti. La tua strategia di marketing dovrebbe essere focalizzata sulle persone che sono interessanti per quello che vendi. Pertanto, per creare il tuo funnel di vendita ideale è necessario aver definito il tuo acquirente.

Puoi utilizzare piattaforme come Crazy Egg per ottenre rapporti sul comportamento degli utenti che ti aiuteranno a monitorare l’attività del sito Web e scoprire come le persone si collegano a ciascuna delle pagine che la compongono.

Dove cliccano? Quando navigano? Quanto tempo trascorrono su una determinata pagina? Tutti questi dati ti aiuteranno a perfezionare le buyer personas.

2.- Cattura l’attenzione del tuo pubblico

L’unico modo in cui può funzionare il tuo funnel di vendita è se riesci ad attirare utenti. È necessario considerare questo aspetto prima di creare una funnel di vendita. Ciò significa mettere i tuoi contenuti a disposizione del tuo pubblico target.

Scommetti sul traffico organico e pubblica tutto il contenuto che puoi su tutte le tue piattaforme. Certo, deve essere di qualità. E dovresti provare a diversificarlo con infografiche, video e altri tipi di contenuti.

Se sei disposto a investire più denaro, puoi scegliere di pubblicare alcuni annunci. Il luogo ideale per pubblicare gli annunci dipende da dove si trova il tuo pubblico di destinazione. Se vendi nel canale B2B, gli annunci Linkedin possono essere la soluzione perfetta.

3.- Crea una landing page perfetta

Per creare una funnel di vendita che funzioni, il tuo annuncio o altri contenuti devono portare i tuoi utenti da qualche parte. Idealmente, dovresti indirizzarli verso una landing con un’offerta da non perdere. Poiché queste persone si trovano ancora nella parte più ampia della canalizzazione delle vendite, devi concentrarti sull’attirare potenziali clienti anziché tentare di aumentare le vendite.

Una pagina di destinazione dovrebbe indirizzare il visitatore al passaggio successivo. Quindi, hai bisogno di una call to action che dica esattamente cosa fare. Scarica un ebook gratuito, guarda un video didattico o compila un form.

4.- Crea una campagna via email

È interessante che tu scelga di raggiungere i tuoi potenziali clienti tramite e-mail fornendo contenuti straordinari. Fallo regolarmente, ma non troppo spesso. Una o due e-mail alla settimana dovrebbero essere sufficienti. Questa tecnica è importante per avere successo quando si crea un corretto funnel di vendita.

In questo modo, riscalderai la vendita educando in primo luogo il tuo mercato. Che cosa vuoi insegnare? Quali ostacoli e obiezioni devi superare per convincerli ad acquistare? Alla fine della tua campagna, fai un’offerta incredibile. Questo è il contenuto che ispirerà i tuoi potenziali clienti ad agire.

5.- Resta in contatto con i tuoi utenti

L’ultimo passaggio della funnel di vendita è mantenere l’interesse. Tieni traccia di tutti i nuovi clienti che hai acquisito e assicurati che siano soddisfatti del tuo prodotto o servizio.

Un modo eccellente per raggiungere questo obiettivo è offrire un programma di premi. Una strategia che ti permetterà di rimanere in contatto con i clienti, fornendo loro i mezzi perfetti per essere informati su nuove offerte e servizi.

Ma non dimenticare i tuoi attuali clienti. Continua a lavorare per intrattenerli. Puoi ringraziali per i loro acquisti, offrire loro ulteriori codici sconto e coinvolgerli nei tuoi post sui social media.

Misura il successo di un imbuto di vendita

Il tuo funnel di vendita potrebbe richiedere aggiustamenti man mano che la tua azienda cresce. Potrai imparare molto sui tuoi clienti e diversificherai i tuoi prodotti e servizi. Per questo è necessario misurare il successo.

Un modo eccellente per misurare la canalizzazione è tenere traccia dei tassi di conversione. Ad esempio, quante persone si iscrivono alla tua mailing list dopo aver cliccato su un annuncio di Facebook? Devi prestare particolare attenzione a ciascuna fase della funnel di vendita:

  • Stai ricevendo sufficiente attenzione da parte degli utenti con i tuoi contenuti?
  • I tuoi potenziali clienti si fidano abbastanza del brand per darti le loro informazioni di contatto?
  • Hai ottenuto clienti dalla tua campagna e-mail e altre iniziative di marketing digitale?
  • I clienti esistenti tornano e acquistano di nuovo?

Conoscere le risposte a queste domande ti dirà dove è necessario modificare il funnel di vendita per avere successo. E godrai delle conversioni necessarie per raggiungere i tuoi obiettivi.

Crea landings appropriate per ogni fase dell’imbuto

Hai già visto che la creazione di un imbuto di vendita non è difficile. Devi solo considerare alcuni semplici passaggi:

  • Conoscenza approfondita del tuo obiettivo.
  • Soddisfare i bisogni degli utenti in modo che possano avanzare nell’imbuto.
  • Il contenuto è essenziale per permettere loro di passare attraverso le diverse fasi.
  • Avere una landing page appropriata per portarli a un contenuto specifico è una delle chiavi del successo.

Con Landing Optimizer, il software di generazione landing pages di MDirector, puoi creare landings ottimizzate per desktop e dispositivi mobile in pochi minuti. Non aspettare e utilizza gli strumenti adeguati per creare un imbuto di vendita di successo.

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?