Tips per rilevare lead fraudolenti nelle tue campagne

4 settembre, 2019 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Tips per rilevare lead fraudolenti nelle tue campagne

Lo spazio digitale è pieno di frodi. Le frodi su Internet sono mascherate in molti modi e devono essere gestite con soluzioni specifiche. Mentre le impressions e i click fraudolenti sono forme comuni di frode, ci sono anche contatti falsi. Il rilevamento di lead fraudolenti dovrebbe far parte della tua strategia di marketing digitale.

Come fare per gestire campagne di successo? La frode della lead generation può lasciare un segno sulla reputazione di un brand rispetto ai suoi potenziali clienti. Inoltre, può portarli a non rispettare la legge e ciò può anche comportare grossi problemi.

La cosa brutta è che l’uso di lead falsi è una pratica estesa. Può dipendere dal brand o da un utente. Cioè, può essere il brand che acquista lead o gestisce i robot oppure possono essere utenti che si presentano come falsi lead che impersonano l’identità. Qualunque sia la situazione, è possibile rilevare lead fraudolenti.

Cosa o chi sono i lead fraudolenti?

In sostanza, la frode sui lead è qualcosa (di solito un bot) o qualcuno che genera lead falsi. Questi utenti fraudolenti possono provenire da molte fonti diverse e infiltrarsi facilmente nelle campagne di generazione di potenziali clienti. E comporta tempo, denaro e fatica.

Mentre i potenziali clienti fraudolenti sono una realtà nel settore della generazione di lead, ci sono diverse azioni puoi intraprendere per rilevare lead fraudolenti e limitare l’impatto finanziario che i dati falsi possono avere sulle tue campagne.

La frode nella lead generation esiste quando qualcuno manipola il modo in cui i dati sono raccolti. Ci sono molti aspetti del processo di generazione di lead che possono essere falsificati, danneggiandoti come brand.

Categorie di lead fraudolenti

Tips per rilevare lead fraudolenti nelle tue campagne

La frode nella CPA è l’atto di simulare il traffico legittimo della campagna o di utilizzare pratiche ingannevoli di generazione di lead con la consapevolezza che i lead sono stati generati al di fuori dei termini concordati. Sebbene i truffatori utilizzino una varietà di tattiche per inviare potenziali clienti, le attività fraudolente possono essere comprese nelle seguenti categorie:

1.- Nella forma

Potenziali clienti con informazioni utente reali che compromettono i sistemi di convalida dei dati e la verifica del call center. I truffatori spesso compilano form di potenziali clienti irrilevanti o riciclati da altre campagne.

Uno dei modi utilizzati per intrufolarsi sono i form precaricati. Un fornitore o un affiliato fraudolento creerà una home page falsa per un brand, i consumatori invieranno i loro dati in tempo reale, ritenendo che sia una proposta vera

Il fornitore principale pubblicherà i clienti sulle pagine di destinazione di società simili utilizzando esattamente gli stessi dettagli dei consumatori, ottenendo così le entrate moltiplicate per diverse volte.

2.- Dump di elenchi

Le società fraudolente non solo provano a passare attraverso moduli diversi, ma inseriscono anche grandi elenchi di dati attraverso le API di ricezione. Questa attività è nota come “dump list” e influenza i processi di generazione di lead di molti operatori e call center.

Colpisce i processi di generazione di lead di molti operatori e call center. Il cliente ritiene di ottenere un file con potenziali clienti, ma in realtà qualcuno sta semplicemente pubblicando il suo file di dati tramite un’API. Come se fosse stato raccolto in maniera coerente.

3.- Traffico di incentivazione

Il traffico è diretto a una campagna in cui vengono offerti incentivi in cambio delle informazioni di un utente. Gli app store sono ricchi di fantastici giochi che offrono ricompense per l’iscrizione alle attività. E ci sono molti siti che offrono form per iscriversi con un rimborso.

Sebbene non sia di per sé fraudolento, ciò che potrebbe essere considerato una frode online riguarda l’acquirente principale che non si rende conto che in questo modo vengono raccolti i dati che si stanno acquistando.

4.- Traffico simulato

Il traffico manipolato nelle informazioni sulla posizione e sull’intestazione per creare potenziali clienti e numerosi visitatori. È il traffico in cui viene manipolata la creatività per completare i campi del consumatore.

Sembra che i potenziali clienti provengano da diverse località e siano visitatori indipendenti e generalmente avviene attraverso una rete di server proxy e desktop remoti. Essere in grado di rilevare modelli comportamentali da queste fonti e, a sua volta, rifiutare questi indizi sta diventando comune nelle attività di rilevamento della frode online.

In che modo questa frode può influire e danneggiare le tue campagne?

Tips per rilevare lead fraudolenti nelle tue campagne

Sicuramente sai quanto sia importante costruire una relazione solida e affidabile prima di accettare i prospect nella tua campagna. Sfortunatamente, non puoi mai essere sicuro al 100% che i tuoi potenziali clienti provengano sempre da una fonte affidabile al 100%.

Ci sono alcuni parametri che come inserzionista devi impostare quando crei la tua offerta. Attenzione alle fonti che hanno costi davvero economici. Otterrai una mole potenziali clienti ma la qualità non sarà probabilmente buona. In effetti, questi prospect saranno sicuramente al di fuori del tuo interesse.

Tieni presente le implicazioni in termini di tempo e costi di marketing per questi potenziali clienti, cercando di gestirli corri il rischio di ottenere un ROI ridotto senza l’appropriata piattaforma di gestione dei clienti.

Come si possono riconoscere i lead fraudolenti?

  • Gestisci i tuoi potenziali clienti in modo responsabile con un sistema di gestione dei clienti: un buon sistema di gestione dei clienti ti fornirà gli strumenti giusti per rilevare lead fraudolenti ed eliminarli.
  • Essere proattivi quando si tratta di rilevare frodi tra i lead è assolutamente essenziale: è molto più difficile e costoso rilevare potenziali clienti fraudolenti dopo che sono entrati nel sistema.
  • Analizza i tuoi dati: prenditi il tempo necessario per comprendere i dati demografici dei tuoi lead e i modelli di comportamento che di solito hanno luogo. Se inizi a vedere cose strane o insignificanti, è tempo di iniziare l’analisi. Vale la pena analizzare le anomalie.
  • Dati raccolti: i dati raccolti si riferiscono alle informazioni che il consumatore inserisce nel modulo. Come acquirente principale, devi ricevere dati autentici inviati dal consumatore. Tuttavia, queste informazioni possono essere manipolate. Normalmente, più dati sono richiesti, più basse sono le percentuali di completamento del modulo.

L’importanza di ottenere contatti autentici e di qualità

Tips per rilevare lead fraudolenti nelle tue campagne

Si riferisce al fatto che il lead sia un consumatore interessato e che ha compilato un modulo. È comune per i truffatori provare a inserire le liste come potenziali clienti. Se un provider può acquistare elenchi economici per pochi centesimi a registrazione e trasmetterli come costosi clienti opt-in, può guadagnare un sacco di soldi. Come fai a sapere se il cliente che hai appena ricevuto ha compilato un modulo? Un’altra variante comune di questo tipo di false dichiarazioni è quella di vendere i lead “opt-out” come lead “opt-in“.

Esistono molte altre varianti di manipolazione dei lead, ma questi due esempi illustrano il problema di base.

La chiave per fermare i lead fraudolenti è la trasparenza. Un sistema di gestione dei lead chiaro e semplice. L’abilitazione di un programma per la trasparenza dei lead consente a tutte le parti interessate, ai clienti e ai fornitori, di accedere al database e comprendere da dove proviene ciascun lead.

L’aspetto principale è la trasparenza

Tips per rilevare lead fraudolenti nelle tue campagne

Più sei trasparente, meno è probabile che i dati vengano sottoposti a controllo e più è probabile che vengano individuati i lead fraudolenti. L’importante è essere onesti con le pratiche di marketing e non cercare di infrangere la legge. E nessuno si fida di brand che potrebbero non essere onesti.

In breve, ci sono molti modi in cui un lead può essere manipolato. L’importante è individuare i canali veramente fraudolenti e combatterli. La migliore protezione è verificare ciò che stai costruendo. Verifica che i lead che hai siano reali.

L’importante è poter verificare quando e dove è stato raccolto un potenziale cliente. Sapere come il consumatore ha interagito con il modulo. Devi verificare e certificare l’affidabilità dei tuoi contatti. Soprattutto per proteggerti dalle frodi. Una pratica sempre più comune.

Tutto sommato, ottenere contatti attraverso le pratiche di marketing può essere relativamente semplice. E se usi anche software di marketing digitale come quello proposto da MDirector, sarà ancora più facile per te. Tutto quello che devi fare è registrarti e decidere se vuoi creare campagne di email marketing, SMS Marketing o progettare una landing per il tuo modulo di lead generation.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?