5 modi di incrementare le vendite automatizzando il marketing

5 modi di incrementare le vendite automatizzando il marketing

29 luglio, 2019 per NewsMDirector

Uno dei principali modi per incrementare le vendite di marketing è automatizzando tutto il processo. Inoltre l’automatizzazione dei processi di marketing permette di migliorare le azioni sviluppate dal team di vendite, a livello di tempo, efficacia e costi.

Il proposito dell’automatizzazione è incrementare il tasso di conversione. Per questo il brand deve fare una valutazione di qualità dei leads come gestire un trattamento adeguato dei clienti potenziali. Il tutto facilita il successo della strategia di vendite.

Secondo uno studio effettuato da Forrester, il 57% delle aziende che hanno attivato una strategia di marketing automation pe rmigliorare il ciclo di vendite ha aumentato del 44% la sua efficacia nella qualifica dei leads. Inoltre hanno incrementato del 45% la capacità di analisi di queste opportunità migliorando il tasso di conversione in modo considerevole.

Tecniche generali per incrementare le vendite di marketing automation

1 – Monitorare le attività del sito

Prima di cominciare a sviluppare qualsiasi campagna di marketing i brand devono analizzare gli utenti. Sicuramente si tratta di verificare in che situazione si trova l’azienda, che saranno i clienti target, la concorrenza e lo sviluppo di ogni campagna.

Per questo il primo passo per incrementare le vendite attraverso un processo automatizzato è avere informazioni. Detto in altra maniera ottenere informazioni dal vivo delle attività e movimenti che effettuano gli utenti sul sito del brand.

Si possono ottenere informazioni in maniera automatica, interessanti o rilevanti. Per esempio le pagine più viste, il tempo di navigazione e i prodotti preferiti.

La raccolta di questa informazione è vitale per cominciare il processo di qualifica degli utenti. Ciò permette di ottenere un panorama generale del possibile cliente e cosa sta cercando.

2 – Necessità di vendita

I brand devono creare un flusso di lavoro per generare una vendita. Ossia le aziende devono analizzare la domanda degli utenti ma allo stesso tempo creare questa domanda.

I brand non possono aspettare che gli utenti si interessino liberamente ai prodotti. In qualche modo i brand devono creare questa necessità per fare in modo che i prodotti o servizi offerti siano indispensabili per gli utenti.

Si tratta di creare un’opportunità di vendita e a partire da questo punto, gestirla perché arrivi alle persone adeguate e esse comprino il prodotto o servizio.

A partire da qui il brand può cominciare a incrementare le vendite di marketing.

Vantaggi dell’email marketing

  • Aiuta a sviluppare processi di marketing complessi che in altro modo sarebbero difficoltosi o non si potrebbero fare.
  • Offre efficienza e riduce i costi del personale
  • L’azienda ha un maggiore controllo delle azioni di marketing e, inoltre, può fare un tracciamento dettagliato del suo impatto.
  • Permette di inviare mail e contenuto idoneo all’utente corretto nel momento adeguato.
  • Permette di rilevare in forma automatica gli utenti registrati pronti per ricevere offerte commerciali considerando il loro profilo e il comportamento.
  • Incrementare le entrate di marketing automation.

Altri modi per incrementare le vendite di marketing automation

1.- Lead scoring

Il primo modo per incrementare le vendite di marketing automation è essenziale per generare più entrate.

Il lead scoring fa riferimento al processo di valutazione di ogni lead. Effettuare un’analisi di questo aspetto è fondamentale.

Il lead scoring ha a che fare con il modo in cui si ottengono le informazioni del database. Parte del risultato è che si ottengono registrazioni ordinate automaticamente, quasi in tempo reale, in base al punteggio.

Per ottenere questo ordine è importante che il brand crei modelli di scoring a punteggio. Ci sono diversi strumenti di software che si occupano di analizzare il database e il comportamento dei clienti per determinare una classifica.

Lead scoring

Questo tipo di scoring si associa ai processi di generazione dei nuovi clienti. Si può determinare se gli utenti sono casuali o se si tratta di utenti maturi, vicini alla conversione.

Se si tratta di clienti o di leads, è possibile ricorrere a un modello determinato che permetterà di lanciare promozioni che li spingano a continuare nel processo di acquisto.

Scoring di fidelizzazione

Questo tipo di scoring ha più a che fare con l’upselling. Ossia con la capacità dell’azienda di offrire ai clienti attuali nuovi prodotti e servizi. Tutto in funzione della conoscenza esaustiva delle sue necessità.

Per questo esiste una grande varietà di modelli di scoring per la fidelizzazione che cambiano a seconda del mercato e del tipo di clienti di un’azienda.

Inoltre in funzione dell’obiettivo il brand agirà in un modo o nell’altro. Per esempio se i clienti sono stagionali lo score crescerà man mano che si avvicina la stagione di riferimento.

2.- Lead nurturing

È uno degli esempi più significativi quando si incrementano le vendite di marketing attraverso il marketing automation. Il lead nurturing fa riferimento alle catene di mail che si inviano automaticamente dopo che i visitatori di un sito effettuano un’azione specifica.

È importante sapere che il lead nurturing si completa con il lead scoring e non si scontrano mai. Ossia, entrambi i concetti si inglobano nel marketing automation dove, anche se ci sono altri concetti, sono fondamentali.

Di fatto per fare in modo che il lead nurturing sia davvero efficace dovrebbe essere integrato con un altro strumento di automatizzazione come lo scoring, in modo che gli invii automatici di mail varino a seconda del punteggio dei leads.

Nurturing dei leads

Queste azioni si attivano per fare in modo che le persone che non sono ancora pronte per comprare, lo facciano. Si tratta di un’educazione all’acquisto.

Nurturing di fidelizzazione

Totalmente differente dal concetto precedente. Permette di conoscere il tipo di contenuti o offerte che più interessano in modo che siano inviate ad ogni cliente del database in funzione delle sue caratteristiche o del suo comportamento.

3.- Workflows

I workflow sono flussi di lavoro. Consistono in una serie di azioni di marketing automatizzate che permettono di incrementare le vendite di digital marketing.

I workflows si attivano in funzione delle caratteristiche degli utenti. Anche se dipende dalle interazioni con la pagina web di un’azienda. Per questo possono variare in funzione degli obiettivi da raggiungere e degli strumenti che si utilizzano.

I workflows partono dagli utenti che hanno già visitato il sito o hanno compilato un form. Da qui c’è l’invio di un SMS o email automatizzati.

I workflows permettono di automatizzare e ottenere efficacia. In una fase importante come l’inbound marketing come quella della maturazione dei leads. Tutto con l’obiettivo di fare in modo che una percentuale di clienti potenziali effettui una transazione commerciale, trasformandosi in clienti reali del brand.

L’importante è che si eliminano gli ostacoli amministrativi durante il processo, ottenendo una riduzione dei costi per ogni azienda e migliorando l’efficacia e la produttività.

Come incrementare le vendite di marketing

Esistono diversi strumenti tecnici e teorici per incrementare le vendite di marketing automation. Ma si potrebbe aggiungere un altro concetto da considerare.

Parte fondamentale dell’automatizzazione del marketing è l’interazione istantanea con gli utenti. Oltre a tutti gli strumenti già menzionati è importante che i brand agiscano in forma rapida sugli utenti. Hanno già dimostrato di avere un certo interesse per il brand, quindi potrebbero essere considerati clienti ‘caldi’.

L’automatizzazione del marketing permette di inviare notifiche automatizzate agli utenti. A quelli che hanno effettuato una determinata azione. In questo caso la rapidità va di pari passo con l’efficacia.

Chiaramente si possono incrementare le vendite di marketing attraverso l’automatizzazione. L’automatizzazione del marketing digitale dovrebbe essere una delle priorità dei brand nelle loro campagne. Questo tipo di azione favorisce le aziende e facilita loro il lavoro. Si tratta di una delle migliori scommesse che i brand possono fare per migliorare le vendite. Vuoi conoscere la piattaforma di marketing di MDirector che ti aiuterà a automatizzare i tuoi canali digitali? Informati qui.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?