I 10 migliori software di marketing automation

20 gennaio, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?
[mr_rating_form]

Scegliere il giusto software di marketing automation è una delle chiavi per rendere una strategia di automation un successo. Per sapere se la piattaforma di automazione scelta può accompagnarti nella tua strategia, è importante porsi le seguenti domande:

  1. Con quale velocità il tuo team può iniziare a utilizzare la piattaforma?
  2. Questo software può gestireprogrammi, campagne e moduli completi?
  3. Puoi creare segmenti di pubblico e flussi di lavoro in modo semplice?
  4. Con quale facilità puoi incorporare altre soluzioni migliorative nella tua strategia?
  5. La piattaforma può centralizzare tutte le tue esigenze in due o tre anni?
  6. Il servizio clienti che ti offrono è di qualità? Si tratta di un servizio puntuale?

Caratteristiche delle piattaforme software di automation marketing

Come scegliere il software Marketing Automation per le tue azioni? Ci sono molti e diversi concorrenti in una disciplina che è ancora molto giovane. Pertanto, è essenziale prendere la decisione giusta. Solo allora ti assicurerai che i tuoi messaggi arrivino quando vuoi, agli utenti giusti e sui canali giusti.

Di seguito sono elencate 10 delle opzioni software di Marketing Automation più popolari sul mercato. Tutte si trovano nella G2 Crowd Grid for Marketing Automation, una matrice che analizza diversi tipi di software in base a queste 4 categorie:

  • Leader.
  • Contenders.
  • Di nicchia.
  • High Performers

Queste sono le caratteristiche di queste 10 piattaforme di automation marketing secondo le principali recensioni fatte dagli utenti stessi:

1.- MDirector, il software di marketing automation più completo

MDirector Marketing Automation è un software di marketing automation professionale con il quale è possibile creare una serie di messaggi specifici attraverso uno qualsiasi dei canali implementati nella piattaforma di marketing digitale MDirector.

Pertanto, è uno strumento completamente integrato. Questo servizio multicanale è attivato in uno dei seguenti 3 modi:

  • Basato su una data specifica.
  • Basato su un comportamento specifico di un utente.
  • In risposta a un evento.

Come molte delle piattaforme di marketing automation, MDirector genera flussi di lavoro che mettono in relazione i seguenti elementi:

  • Scenari: sono i percorsi attraverso i quali i tuoi contatti possono passare. Come brand puoi intervenire in qualsiasi momento durante il processo.
  • Punti di ingresso: sono i diversi modi in cui un contatto entra in una fase. È la prima cosa che dovresti indicare.
  • Azioni: sono le attività che vengono eseguite in base ai punti di ingresso definiti.
  • Condizioni: ti consentono di prendere decisioni basate sull’interazione dell’utente con ciò che accade all’interno delle tue e-mail o di altri canali.

Funzionalità di MDirector Marketing Automation

Non sai cosa dovrebbe includere un software di marketing automation davvero professionale come MDirector? Queste sono alcune delle funzionalità di cui puoi usufruire:

  • Possibilità di creare flussi di lavoro in modo semplice. È possibile automatizzare i processi che richiedono una serie di passaggi e l’intervento di più utenti diversi. Gli amministratori possono scrivere regole per determinare chi e quando è necessario completare un passaggio.
  • Costruisci e personalizza i messaggi di posta elettronica. Ti consente di creare e progettare e-mail con un editor, scegliere e gestire modelli e personalizzare dinamicamente i messaggi.
  • Genera risposte automatizzate via e-mail. Configura i messaggi di lead nurturing.
  • Gestisci la consegna delle tue e-mail. Compresa la gestione di iscritti, rimbalzi, processo di annullamento dell’iscrizione, elenchi disiscritti, anteprima e-mail, verifica dello spam, convalida dei collegamenti e supervisione della consegna.
  • A/B test.
  • Crea landing page e form di iscrizione.
  • Integra il tuo CRM. Sincronizza le informazioni di potenziali clienti, contatti, account e opportunità con il tuo sistema CRM.
  • Analizza il modo in cui i messaggi scorrono attraverso l’imbuto misurando la velocità e i tassi di conversione da uno stadio all’altro.
  • Gestisci utenti, ruoli e accessi.
  • Utilizzare l’API di integrazione per far comunicare la piattaforma con altri software.

2.- Drip

Drip è una piattaforma di marketing automation focalizzata sul lavoro di ecommerce CRM. Ti consente di configurare regole automatizzate e flussi di lavoro connessi alla vendita e alle campagne di email marketing.

Con Drip puoi applicare tag a diversi segmenti di pubblico e ad altre opzioni come il recupero carrelli abbandonati o aggiungere contatti al pubblico di Facebook personalizzato. Portare il valore dell’iper segmentazione all’automazione.

Inoltre, Drip offre oltre 150 integrazioni native con strumenti come Shopify, Stripe, Sumo, Pipedrive, Zapier o Wistia, Drift. Ciò che rende questo software di marketing automation uno strumento interessante per i team di vendita.

3.- Hubspot

È una delle piattaforme di automazione più conosciute. E anche il più completo. Naturalmente, questo volume di funzionalità lo rende una piattaforma che necessita di formazione per trarne il massimo vantaggio. Lo strumento ha le opzioni di Marketing Hub, Sales Hub, Service Hub e un CRM gratuito per coloro che scelgono una delle loro suite.

Al momento, Hubspot ha oltre 52.000 clienti in oltre 100 paesi. Alcuni di loro scelgono di utilizzare la modalità software per le vendite. Altri preferiscono sfruttare le funzionalità di marketing automation.

Alcuni dei problemi che non hanno convinto gli utenti sono:

  • La versione gratuita non fornisce abbastanza per valerne la pena.
  • Qualsiasi e-mail che arriva alla società genera immediatamente un contatto. Anche se è un’e-mail personale, cosa che rende questo contatto disponibile per l’intera azienda.
  • Gli utenti includono Hubspot nella gamma di software di qualità ma a un prezzo elevato.

4.- Active Campaign

Con Active Campaign puoi creare processi di marketing e vendita automatizzati molto potenti. Processi intelligenti che ascoltano e conoscono le esigenze e gli interessi dei singoli contatti a cui possono successivamente inviare messaggi pertinenti e personalizzati nel momento in cui hanno il maggiore impatto.

Alcune delle funzionalità di questa piattaforma, inclusa tra quelle di prezzo medio-basso, sono:

  • Capacità di generare flussi di lavoro. L’automazione di un processo richiede una serie di passaggi che normalmente richiedono l’intervento di più utenti diversi. Con questo strumento, come con la maggior parte di quelli in questo elenco, è possibile creare questi flussi di lavoro.
  • Gestione utenti, ruoli e accesso. È in grado di dare accesso a dati e caratteristiche selezionati, specifici in base agli utenti, al ruolo dell’utente o ai gruppi.
  • Internazionalizzazione. Consente transazioni commerciali con lo stesso contenuto in diverse lingue e valute.

5.- Autopilot

Autopilot è un software di marketing automation che può essere considerato a basso costo. Ha due piani di pagamento mensili: Basic e Business. Il prezzo si basa sul numero di contatti del database. Entrambi i piani includono e-mail illimitate senza costi nascosti o costi di installazione.

Il suo principale vantaggio è che puoi iniziare a usarlo in pochi minuti. E il suo utilizzo è relativamente semplice perché consente di tracciare nuovi contatti, valutare e assegnare potenziali clienti alle vendite semplicemente trascinando e collegando i moduli in pochi minuti.

Da parte sua, questa piattaforma può anche connettersi ad altri software come Salesforce, Facebook, Segment, Slack, Typeform, Twilio o Zapier.

L’aspetto negativo di questo software di Marketing Automation è che la sua semplicità lo rende troppo semplice per alcune esigenze aziendali. E, ad esempio, non consente ai contenuti di essere molto lunghi o di formati diversi quando si creano flussi particolari.

6.- Marketo

Questa è una delle piattaforme di marketing di automazione pionieristiche. Cosa che l’ha portata ad essere acquisita da Adobe per continuare a crescere.

Marketo non solo automatizza le campagne di email marketing. Consente inoltre di automatizzare altri importanti processi incentrati sulle vendite dal momento che ha incorporato servizi che ti aiuteranno ad automatizzare parte del lavoro sui social media della tua azienda.

Oltre alla piattaforma, questo è uno dei software di marketing automation che ha una comunità di utenti: Marketing Nation, oltre 65.000 venditori che condividono idee e best practices nel marketing digitale.

Da parte sua, LaunchPoint è un ecosistema di soluzioni di marketing che rende più semplice per i clienti della piattaforma estenderne l’utilizzo per migliorare l’arricchimento dei dati, l’integrazione dei webinar o il commercio elettronico. Secondo gli utenti, questo è uno dei vantaggi di Marketo.

D’altra parte, la costruzione dei flussi è migliorata, soprattutto quando si tratta di trasferire alcune delle condizioni e dei risultati a un altro flusso di automazione. Inoltre, la percezione del prezzo da parte degli utenti è che si tratta di uno strumento situato nella parte superiore, che richiede un investimento più che apprezzabile.

7.- Aritic

Aritic è una piattaforma software di marketing automation all-in-one e in cloud. Questo software di marketing automation ha un landing creator, rating e follow-up di potenziali clienti, e-mail marketing e A/B test.

Può anche essere integrato con Salesforce, SugarCRM, Zoho CRM e con piattaforme di social media come Facebook, Twitter o Linkedin.

8.- IBM Watson Campaign Automation

IBM Watson Campaign Automation, precedentemente denominata IBM Marketing Cloud, è una piattaforma di marketing digitale multicanale basata su SaaS. Puoi progettare, automatizzare e misurare campagne in diversi canali: Email Marketing, Mobile Marketing, Social Marketing, …

Tuttavia, una delle critiche che riceve è che non è proprio uno strumento integrato. Al contrario, sembra una somma di funzionalità in vari canali che complica in qualche modo la gestione della strategia automatizzata.

I modelli di prezzo di questa piattaforma variano a seconda delle dimensioni e della complessità dell’implementazione. Così come in base al numero di record dei clienti o al volume dei messaggi. E un altro dei suoi svantaggi è che il suo prezzo è molto alto oltre a richiedere un lavoro di implementazione iniziale in cui sarà necessario il supporto di specialisti nello strumento.

9.- Pardot

Pardot è un software di marketing automation che appartiene a Salesforce. Pertanto, integra funzionalità di CRM, e-mail marketing, generazione di lead o lead scoring con l’obiettivo di aiutare, fondamentalmente, i team di vendita.

Concentrato sul marketing automation per B2B in particolare, Pardot ha 3 opzioni, tutte con un limite di 10.000 contatti:

  • Standard: $ 1.000 al mese.
  • Pro: $ 2.000 al mese.
  • Ultimate: $ 3.000 al mese.

Ma il prezzo non è l’unico degli svantaggi di Pardot. Molti brand avranno bisogno dell’aiuto di uno specialista per migliorare le loro campagne.

10.- Mautic

È l’unica delle piattaforme di marketing automation ad essere open source. Ciò significa che è possibile scaricare il codice e installarlo sui propri server. Qualcosa che hanno già fatto oltre 200.000 team di marketing di brand diversi.

Essere software libero è, quindi, la sua caratteristica principale. Ma, allo stesso tempo, è uno svantaggio poiché richiede conoscenze tecniche per avviarlo.

La piattaforma è multilingue. Una volta configurato, genera una dinamica di semplice utilizzo. D’altra parte, lo svantaggio è che non ha la possibilità di generare flussi di lavoro. In effetti, alcuni utenti suggeriscono che, date le sue caratteristiche, ha più funzioni CRM che di automation marketing.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?