5 Piattaforme che collegano i brand agli influencers - MDirector.com

5 Piattaforme che collegano i brand agli influencers

16 ottobre, 2017 per NewsMDirector

Sono sempre di più i brand che cercano l’aiuto degli influencers per fare in modo che le proprie campagne abbiano successo raggiungendo il maggior numero di persone. Allo stesso modo, data la necessità, sono sempre di più le piattaforme che collegano i brand agli influencers per aiutarli a raggiungere i propri obiettivi dato che sembra essere un metodo che funziona e che è in grado di collegare persone e brand, un modo di fare pubblicità che è molto di moda.

Diversi anni fa hanno cominciato a nascere aziende il cui obiettivo era quello di amplificare l’influenza di determinati blog. Per questo motivo molte aziende si sono focalizzate sulle attività dei bloggers per approfittare del loro grande potenziale, raggiungendo un pubblico maggiore e aumentando il numero delle vendite.

Le piattaforme che collegano brand e influencers creano benefici da entrambe le parti dato che, da un lato, per gli influencers, è una forma di guadagno e, allo stesso modo, per le imprese, gli infuencers fungono da amplificatori delle campagne pubblicitarie.

Ma, qual è la piattaforma giusta da scegliere? A seguire analizzeremo 5 piattaforme che collegano i brand con gli influencers ed ognuna di esse ha caratteristiche e vantaggi che la randono unica in un settore che è in continua crescita.

Coobis

Coobis è una piattaforma di content marketing che collega i brand con diversi mediao, in questo caso, con influencers. Coobis è in grado di diffondere il tuo contenuto attraverso oltre 5000 media certificati ed è in grado di amplificare il messaggio che vuoi trasmettere sui social.

Quindi, Coobis è una piattaforma in grado di offrire servizi differenti che gli influencers possono essere interessati ad utilizzare, considerando che l’obiettivo finale è comune: ottenere visibilità per influencers e brand. Quando un influencer si registra sulla piattaforma, viene creata una scheda gratuita nella directory del brand.

Quindi, oltre ad ottenere visibilità, gli influencers possono guadagnare grazie a Coobis. Dato che la piattaforma interagisce con diversi media riguardo a tematiche differenti, gli utenti iscritti possono guadagnare scrivendo e pubblicando contenuti.

Il guadagno generato viene condiviso tra il media e l’influencer, ai quali è garantito il 70% e Coobis trattiene il 30% rimanente, con un modello di trasparenza totale, dato che l’azienda guadagna nel momento in cui all’influencer viene garantito un ritorno. Resta da menzionare il fatto che la piattaforma Coobis non richiede importi minimi per cominciare a fatturare, non è richiesta una fee di ingresso sulla piattaforma e nessun obbligo di permanenza.

Blog on brands

Blog on brands è un’azienda che mette in collegamento i bloggers con i brand. Si basa su due premesse principali: il lavoro degli influencers e l’indipendenza. Da una parte il blog è ciò che ti permette di vedere il mondo in maniera diversa, dall’altro l’indipendenza è ciò che rende libero un influencer.

In questo modo, l’azienda ha sviluppato uno strumento che facilita la relazione che si genera tra bloggers e brand. Con il tempo, l’obiettivo è trovare il modo ideale per promuovere diverse azioni, generare conversioni online ed effettuare operazioni di ascolto attivo attraverso i bloggers e gli influencers che lavorano quotidianamente.

Inoltre, Blog on brands ti offre la dovuta autonomia come utente. Ossia, l’azienda non ti metterà mai in contatto con aziende che non sono di tuo interesse né ti verranno fatte proposte strane. Sei tu a decidere i brand di tuo interesse con cui mantenere una relazione. Se ti registri sulla piattaforma riceverai anche inviti ad eventi, possibilità di provare nuovi prodotti e vivere grandi ed esclusive esperienze.

Infine, resta da menzionare i fatto che l’azienda crea un profilo in cui raccoglie informazioni riguardo ai tuoi interessi e ai temi che affronti come influencer. In questo modo le informazioni vengono condivise con i brand. Blog on brands ti permette anche di visionare statistiche aggiornate in tempo reale.

Brantube

Questa azienda si focalizza sugli infuencers che lavorano principalmente con YouTube. In questo modo lavora con influencers del canale e con aziende alla ricerca di utenti popolari al fine di ottenere visibilità.

Brandtube lavora per reperire gli youtubers che possano essere di aiuto al tuo brand. Una volta selezionata la persona ideale, viene negoziato il prezzo, la durata e le azioni da realizzare a livello video.

L’azienda attualmente dispone di youtubers che hanno oltre un milione di followers, quindi l’impatto sulla tua azienda può essere molto ampio. Gli youtubers affrontano diverse tematiche e tu devi solo individuare quello che più si adatta alle tue esigenze.

Il marketing con gli influencers di youtube di solito dà buoni risultati alle aziende, perché la piattaforma è perfetta per ottenere notorietà. Attraverso i servizi di Brandtube potrai mostrare la tua proposta pubblicitaria grazie all’aiuto degli influencers.

Brandtube è la prima piattaforma che collega aziende e youtubers. Tra gli iscritti ci sono youtubers di tutto il mondo.

Socialpubli

SocialPubli è un’altra azienda media che mette in contatto aziende con influencers del mondo digital, in generale, e dei social in particolare. In questo modo i messaggi che le aziende vogliono trasmettere possono essere diffusi attraverso diverse piattaforme come Twitter, blogs o Facebook.

Se sei un influencer, è molto semplice accedere a SocialPubli. In una prima fase la piattaforma ti chiede una serie di dati per configurare il tuo profilo, come per esempio, che tipo di account social hai o quali sono gli interessi della tua audience.

Una volta creato il profilo, gli inserzionisti cominceranno a contattarti se sono interessati al tuo profilo. Allo stesso modo, tutti i criteri e le condizioni che impongono le aziende, saranno visibili. Prenderai tu la decisione finale, deciderai tu con chi lavorare. Una volta terminata la campagna, la piattaforma permette di vedere i risultati ottenuti.

Se sei un’azienda, il primo passo è stabilire i criteri delle tue campagne. In base a questi criteri, come zona geografica, età o tematica, potrai selezionare il profilo dell’influencer che più si adatta alle tue necessità. Poi dovrai pianificare la tua campagna attraverso un semplice formulario da compilare.

Infine, così come per gli influencers, SocialPubli ti permette di visionare le statistiche riguardo alle campagne attivate, mostrando graficamente le informazioni principali.

Niche

Quest’ultima piattaforma, acquisita recentemente da Twitter, aiuta le aziende a laovrare con gli influencers di Vine e altri social, ossia offre la possibilità alle aziende di lavorare con le star di internet. Quindi è da considerarsi come una specie di agenzia di talent nell’ambito dei social media. Niche ha lavorato con aziende come General Electric o Gap Kids e tra i suoi clienti annovera Coca Cola o NFL.

Si tratta di un’azienda che sta crescendo continuamente e ha fatto un buon uso della pubblicità per farsi conoscere. Si tratta di una compagnia che ha molto potenziale come strumento per gli influencers, che possono ottenere visibilità, attraverso i loro contenuti creativi e i loro video virali.

Queste sono alcune delle piattaforme che collegano i brand agli influencers. Ognuna di esse ha caratteristi che particolari e vantaggi ma alla fine tutte lavorano con la stessa logica, per ottenere lo stesso obiettivo: benefici da entrambi i lati, per influencers e aziende.

Creare una campagna pubblicitaria di successo e efficace non è semplice, per questo le aziende si appoggiano agli influencers per ottenere maggiore notorietà. Ma ci sono molte aziende, come MDirector, che possono supportarti in questo difficile compito, offrendoti servizi specifici per realizzare la campagna di marketing ideale per la tua attività. Con MDirector puoi gestire l’Email Marketing, l’SMS Marketing, l’ottimizzazione delle landing pages e il Retargeting. Uno strumento completo di Cross Channel con cui raggiungerai al meglio la tua audience.

 

Whitepaper gratuito Landing Page
Landing Page efficaci: consigli che ti porteranno al successo

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?