Migliora le conversioni con popup efficaci sul tuo sito web

9 ottobre, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?
[mr_rating_form]

Migliora le conversioni con popup efficaci sul tuo sito web

Chi non ha mai voluto migliorare le conversioni con i pop up? O chi non ha mai cliccato su una finestra pop-up? Anche se, sì, molti consumatori hanno una relazione conflittuale quando utilizzano questa risorsa. Fondamentalmente perché, a volte, tendono ad essere molto fastidiosi, poiché si presentano nel momento sbagliato. Altri invece facilitano la navigazione, offrendoti qualcosa di cui potresti aver bisogno in quel momento.

Quando ti ritrovi a pianificare strategie di marketing digitale, la grande sfida che devi affrontare è trovare modi per valorizzare questa risorsa. Il concetto chiave è la rilevanza.

Il successo dei pop-up dipenderà, in linea di principio, dalla capacità che hai come azienda di fornire ai tuoi clienti qualcosa che sia di loro interesse. Idealmente, dovresti usare questa strategia in modo appropriato.

In questo caso, non si tratta solo di sapere come utilizzare correttamente gli strumenti. Sarà inoltre necessario conoscere la parte tecnica e le diverse strategie che vengono applicate per migliorare le conversioni del tuo sito web.

Cosa sono i pop up?

Tipi di pop ups

Vuoi sapere come migliorare le conversioni con i pop up? È molto probabile che tu sappia che i popup sono quelle finestre che si aprono quando ti trovi nelle pagine di navigazione. Hanno una serie di formati e opzioni da configurare.

È uno strumento che è stato creato come alternativa ai banner. Invece di mostrare annunci eccessivi e di forma non armoniosa, i pop up sono un’alternativa per pubblicizzare i tuoi prodotti in modo molto più organizzato e tempestivo.

Ricorda che questa risorsa deve essere orientata a ciò che è l’esperienza dell’utente. Se la applicherai correttamente, l’obiettivo che i tuoi clienti otterranno sarà quello di avere maggiore facilità nell’accedere alle informazioni di loro interesse.

Come migliorare le conversioni con i pop-up nelle tue strategie di marketing

esempio de pop up
Negli ultimi tempi, l’uso del pop up si è espanso notevolmente nel mondo del marketing. Un chiaro esempio è quando viene utilizzato in un e-commerce dato che è un elemento di sicurezza quando viene aperta una finestra per effettuare il pagamento.

Ma nel caso del marketing, molte aziende utilizzano questa funzione per promuovere ciò che stanno offrendo come servizio o prodotto. Cercano anche di far crescere il loro database, fare offerte o convincere gli utenti a iscriversi al blog, tra le altre azioni. Ma il più delle volte, il loro obiettivo principale è migliorare le conversioni.

Per essere in grado di sviluppare questa strategia in modo efficace e quindi migliorare le conversioni con i pop up, presta attenzione a questi punti:

A.- Attenzione al contesto

È sempre essenziale pensare all’integrazione delle strategie che utilizzerai, poiché il consumatore è uno. Ecco perché devi sapere che uno dei principali vantaggi del marketing digitale è la personalizzazione.

Devi usare alcune tecniche in cui puoi monitorare la reazione del tuo pubblico e, da lì, conoscere e capire molto meglio il comportamento che hanno durante la navigazione sui tuoi canali.

È molto importante da tenere a mente quando svilupperai questo strumento pop-up per comprendere il comportamento dei tuoi utenti. Questa sarà la chiave per determinare il successo o il fallimento che questa risorsa ti garantisce.

Più contestualizzato è l’inserimento, maggiori sono le possibilità di migliorare le conversioni con i pop up. Inoltre, devi tenere presente che se non fornisci informazioni interessanti al tuo pubblico, non attireranno l’attenzione, quindi la navigazione verrà danneggiata, così come il rapporto che hanno con la tua azienda.

B.- Devi essere rilevante

pop up rilevante
Una delle funzioni più rilevanti nel content marketing è saper contestualizzare il pop up, poiché la scelta del momento migliore per fare l’offerta dipenderà dalla concorrenza e dal sapere cosa è più interessante per l’utente.

Tuttavia, non sarà sempre facile per te rilevarlo nell’esperienza del tuo potenziale cliente. Né aiuterà se ignori le informazioni che compaiono nei rapporti di monitoraggio.

Un esempio è quando il pop up è stato utilizzato per attirare nuovi clienti verso la tua newsletter e non hai ottenuto buoni risultati, poiché sarà inutile insistere sul formato. Devi provare altre forme di contenuto e modelli.

In questo caso sprecherai una risorsa che potrebbe infastidire il tuo pubblico. Questa relazione sarà diretta quando si utilizzano i popup, poiché se non si ottiene una buona percentuale di click, l’esperienza che l’utente ha durante la navigazione sarà negativa.

C.- Usa risorse a portata di mano

Come con l’email marketing, quando vuoi migliorare le conversioni con i pop up devi farlo in modo strategico. Ciò significa che devi studiare molto bene i risultati che ottieni.

Devi utilizzare risorse che ti danno ottimi risultati, ma molte volte potrebbero andare contro l’immagine della tua azienda. Questo è ciò che accade quando vieni trascinato in una lista di spam o induci i tuoi follower a bloccare i popup che appaiono sulle tue pagine.

Tieni presente questo: se l’utente ha bloccato questa azione, non è perché è fastidiosa, ma perché sente che l’approccio che stai adottando è scomodo. Affinché non si commettano errori nella strategia di miglioramento delle conversioni con i pop up, è necessario diversificarne l’utilizzo e sperimentare così le diverse possibilità. Negli strumenti per la creazione di pop up puoi scegliere le finestre in cui vuoi che appaia, così come il momento preciso.

Quali tipi di finestre utilizzare per migliorare le conversioni con i popup?

È molto importante utilizzare questa risorsa in modo corretto, al fine di evitare che l’utente si senta infastidito. Le finestre più utilizzate sono:

  • Scroll: qui il pop-up apparirà dopo che l’utente ha navigato nel sito per un po’. Grazie a questo sarai in grado di rilevare qual è la migliore offerta da fare quando il follower ha raggiunto un certo punto del contenuto.
  • Timed: quando usi questi tipi di finestre devi orientarti in base al contesto. Il messaggio apparirà quando la persona visita la pagina o dopo un po’ di tempo dall’inizio della navigazione.
  • Exit Intent: questa è una delle opzioni più intelligenti. L’invito all’azione verrà attivato quando l’utente si sta già preparando a lasciare il sito. Il suo funzionamento è molto buono, perché non interferirà con l’esperienza che hai durante la navigazione.
  • Clic: è pianificato in modo che l’esperienza della persona possa essere soddisfatta, poiché il pop-up apparirà quando l’utente esegue un’azione. Un esempio quando clicca su una determinata area della tua pagina.

4 tecniche per migliorare le conversioni con i pop up

Se vuoi migliorare le conversioni sul tuo sito web, devi seguire queste tecniche in modo da poter utilizzare pop-up efficaci:

1.- Offri qualcosa di esclusivo e unico

Pop up
Se vuoi che la persona che sta visitando il tuo sito web rimanga, devi offrire qualcosa in cambio che sia davvero interessante. Quando un utente sente che gli stai offrendo qualcosa di riservato, le possibilità di continuare a navigare sulla pagina e effettuare l’acquisto saranno maggiori.

Devi comunicare ciò che desideri offrire in modo tale che la persona abbia il privilegio di accedere a quel contenuto o offerta tramite il tuo popup.

2.- Sorprendi e comunica

Una delle tendenze che attualmente funziona molto bene nelle landing pages è il marketing conversazionale, poiché ciò consente di aumentare il coinvolgimento e le conversioni sul tuo sito web.

I popup saranno una risorsa molto utile per stabilire questo contatto. Devi solo far emergere il tuo lato creativo e iniziare una conversazione con il tuo utente, sempre con un linguaggio divertente e naturale.

3.- Una proposta per pop-up

Non cercare di convincere la persona ad arrivare, registrarsi, ottenere uno sconto e acquistare nello stesso pop-up. Questo li renderà completamente confusi e potrebbe non portare a nessuna delle azioni che stai cercando.

La regola è molto semplice: un solo obiettivo per ogni pop-up che posizionerai con il suo invito all’azione. Ogni pop up può seguire diversi obiettivi, l’importante è che il messaggio che usi sia molto chiaro in modo che il visitatore sappia cosa riceverà quando compirà l’azione.

4.- Utilizza un design che sia interessante, semplice e che si adatti alla landing

Devi creare un pop up che abbia un impatto visivo su quel visitatore, ma che, allo stesso tempo, sia amichevole, semplice e comprensibile. È importante che tu segua la regola del “less is more”. In questo modo, l’utente può immediatamente capire di cosa tratta il tuo pop up.

Dato che ora sai come migliorare le conversioni con i popup, metti in pratica queste tecniche in modo da poter ottenere i risultati attesi. Ti sarà di grande aiuto avere una piattaforma di marketing digitale professionale come MDirector che ti fornirà dati precisi sulle potenzialità dei tuoi contenuti.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?