Creare l’immagine perfetta per il tuo template di email marketing

19 gennaio, 2018 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Creare l’immagine perfetta per il tuo template

“Creare un’immagine per template di email marketing”.  Quante volte hai cercato questo concetto su Google? Hai già trovato la guida che cerchi? Sai da dove cominciare? È importante fare un passo alla volta. Così potrai comprendere che il processo del creare un’immagine per il tuo template di email marketing è più semplice di quanto pensi.

Quante foto fai in una settimana? Gli smartphones hanno trasformato le persone in fotografi senza volerlo. L’uso delle immagini digitali ha ormai una crescita esponenziali. I dati lo confermano.

Nel 2015 sono state scattate un bilione di fotografie digitali. E le previsioni per il 2017 segnalano 1,3 bilioni di foto secondo InfoTrends.

Come è logico, circa il 75% delle fotografie vengono scattate attraverso gli smartphones. I selfies, le fotografie del cibo, luoghi, momenti…Tutto ciò ha a che fare con il tuo feed sui social ma riguarda anche le immagini dei tuoi template per email.

I tuoi contatti si aspettano di vedere immagini nelle email. Ma non puoi usare qualsiasi cosa.

Perché usare immagini nell’email marketing?

Creare l’immagine perfetta per il tuo template

Immagina di ricevere centinaia di email contenenti solo testo. Senza foto o video. L’impatto che un messaggio di questo tipo sarebbe tre volte minore rispetto ad una mail che includa contenuti visuali.

Non solo questo aspetto crea più ricordi. Ma aiuta l’utente a comprendere ciò che viene proposto con più facilità. Ossia, le immagini trasmettono idee e concetti in maniera più semplice rispetto a un testo. E questo è uno dei motivi per cui è vitale ottimizzare immagini dell’email marketing.

Ovviamente, ci sono alre 3 ragioni per cui dovresti sapere come creare immagini per i tuoi template di email marketing.

  1. Le immagini captano lo sguardo e l’attenzione dell’utente. Quando una persona riceve una mail, si sente immediatamente attratta da un’immagine. Dopo averla guardata, l’occhio si muove verso il testo più vicino all’immagine. Ma sapevi che le immagini aumentano dell’80% la disposizione di una persona a leggere un contento? In altre parole la combinazione di immagini e testo genera i migliori risultati per la tua campagna di email marketing.
  2. Gli utenti vogliono ricevere immagini. Uno studio ha chiesto agli utenti di diversi brand se preferivano immagini o testo nelle mail. E i risultati hanno favorito i contenuti visuali. Il 65% degli utenti preferisce una mail che contiene immagini.
  3. I contenuti visuali sono facili da digerire, non richiedono sforzi per essere consumati. Al contrario del testo. Inoltre, qualsiasi contenuto visuale può trasformarsi in un eccellente strumento di apprendimento. Negli Stati Uniti il 65% della formazione è di tipo visuale.

Tips per creare immagini per i tuoi template per email

1.- Includi persone

Creare l’immagine perfetta per il tuo template

Ogni dubbio legato alla tua ricerca su come “creare imamgini per il tuo template di email marketing” puoi risolverlo in autonomia.

Vedrai, molte aziende utilizzano foto di archivio per le proprie campagne di email marketing. Ma l’analisi mostra che le immagini in cui compaiono persone ottengono migliori risultati.

Uno studio di Nielsen ha analizzato come si comportano le persone di fronte alle fotografie di esseri umani e immagini generiche. L’analisi ha concluso che le foto di archivio non interessano troppo al pubblico.

Qual è la morale? Più rendi umano il tuo brand più empatia genererai negli utenti. E la fidelizzazione conseguente sarà più fluida e efficace.

Come consiglio, al posto di scattare fotografie di persone a caso, scatta immagini dei tuoi impiegati. O, ancora meglio, dei tuoi clienti. Ricorda che i testimoni aumentano molto la credibilità.

Guarda l’esempio della Croce Rossa. Pensa che potrebbero utilizzare immagini più impattanti, come per esempio situazioni in cui sono intervenuti. Ovviamente, hanno scelto di utilizzare immagini di persone reali che generano emozioni.

2.- Assicurati che le tue immagini mostrino gli aspetti importanti

Creare l’immagine perfetta per il tuo template

“Creare immagini per i tuoi template di email”,…ecco un altro trucco per risolvere il problema.

Diversi studi dimostrano che le persone si sentono naturalmente attratte dallo sguardo degli altri. Ossia, quando un utente apre una mail e si trova davanti una immagine di una persona che sta guardando qualcosa, continuerà a guardare o leggere.

Sai perché è importante questo dettaglio? Significa che puoi utilizzare diverse immagini per farti notare.

È così che è stata strutturata la campagna di RipCurl. Sicuramente avrai notato il viso dell’uomo, vero? È lì che l’utente nota che l’uomo sta fissando qualcosa e cresce la curiosità. E qui arrivi alla parte più importante di tuta la struttura, la giacca.

L’obiettivo di questa mail è che gli utenti conoscano il prodotto. Le immagini, in questo caso, sono gli elementi che guidano lo sguardo dell’utente.

3.- Includi fotografie dei tuoi clienti

Creare l’immagine perfetta per il tuo template

Perché complicarti la vita scattando la foto ideale dei tuoi prodotti se puoi condividere quelle dei tuoi clienti? Sono sui social per essere condivise.

Come segnalato prima, i testimonial sono importanti per generare fiducia. In questo caso se un cliente nuovo vede come sono felici i tuoi clienti abituali mentre utilizzano i tuoi prodotti, probabilmente deciderà di acquistarli.

Thacker è un brand che vende borse, anche se questa newsletter è segmentata per quelle persone che preferiscono lo zaino.

L’email, oltre a includere un’immagine del prodotto da solo, include anche tre fotografie di clienti reali. Conferma la veridicità delle fotografie segnalando l’account Twitter dei clienti stessi, nel caso qualcuno voglia verificare.

Considera di fare qualcosa di simile nelle tue prossime campagne.

4.- Non abusare del contenuto visuale

Creare l’immagine perfetta per il tuo template

Limita il numero di immagini che includi nelle tue mail.

L’uso di un’immagine grande che occupa tutta la mail o semplicemente l’inserimento di molte immagini in generale fa sì che le tue comunicazioni finiscano in spam.

Prima che ciò accada, ti consigliamo di creare una coerenza tra le immagini e il testo. Ossia, tutti gli spazi devono poter “respirare”.

Ovviamente, la cosa più importante per evitare di finire in spam è utilizzare una piattaforma professionale di email marketing che ti permetta di creare tempaltes e includere diversi tipi di contenuti in maniera ottimale. Così le tue mail non saranno troppo pesanti o troppo povere.

5.- Investi nelle foto dei prodotti

Creare l’immagine perfetta per il tuo template

Anche se utilizzare immagini di persone è sempre positivo, sicuramente vorrai promuovere i tuoi prodotti. È importante, quindi, che siano professionali.

Cerca un fotografo che possa scattare ottime immagini e che sappia post produrle per creare un’immagine potente.

6.- Attenzione al formato e alla dimensione

Ricorda sempre che a seconda del peso di ogni immagine, la velocità di caricamento della tua mail varierà. Se utilizzi un’immagine troppo grande il messaggio si caricherà più lentamente e correrai il rischio che il destinatario non aspetti.

Per assicurarti che le tue immagini vengono caricate rapidamente, controlla che le dimensioni siano tra i 100 e i 500 kb. Lo segnala Experian. Se sei in grado di rispettare questa dimensione, tra i 100 e i 200 kb, è meglio.

Anche il formato è importante. Se stai utilizzando un’immagine, salvala e caricala come JPG. Ma se è un’illustrazione salvala come GIF.

Strumenti per creare e editare immagini

  1. Adobe Spark. Questo strumento di Adobe è ideale per qualsiasi professionista di marketing digitale che conosca le basi della grafica. Potrai creare e editare video, immagini e pagine web. Le misure te le fornisce l’applicazione a seconda del canale in cui vuoi condividere le tue creatività.
  2. Picmonkey. Questo strumento è particolarmente adatto per l’editing di fotografie anche se non è professionale come Adobe Photoshop. Ovviamente ti permetterà di giocare con le tonalità, i filtri, ecc.
  3. Canva risponde perfettamente alla tua domanda “Come creare immagini per i tuoi template di email“. È molto semplice ed è uno degli strumenti più completi con cui potrai ottenere risultati ottimali.
  4.  Piktochart. È un programma che ti aiuterà a creare infografiche. Ovviamente è anche molto utile per editare immagini e aggiungere diversi elementi. La cosa più interessante è che ti permette di giocare con le dimensioni e i colori.

Non dimenticarti che puoi sempre utilizzare una banca immagini. Anche se, come sai, ti consigliamo di utilizzare immagini ex novo. Così darai valore al tuo brand, con contenuto utile e originale.

Ma se hai ancora bisogno di aiuto, MDirector è una piattaforma di email marekting che lavora con ogni tipo di template, anche in versione responsive, per assicurarti che i tuoi contenuti vengano visualizzati al 100% su ogni dispositivo. Vuoi effettuare invii massivi di email con una piattaforma professionale?

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?