Email marketing per creare coscienza del brand: migliori esempi - MDirector.com

Email marketing per creare coscienza del brand: migliori esempi

31 maggio, 2019 per NewsMDirector

email marketing

L’82% dei professionisti di marketing considera che la mail sia il canale più efficace per commercializzare contenuto. È il canale perfetto per migliorare i tassi di conversione e spingere le opportunità di creare conversazioni con gli utenti. L’email marketing si utilizza tra le altre cose per creare coscienza del brand.

Il marketing via mail aiuta molto a ottenere nuovi clienti, trattenere i clienti esistenti e migliorare il ROI. Ovviamente per raggiungere il risultato desiderato e migliorare la conoscenza del brand attraverso la mail è d’obbligo optare per strategie che rendano la tua campagna di qualità.

Email marketing per creare coscienza del brand

Most Effective Channels for Marketing Content

L’email marketing è potente perché è diretto, incentiva le interazioni a lungo termine tra i clienti e il brand. Inoltre l’email è una piattaforma visitata frequentemente. Ciò ti offre la possibilità che gli utenti ti leggano spesso.

L’email marketing è anche efficace perché comunica con un’audience interessata. Utenti che sono pronti per entrare in contatto con il tuo brand. Utilizzare l’email marketing per creare coscienza del brand è un modo efficace per farlo. Ti aiuterà a stabilire relazioni solide con i clienti, aumentare le vendite e i tassi di iscrizione alla tua mailing list.

Di fatto uno studio realizzato nel 2016 da Demand Metric e Direct Marketing Association dice che il marketing via mail ha un ROI medio del 122%. Quattro volte quello dei social, gli annunci o la posta.

Quindi ora sai come può essere efficace. Questi sono alcuni consigli per migliorare la tua strategia di email marketing per creare coscienza del brand e creare strategie di successo:

1.- Il consenso è chiave per creare coscienza del brand

ebay welcome email

Molto del successo di una buona strategia di email marketing ha a che fare con il modo di dirigersi all’audience in forma corretta. E per farlo la cosa principale è avere una lista di utenti che è davvero interessata al tuo brand. Interessati a partecipare a ciò che proponi, interessati ad ascoltare le tue novità e soprattutto a ricevere le tue mail.

Per questo parte del successo dell’email marketing per creare coscienza del brand sta nel realizzare bene questo primo passo. Contatta le persone che ti hanno autorizzato a farlo. Otterrai una buona reputazione come brand.

Di fatto se non è così la tua mail può finire in spam. Chiedi sempre il permesso e offri alla tua audience la possibilità di iscriversi. In questo modo non solo risparmierai tempo e sforzi ma migliorerai il riconoscimento del brand.

Effettuando la gestione delle campagne per i clienti è bene che la prima mail sia quella del consenso. Puoi anche generare iscrizioni double opt-in. Qualsiasi iscrizione double opt-in si effettua con una seconda conferma. Questo metodo di iscrizione esige che l’utente non solo compili e invii il form ma che confermi il suo consenso.

Si suole fare con una mail che contiene un link. Così eviti che qualcuno si iscriva fornendo mail false o errate.

2.- Le mail di benvenuto funzionano

cos welcome email

Sicuramente lo sai: la prima impressione è quella che conta. Accade lo stesso con le strategie di email marketing per creare coscienza del brnad. Quindi se ciò che vuoi è migliorare la tua immagine di brand e creare una community fedele, devi presentarti al meglio.

Invia agli utenti una mail per salutarli. Puoi anche aggiungere un’offerta come quella dell’immagine. Una mail di benvenuto è un modo eccellente per informare i tuoi clienti riguardo ai tuoi prodotti o servizi mentre li accogli nel tuo database.

3.- Devi sempre fare in modo che la tua mail porti valore

Offrire valore con il tuo contenuto nella mail è un altro aspetto chiave per migliorare il riconoscimento del brand. Quindi devi fornire contenuto rilevante e di valore ai tuoi utenti e non solo inviare mail per generare vendite.

Devi sapere chi è il tuo pubblico target e quali sono i suoi interessi e preferenze. Ciò ti aiuterà a migliorare la tua relazione con i clienti. Puoi approfittare dell’email marketing mediante l’invio di contenuto legato al settore, progetti aggiuntivi, ecc.

Nell’esempio superiore si tratta di una mail con articoli legati al settore che possono essere interessanti per l’utente. Se qualcuno si è iscritto è perché è interessato al settore, quindi stai generando valore.

E se non è sufficiente puoi aumentare il livello di coscienza del brand organizzando seminari web informativi, eventi o whitepapers o ebooks. Darai valore al tuo brand.

4 – Personalizza e segmenta.

La quantità di mail inviate e ricevute al giorno ha raggiunto i 281,1 mila milioni nel 2018. Quindi fare in modo che la tua campagna emerga è difficile. Qui è dove la personalizzazione e la segmentazione possono essere utili.

La segmentazione, dividendo gli utenti secondo criteri come età, genere, storico acquisti, comportamento di acquisto, demografia, posizione nell’imbuto delle vendite e altre caratteristiche, ti apre il cammino verso i clienti con un focus personalizzato.

Dalla personalizzazione del subject fino all’invio della mail con sconti per un segmento di persone, ogni strategia di email marketing per creare coscienza del brand è perfetta. Nell’immagine superiore, ad esempio, hanno scelto uno sconto esclusivo con un codice personalizzato. In questo caso solo per utenti registrati.

Puoi scegliere diverse strategie affinché la tua campagna attiri l’attenzione. Quindi s vuoi migliorare la coscienza del brand, fai in modo che la segmentazione e la personalizzazione siano le priorità delle tue campagne di email marketing.

5 – Inserisci una CTA forte e efficace

Il tuo contenuto è rilevante, segmentato e personalizzato e hai anche migliorato i tassi di apertura e clicks. Ma cosa vuoi fare dopo? Migliora la conoscenza del brand offrendo qualcosa d ipiù.

Questo è il motivo per cui è importante avere una CTA solida e efficace per migliorare l’esperienza dell’utente. E ovviamente fare in modo che la tua campagna abbia più impatto. Guarda l’esempio qui sopra, è una mail di remind di un prodotto personalizzato.

Ovviamente assicurati di usare una sola CTA nella tua mail e chiarisci cosa devono fare e cosa otterranno. Ciò manterrà intatta l’attenzione dell’utente e lo spingerà al livello successivo del percorso.

6 – Allinea la tua mail con una landing

È importante allineare la tua mail con una pagina di destinazione adatta in modo che gli utenti vivano un’esperienza di brand consistente. E che segua la stessa linea editoriale. Quindi assicurati che la tua mail e la tua landing coincidano. Comincia a personalizzare la tua pagina di destinazione ripetendo l’offerta menzionata nella campagna mail.

Metti il caso che stai ricevendo mail con offerte per San Valentino. E ti arriva una mail come quella dell’immagine superiore. Un kit di un brand come idea regalo. Cliccando non devi inviare l’utente a una pagina ma all’offerta in concreto. Questo è ciò che accade cliccando sulla mail:

Si tratta di fare in modo che tutto abbia senso. E che gli obiettivi siano allineati. Inoltre è importante mantenere lo stile estetico per fare in modo che il processo del passaggio dalla mail alla landing sia naturale per il cliente. Dall’estetica, i colori e il font. Tutto deve essere coordinato per aumentare la conoscenza tra i possibili clienti.

7 – Il subject deve attirare l’utente

È possibile che questo punto non sia direttamente legato ma è realmente importante in una buona strategia di email marketing per creare coscienza del brand. Per offrire un buon contenuto nell’email devi fare in modo che la aprano. Per questo la grafica è importante.

Ricorda, se puoi ottenere la fiducia dei tuoi utenti puoi generare una relazione duratura con loro. Ciò non solo porterà ad un altro livello la coscienza del brand ma permetterà di migliorare le vendite e aumentare le entrate.

Dalla frequenza della tua mail e il calendario delle consegne fino all’aspetto estetico, tutto deve essere consistente. Funzionerà a meraviglia per fornire ai clienti un’esperienza di brand unica aumentando la possibilità di trasformare nuovi utenti in clienti leali.

La concorrenza nel mondo del digital marketing è immensa. Ovviamente puoi vincere grazie a buone strategie di email marketing. Tutto ciò che devi fare è inglobare questi consigli nella tua strategia di email marketing per creare coscienza del brand e vedere come queste strategie ti aiutano a migliorare il riconoscimento del brand e fare in modo che tu emerga come vincitore a lungo termine.

Con il software di email marketing di MDirector potrai creare le migliori strategie di email marketing per creare coscienza di brand e essere il numero uno del tuo settore. Ti aiutiamo a creare la migliore newsletter per le tue campagne.

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?