Quanto costa il mailing di massa? Tutte le chiavi

29 gennaio, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?
[mr_rating_form]

Il prezzo della spedizione di massa varia in base al software per l’invio prescelto, la tariffa scelta e le condizioni che ciascuna tariffa ha. Inoltre cambia in base alle esigenze del mercato.

Con così tanti grandi canali attraverso i quali le aziende possono raggiungere i clienti (pubblicità PPC, ricerca organica, marketing via SMS, ecc.), I brand a volte scelgono di mettere da parte le strategie di marketing via email. E questo è un grosso errore.

Tuttavia, l’invio di e-mail di massa è un’azione di marketing redditizia. È uno dei migliori investimenti che puoi fare. Inoltre, l’email marketing non è una soluzione che richiede un ingente esborso di denaro.

Mailing di massa con MDirector

MDirector è uno degli strumenti di consegna di posta di massa più popolari sul mercato. Pertanto, i loro prezzi sono altamente competitivi e includono tutto il necessario per effettuare una spedizione consistente.

MDirector ha diversi prezzi. Come si vede nella foto sopra, il pacchetto base si chiama Starter. Ciò include prezzi diversi per il numero di spedizioni.

Questo stesso piano può essere modificato aggiungendo diverse opzioni:

Piani di invio di massa e prezzi: in questo caso, se desideri eliminare la pubblicità del software, puoi farlo pagando un po’di più.

Altri piani

MDirector piano avanzato. MDirector include un piano per gli utenti che necessitano di più funzionalità. Hai anche tre opzioni con tre prezzi diversi a seconda di quante email invierai. Con questo piano MDirector offre:

  • Invii senza pubblicità.
  • Supporto per le spedizioni, ovvero assistenza ogni volta che ne hai bisogno.
  • Puoi ricaricare il tuo saldo ogni volta che lo desideri, oltre ad avere la possibilità di aggiungere più spedizioni attraverso i bonus offerti dal software.
  • Avrai accesso all’API, che è uno strumento di programmazione che consente a diverse applicazioni di comunicare tra loro per trasmettere dati. È possibile pianificare le chiamate all’API MDirector per, ad esempio, ricevere dati sulle spedizioni effettuate.

Hai anche piani personalizzati, tutto ciò che devi fare è contattare MDirector.

Scegliere un provider di posta

Ci possono essere innumerevoli funzioni che un software di email marketing può offrirti, ma senza dubbio queste sono alcune delle più importanti.

  • Consiglio: scommetti sul software di email marketing per migliorare la tua strategia. Utilizza anche quelli che hanno un servizio di assistenza rapida. Ti aiuteranno con le tue azioni di email marketing ogni volta che ne avrai bisogno.
  • Scegli uno strumento che ti offra risorse per progettare l’e-mail: i modelli, ad esempio, sono fondamentali. Ciò ti consentirà di semplificare il processo di creazione della posta elettronica perché ora puoi accedere a molti progetti predefiniti.
  • Rapporti sui risultati: devi sapere come funziona la tua campagna. Dovresti essere in grado di vedere le aperture, i click, i rimbalzi delle tue campagne, analizzare in profondità da quali dispositivi o browser sono state aperte le tue e-mail, ecc. Più dati hai, meglio è.

Funzionalità extra

  • A / B Test: questa è una funzionalità che può aiutarti soprattutto a determinare quale email funzionerà meglio. La spedizione di massa di solito include un gran numero di persone. Assicurati che ciò che stai inviando abbia senso e piaccia.
  • Un aspetto più personale ma anche importante: ti piace il design della piattaforma? Ti senti a tuo agio? È importante che sia facile da usare e che l’esperienza dell’utente sia positiva.
  • E-mail automation: l’applicazione di “risposta automatica” del software di e-mail marketing di MDirector, ad esempio, consente di programmare una sequenza di e-mail inviate a potenziali clienti o utenti con l’ordine e la frequenza scelti. Devi essere in grado, tra l’altro, di inviare e-mail automaticamente. Per fare gli auguri di compleanno, inviare la conferma di un acquisto, dare il benvenuto a nuovi iscritti, ecc.
  •  Infine, scegli una piattaforma che tra le sue opzioni l’automazione vada oltre la posta elettronica. Può anche includere SMS e CRM Retargeting. Puoi generare messaggi su molti canali contemporaneamente. Avere uno strumento che integra diverse funzionalità è fantastico.

Come inviare correttamente un mailing di massa nel 2019

L’invio di mailing di massa si sta evolvendo. Ciò che faceva riferimento all’invio degli stessi messaggi a un gran numero di persone è ora una spedizione attenta e, soprattutto, personalizzata.

Solitamente si inviavano mail in blocco a potenziali clienti più volte alla settimana. Cosa che ha generato abbastanza interazioni con questi utenti. Queste e-mail includevano:

  • Un prezioso contenuto: hanno sempre offerto un tipo di contenuto rilevante per gli utenti.
  • Qualche richiesta di contatto: potrebbe essere sotto forma di una domanda, ad esempio.

Ma questo tipo di mailing di massa ha smesso di funzionare dopo un po’. Ecco le motivazioni possibili.

  • Potrebbe essere perché il messaggio di saluto e-mail era troppo generico. Senza alcun nome e senza un destinatario specifico.
  • O perché semplicemente l’utente a cui è stata inviata l’e-mail non era realmente interessato perché troppo generale.
  • Spesso le campagne di email marketing sono state sviluppate in modo indipendente senza tener conto delle altre piattaforme digitali. Pertanto, alcuni utenti non sono stati indirizzati a siti Web interessanti.

Qualunque sia la ragione, questo tipo di e-mail di massa aveva un tasso di apertura così basso che non era più redditizio effettuare gli invii. È qui che è arrivato il mailing di massa personalizzato.

1.- Mailing di massa personalizzato

Il marketing digitale in generale si è evoluto. Uno dei maggiori cambiamenti che si sono verificati nel settore è il modo in cui il content marketing è entrato nel settore.

Il content marketing si basa sulla qualità dei contenuti rispetto a qualsiasi altra strategia di vendita. Parte di quella qualità sta nella personalizzazione dei contenuti.

Pertanto, è tempo di iniziare a lavorare su nuovi metodi di personalizzazione nel tuo invio collettivo. L’evoluzione della personalizzazione è avvenuta come segue:

  • È iniziata personalizzando l’invio con il nome del destinatario. Salutare ogni potenziale cliente per nome.
  • Quindi il tempo è stato personalizzato. Tenendo conto delle pianificazioni a cui sono state inviate le e-mail.
  • E infine si è smesso di personalizzare per segmentare. Non essere confuso. La segmentazione non significa che non valga la pena inviare e-mail di massa. È semplicemente la consapevolezza che ogni segmento di utenti ha esigenze diverse.

2- Email di massa segmentate

L’aggiunta del nome dell’utente non era più un’opzione. Oggi gli utenti vogliono sentire che la e-mail è stata creata, progettata e inviata solo per loro. Ora devi creare segmenti all’interno delle tue spedizioni di posta elettronica di massa creando diverse versioni della stessa spedizione.

La chiave è capire come segmentare quel database per continuare a inviare un gran numero di e-mail ma adattato alla realtà di ogni pubblico.

Segmenta il tuo pubblico in sottocategorie più piccole. Puoi personalizzare quanto vuoi. Possono essere gruppi basati su interessi simili, caratteristiche demografiche o altre caratteristiche.

La segmentazione consente inoltre di identificare le qualità con un maggiore potenziale di entrate e adattare di conseguenza la propria strategia. Condurre campagne di posta elettronica mirate che incidono su specifici gruppi di contatti nell’elenco e-mail migliorerà senza dubbio il ROI.

3.- Vantaggi della segmentazione

Includere la segmentazione come parte della tua strategia di email marketing semplifica la creazione di campagne più specifiche. Ma quali sono alcuni dei vantaggi più concreti?

  • Tassi di partecipazione più elevati e conversione: inviando contenuti più pertinenti per il lettore, puoi aumentare il numero di persone che aprono le tue campagne e-mail. Ad esempio, la creazione di una campagna di cappotti da uomo che viene inviata al segmento identificato come maschio avrà tassi di apertura più elevati rispetto a quelli inviati a tutto il database.
  • Maggiore fidelizzazione dei clienti: l’invio di e-mail specifiche può aiutare a migliorare i tassi di coinvolgimento. Ma anche l’immagine del brand. Più clienti sentono che le loro preoccupazioni o esigenze vengono affrontate, maggiore è la fiducia che avranno nella tua azienda. Ciò contribuirà a sviluppare una relazione più profonda con i tuoi contatti e porterà ad una maggiore fidelizzazione dei clienti rendendoli clienti abituali.
  • Migliore le capacità di deliverability: aumentando i tassi di partecipazione delle tue campagne e-mail migliorerai anche la reputazione del mittente della tua e-mail. Ciò aiuta a garantire che le tue e-mail non finiscano mai nella cartella SPAM. Cosa che di solito si verifica quando vengono effettuate spedizioni di massa a causa del volume di persone a cui viene inviato il contenuto.

Realizza campagne di mailing di massa con azioni segmentate segmentate individuando utenti specifici, così le tue campagne otterranno vantaggi migliori.

In MDirector possiamo anche aiutarti a creare campagne di mailing di massa altamente segmentate. Con MDirector è possibile creare elenchi di segmentazione avanzata.

Whitepaper gratuito Landing Page
Landing Page efficaci: consigli che ti porteranno al successo

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?