UX: crea le tue landing pages focalizzate sull’utente

UX: crea le tue landing pages focalizzate sull’utente

7 febbraio, 2018 per NewsMDirector

ux landing page

Quando si parla di una landing page focalizzata sull’utente non solo si fa riferimento alla personalizzazione a livello estetico ma si cerca anche di ottenere una personalizzazione a livello funzionale.

L’esperienza dell’utente è formata da diversi fattori relativi all’interazione dell’utente con il prodotto, il servizio o il dispositivo. La conseguenza è una percezione positiva o negativa dell’esperienza.

Ovviamente si cerca sempre di fare in modo che l’esperienza sia positiva. Ma non è facile.

Gli utenti sono bombardati da moltissime informazioni e i brand passano le loro giornate a capire come fare per raggiungerli. Ovviamente una buona strategia contempla la focalizzazione sulla user experience.

Ma come fare? In una strategia di comunicazione puoi utilizzare la UX attraverso:

Per esempio immagina di voler vendere un prodotto e crea una landing page ottimizzata.

Tutti gli elementi che la compongono sono totalmente ottimizzati. L’immagine è coerente, la descrizione anche ed includi inoltre testimonianze per facilitare le vendite.

Ma hai scelto male i colori e il contenuto è illeggibile. Questa landing è focalizzata sull’utente? La risposta è no.

È necessaria una landing page focalizzata sull’utente?

ux landing page

Curare l’esperienza dell’utente, indipendentemente dal canale in cui ti muovi, incrementerà positivamente la qualità della piattaforma che usi. Non dimenticare che il centro della tua attività e della tua comunicazione è l’utente finale. Quindi è imperativo muoversi, adattarsi, agire e creare esperienze a lui utili.

Immagina di creare una campagna pubblicitaria e hai trovato l’insight perfetto. Crei diversi elementi. Tra di essi un cartello con un’immagine molto potente accompagnata da un ottimo copy. Ma il testo è scritto troppo in piccolo.

Questo messaggio non interagirà con il pubblico target allo stesso modo di un messaggio con un font dalle dimensioni corrette.

Immagina inoltre di aver creato anche un video che, successivamente, condividi con i tuoi clienti via mail. E non ti sei accorto che alcuni dispositivi non permettono la visualizzazione.

Dettagli come questi ti faranno perdere clienti. Quando un utente si aspetta un’esperienza completa, trovare errori di questo tipo è frustrante.

Accade la stessa cosa con un sito web. Una landing page focalizzata sull’utente dovrebbe essere ottimizzata affinché in essa ci sia tutto il necessario. Ma se il feeling che trasmette non è quello che ci si aspettava, difficilmente convertirà.

Tutto ciò si traduce in un iceberg, come nell’immagine. L’interfaccia è ciò che è visibile ai visitatori. Ovviamente, per creare una landing page focalizzata sull’utente ci sono molti aspetti che non sono visibili e che devi curare.

Tips per migliorare la user experience della tua landing

1.- Attira l’attenzione e mantienila dove vuoi

ux landing page

Un sito web con troppe informazioni divorerà l’unico aspetto necessario: attirare l’attenzione. Riuscire ad attirare l’attenzione dell’utente è sempre più complicato quindi una volta ottenuto questo risultato devi sapere cosa fare.

Il contenuto che posizioni above the fold è quello che decreta se l’attenzione viene mantenuta o si perde completamente. Creare una prima impressione impattante è vitale nel marketing.

I titoli interessanti, i video dinamici o le hero images sono elementi che attirano l’attenzione delle persone e fanno sì che continuino a navigare.

Una volta che i tuoi visitatori sono coinvolti, le transizioni animate tra le sezioni possono fare in modo che la tu grafica migliori e migliori anche l’esperienza. Devi solo assicurarti che il tuo contenuto sia ben organizzato.

Ovviamente non dimenticare l’obiettivo di creare una landing page focalizzata sull’utente per incrementare il numero di conversioni.

Troppe call to action, una navigazione complessa e elementi che distraggono porteranno l’utente a dimenticare qual è il tuo obiettivo reale.

2.- Grafica pulita

ux landing page

In un sito minimalista non mancano elementi. Viene mostrata la quantità giusta di contenuto.

Se vuoi essere aggiornato non devi fare altro che prestare attenzione alle tendenze per creare una landing spettacolare.

Non c’è nulla che allontani le persone più di una grafica disordinata o satura di informazioni, immagini e contenuti. Se è il tuo caso, fermati a pensare. C’è armonia nella tua proposta? O è un bombardamento di informazioni?

Testi ed elementi visuali devono unirsi e avere un senso. Devono essere complementari e rendere il messaggio più forte.

3.- Gamifica la tua landing

ux landing page

Giocare è un modo per fare scoperte. Gamificare la tua strategia significa utilizzare gli elementi del gioco in un contesto o formato atipico per ottenere maggiore engagement.

Google Doodle ha utilizzato la gamification per molto tempo. La sua landing page non è altro che un riquadro per le ricerche con un testo. Ma il Doodle include un elemento ulteriore.

La gamification non deve essere solo divertimento. Può anche educare. E una landing educativa è ideale per trattenere l’utente.

4.- Non vendere, educa

ux landing page

Nel marketing c’è un momento per tutto. Molte volte dovrai utilizzare un tono promozionale. Ovviamente devi sempre dire all’utente ciò che vuole ascoltare.

Le persone che visitano il tuo sito vogliono sapere quale problema può risolvere il tuo prodotto. O semplicemente quali vantaggi ha.

Per questo, una landing page focalizzata sull’utente dovrebbe mostrare tutto. Dall’utilizzo fino alla soluzione di ogni dubbio. Indipendentemente dalla strategia che utilizzi, assicurati di fornire dettagli in semplici passi.

La parola “facile” migliorerà il tuo engagement in tutti i sensi. Più semplice è per l’utente capire perché ha bisogno di te, più possibilità avrai di convertire.

La pagina web di Olivia Al non mostra quanto è valida questa applicazione per l’utente ma come può aiutarlo concretamente.

5.- Fai vedere che ami condividere

ux landing page

Sai che il tuo prodotto o servizio è incredibile. I tuoi clienti più leali lo sanno.

Ma il problema che assilla i responsabili marketing è: ‘come condividere tutto ciò con più persone? Spingere gli altri a condividere i tuoi contenuti sui social è un modo eccellente per far correre la voce.

Includi un pulsante per i social nella tua landing. Pensi di avere una grande community su Facebook? Magari è l’unico widget di cui hai bisogno. Le persone potranno vedere quanti utenti ti seguono e tutto ciò genera fiducia.

Non solo farai in modo che la condivisione diventi rapida e semplice. Chiedi ai tuoi utenti di condividere i tuoi contenuti.

6.- Fai parlare i numeri

ux landing page

Le statistiche realizzate sul tuo target ti daranno soddisfazione.

Quanti pensano che il tuo prodotto abbia risolto un loro problema? Quanto sono soddisfatti? Quale percentuale pensa che il tuo prodotto abbia migliorato la propria cultura d’impresa?

Le statistiche fornite dai clienti reali generano credibilità. Come succede per Slack.

7.- Grafica e testi personalizzati

Una landing page focalizzata sull’utente deve essere creata per un profilo concreto. Anche se non devi dimenticare che la grammatica o il gergo che utilizzi deve essere coerente con il target.

Quindi, chi è il tuo pubblico. Sono grafici web, appassionati di scarpe o fans di Star Wars?

Rileva i tuoi dati. Impara il gergo della tua audience e verifica i siti di altre aziende con il medesimo pubblico target. Magari puoi farti un’idea di come approcciarlo.

8.- Genera dialogo

ux landing page

Quando sei focalizzato nel creare una landing che abbia l’utente come protagonista, potresti dimenticare alcuni fattori chiave, tra cui l’interazione tra il brand e il visitatore a livello profondo.

I chatbots sono ideali in questo senso. Guarda l’esempio di Olivia Al. Crea una conversazione in stile chatbot utilizzando messaggi animati.

9.- Crea CTA semplici da cliccare

Le CTA vincenti sono CTA che sono semplici da utilizzare. Nessuno vuole fare troppa strada per registrarsi. Più il messaggio è visibile, meglio è.

Una delle regole chiave della grafica UX è: meno sforzi l’utente deve fare, più è disposto a seguirti.

Ma è comunque necessario combinare questi tips con l’utilizzo di una piattaforma di marketing digitale che ti aiuti a raggruppare i dati all’interno di un unico strumento. Vuoi più informazioni riguardo a MDirector?

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?