Applichi l’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing?

4 maggio, 2018 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing

Sai come utilizzare l’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing? L’intelligenza artificiale è sulla bocca di tutti i responsabili marketing. Sia gli A/B test sia la personalizzazione delle mail stanno cambiando il panorama del digital marketing. E soprattutto quello dell’email marketing.

Nonostante alcuni pensino che l’email marketing è in disuso o non funzioni, la realtà è molto differente. Di fatto, per ogni dollaro speso, l’email marketing genera 38 dollari di entrate. Quindi, chi può dire che l’email marketing non funziona?

Applicare l’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing ha assolutamente senso. Ora vedrai perché è imprescindibile nella tua strategia di digital marketing.

Cos’è l’intelligenza artificiale (IA)?

intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing

L’intelligenza artificiale imita le caratteristiche dell’ingelligenza umana. Secondo Wikipedia l’intelligenza artificiale (IA) anche chiamata intelligenza computazionale ‘è l’intelligenza dimostrata dalle macchine’.

Nelle scienze numeriche, una macchina ‘intelligente’ ideale è un agente razionale e flessibile che percepisce l’ambiente in cui si trova ed effettua azioni che massimizzino le sue possibilità di successo riguardo a un obiettivo o un compito specifico. Colloquialmente, il termine intelligenza artificiale si applica quando una macchina imita le funzioni ‘cognitive’ che gli umani associano ad altre menti umane. Come per esempio: ‘imparare’ e ‘risolvere problemi’.

La terminologia relativa alla IA può generare confusione. Quindi bisogna chiarire che nel marketing l’intelligenza artificiale si riferisce alla possibilità di analizzare molti dati e apprendere da essi. Grandi volumi di dati processabili e puliti. Applicare l’intelligenza artificiale alla tua strategia di email marketing, quindi, può funzionare per individuare la tua audience.

Dati per prendere decisioni

Questo è il compito di tutte le organizzazioni. Sapere quali dati sono corretti o necessari per rilevare ciò che serve. Di fatto i sistemi di IA sono spesso migliori delle analisi umane. Quindi da qui si rileva l’importanza di includere l’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing.

Amazon e il suo algoritmo, per esempio, analizzano i dati di acquisto degli utenti. L’algoritmo analizza ciò che un utente ha acquistato, come ha esplorato il sito e quali prodotti ha visto. In questo modo crea un profilo ed è in grado di consigliare prodotti affini.

Utilizza la stessa strategia nell’email marketing. Se utilizzi un software di automatizzazione delle mail potrai raccogliere molti dati riguardo i clicks ricevuti o la percentuale delle conversioni. L’intelligenza artificiale ti aiuterà a analizzare e applicare questi dati nella strategia dedicata ai tuoi utenti.

Modi di applicare l’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing

L’intelligenza artificiale è più che applicabile nell’email marketing. Non si limita solo a fare correlazioni basate sui dati estratti ma si è trasformata nella forma più logica di personalizzare le mail e automatizzare risposte. L’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing ti aiuta, infine, ad avvicinarti ai tuoi utenti.

1.- Segmenta il tuo database

intelligenza artificiale nella tua strategia

Non esiste la personalizzazione delle mail senza una previa segmentazione del database. Non è possibile inviare email personalizzate per ogni utente del database senza avere un’idea di come sia ogni destinatario.

La personalizzazione aiuta molto a fidelizzare i clienti. La chiave è identificare i segmenti per effettuare la segmentazione e cominciare a lavorare su questo. L’abbondanza di dati non ti deve fuorviare. È importante selezionare i dati rilevanti per te.

L’intelligenza artificiale rende più semplice la personalizzazione delle mail per la possibilità che offre di identificare i segmenti e le sue caratteristiche.

Per esempio, se hai un brand di cosmetici la segmentazione potrebbe aiutarti a definire il tipo di pelle di ogni utente per inviare prodotti adeguati. Che interesse può avere per un adolescente ricevere una newsletter sulle creme antirughe? Segmentare il tuo database è il primo passo che ogni brand dovrebbe fare per personalizzare al meglio i propri invii.

2.- Consiglia prodotti per aumentare le conversioni

intelligenza artificiale nella tua strategia

Uno studio realizzato da McKinsey & Company ha stimato che Amazon ha generato il 35% delle sue entrate grazie ai consigli di prodotti effettuati sia sul sito sia attraverso strategie di email marketing.

Questa forma di personalizzazione delle mail è perfetta per migliorare la partecipazione degli utenti. Inoltre aumenta la percentuale di clicks e quindi migliora le vendite. Come sapere quale prodotto scegliere per ogni utente? Gli algoritmi che utilizza l’intelligenza artificiale facilitano questo tipo di informazione. Potrai utilizzare dati come l’attività e lo storico degli acquisti di un cliente.

Questi dati sono l’alleato perfetto per inviare consigli personalizzati di prodotti e fare in modo di ottenere una vendita. Questo tipo di personalizzazione apporta molto valore per il cliente. Gli farai percepire che lo conosci, pensi a lui e soddisfi le sue necessità in maniera semplice affinché acquisti.

3.- Ottieni informazioni del cliente in ogni punto del ciclo di vita

life cycle of customers

L’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing ti può aiutare a determinare strategie di email per azioni molto concrete. Al giorno d’oggi si possono ottenere informazioni riguardo al comportamento, alla navigazione dell’utente e alle sue intenzioni.

Attualmente i marketers possono creare campagne con maggior impatto per attirare gli utenti in maniera efficace. Per esempio è possibile attirare gli utenti perché tornino al carrello abbandonato attraverso una mail di remind.

L’analisi predittiva e l’intelligenza artificiale si uniscono per lavorare sull’aspetto delle strategie del digital marketing. La combinazione di entrambe farà in modo che tu possa inviare newsletter con offerte sconto per utenti che non hanno mai comprato determinati prodotti.

4.- Qual è il miglior orario peri inviare le tue mail e aumentare il tasso di apertura?

Si dice che se non attiri l’attenzione degli utenti nei primi tre secondi, hai perso l’opportunità di coinvolgerli. Non puoi non approfittare di questa opportunità. Devi inviare le mail quando gli utenti sono disposti a riceverle e avrai più possibilità che le leggano.

Per questo puoi utilizzare l’intelligenza artificiale per inviare messaggi secondo l’orario di utilizzo della mail di ogni utente. Perché non puoi inviare email in generale a tutti i clienti allo stesso tempo e alla stessa ora. Non ha senso dato che sicuramente non tutti gli utenti sono attivi nello stesso momento.

I dati raccolti ti daranno informazioni sul comportamento di ogni utente. Questo tipo di personalizzazione inciderà sul tasso di apertura delle tue campagne di email marketing e migliorerà le tue conversioni.

5.- Automation marketing

 


Il marketing automation si riferisce a un software che è creato per eseguire i compiti determinati dalle strategie di digital marketing in maniera rapida e efficiente, al fine di fidelizzare regolarmente i clienti.

L’intelligenza artificiale è una parte sempre più importante delle piattaforme di automatizzazione del marketing. Possono aiutare a identificare i comportamenti e gli eventi che generano comunicazioni marketing basate sulla mail. Inoltre determinano come devono essere adattati i messaggi per rispondere ai desideri dei diversi utenti.

6.-A/B Test

test ab

L’intelligenza artificiale è molto legata agli A/B test dato che ti aiuta a fare prove che un tempo non era possibile effettuare. Realizzare A/B test nella tua strategia mail ti porterà molti vantaggi. Potrai sapere cosa interessa di più alla tua audience.

Le piattaforme di email marketing che integrano l’intelligenza artificiale aiutano a creare prove concrete e reali. Così come supportano l’identificazione di tendenze che prima non venivano percepite.

L’intelligenza artificiale applicata agli A/B test utilizza il linguaggio naturale per creare subject o call to action che sembrano scritte da un essere umano. Ma allo stesso tempo sono in grado di rilevare il linguaggio utilizzato da ogni brand per comunicare con i propri clienti.

Gli A/B test tradizionali hanno un nuovo significato al giorno d’oggi grazie all’intelligenza artificiale. E possono essere utilizzati nelle strategie di email marketing.

Utilizza un software per l’invio di email

email marketing mdirector

Con il software di Email Marketing di MDirector potrai comunicare con i tuoi clienti e fidelizzarli inviando le tue novità in maniera personalizzata via mail. Il tutto grazie alla strategia di Cross Channel Marketing.

Con la piattaforma MDirector di CRM Retargeting potrai aggiungere un cookie a ogni utente del tuo database. In questo modo potrai comunicare con lui mentre naviga. MDirector è la prima piattaforma di email e SMS Marketing che include la possibilità di fare retargeting con i tuoi utenti. Inoltre potrai fare tutto dallo stesso strumento.

Aggiungere un cookie ad ogni utente del tuo database ha un valore importante perché aggiungi un canale addizionale per dirigerti ai tuoi clienti potenziali o utenti.

Integra l’intelligenza artificiale nella tua strategia di email marketing ma utilizza uno strumento con cui puoi effettuare diverse azioni in una. Vuoi essere contattato da uno dei nostri esperti?

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?