Come costruire community di brand con l'email marketing

Come costruire community di brand con l’email marketing

8 aprile, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Sai come creare community di brand con l’email marketing? Con l’ascesa di brevi video e contenuti interattivi, è facile pensare all’e-mail come uno strumento obsoleto.

I dati indicano il contrario, poiché nel 2022 il numero di utenti di questo servizio dovrebbe superare i 4 miliardi. L’e-mail continuerà a essere uno degli strumenti più potenti, soprattutto per quanto riguarda la fidelizzazione dei clienti.

Le comunità di brand necessitano di un’attenzione extra da parte dei gestori delle campagne digitali. Questi ardenti seguaci dell’azienda sono ambasciatori del tuo brand e un’importante fonte di reddito. Promuovere le community di brand con l’email marketing ti aiuterà a migliorare il coinvolgimento e la fiducia.

Cosa sono esattamente le community di brand?

Le community di brand sono spazi in cui si concentrano i follower di una specifica azienda. Interagiscono tra loro per scambiare le proprie esperienze con il brand e condividere idee su argomenti che li uniscono. Allo stesso modo, condividono tutti i valori generati dal brand.

Questi raggruppamenti funzionano come fonti di informazione. Ciascun membro è responsabile della trasmissione ai nuovi membri di tutte le informazioni relative al brand. L’attività di queste comunità porta ad un aumento delle visite al sito Web del brand. La loro presenza su Internet è inoltre rafforzata dal lavoro di questi gruppi.

Studi recenti assicurano che 4 consumatori su 10 facciano parte di una comunità di brand online. Attualmente, il 54,6% dei giovani tra i 16 e i 24 anni fa parte di gruppi di follower dei brand. Solo il 33,4% degli utenti di età superiore ai 45 anni è membro di un’associazione di utenti.

Il 32,8% entra in un gruppo per beneficiare di qualche tipo di sconto o coupon. Il 31,3% mostra interesse per gli articoli e le notizie che un’azienda può offrire. Altre motivazioni notevoli sono l’ottenimento di prodotti gratuiti (29,9%) e la partecipazione a concorsi (29%).

Email marketing, lo strumento migliore per le community di brand

Oggi gli strateghi delle campagne di marketing hanno innumerevoli piattaforme a portata di mano per promuovere i loro prodotti e servizi. Solitamente si vedono pubblicazioni promosse sui social network e articoli di blog orientati alla vendita. Youtube e Vimeo hanno visto aumentare il loro valore con le campagne di marketing grazie al crescente consumo di video.

Pur avendo molte opzioni a portata di mano, gli utenti preferiscono comunque l’email marketing per ricevere informazioni commerciali. Un motivo convincente per provare a creare community di brand con l’email marketing. Le sue possibilità di personalizzazione lo rendono un alleato interessante per rafforzare la comunità. Puoi offrire infinite opzioni ai tuoi follower: da promozioni e sconti a punti per ottenere premi.

Crea una strategia di mailing che consenta un’esperienza personalizzata e preziosa per i membri della community. Se, inoltre, concedi loro più opzioni di contatto, sarai sulla buona strada per costruire un gruppo di utenti impegnati.

6 consigli per fidelizzare le community dei brand con l’email marketing

Esistono diversi modi per utilizzare la corrispondenza per aumentare il coinvolgimento, generare coinvolgimento e, in definitiva, migliorare i risultati.

1.- Adattare le campagne e-mail a gruppi di clienti

La segmentazione dei clienti in base a parametri e comportamenti di acquisto è un modo efficace per migliorare la fidelizzazione. Hai una vasta gamma di dati che puoi utilizzare per creare e-mail personalizzate che vengono trasmesse direttamente a gruppi specifici. Come regola generale, ci sono quattro tipi di dati che puoi incorporare nelle tue campagne di marketing.

  • Dati demografici. I campi più comuni per la segmentazione del pubblico sono età, posizione e sesso. Questi parametri saranno di grande aiuto durante la preparazione di e-mail per vendere determinati prodotti.
  • Frequenza di acquisto. Conoscere la periodicità degli acquisti dei tuoi clienti ti farà sapere cosa amano fare. Puoi creare campagne speciali per colpire coloro che difficilmente richiedono i tuoi servizi. Se stai sviluppando un programma di premi, gli eventi con punti bonus sono un modo per migliorare il coinvolgimento.
  • Programma VIP. L’esclusività ti consente di vedere chi sono i tuoi clienti più preziosi. Sono quelli che spendono di più e si impegnano maggiormente nella community di brand, rendendola un gruppo importante. Puoi progettare campagne personalizzate per motivare i membri inattivi a trarne vantaggio nel programma VIP. O puoi inviare un semplice promemoria dei punti accumulati per i clienti che lo sono già.
  • Programmi di affiliazione. Quella tecnica di marketing è una delle più potenti che puoi implementare. Rappresenta una grande fonte di nuovi clienti. Invia un’e-mail ai tuoi riferimenti principali ringraziandoli per la partecipazione al programma e offri un incentivo o un premio aggiuntivo.

2.- Invia una newsletter su eventi personalizzati

Tom Tom

Oltre il 90% degli utenti piace ricevere e-mail personalizzate dai brand che seguono. Si sentono apprezzati come parte della comunità del tuo brand e stabiliscono una forte connessione emotiva. Per questo motivo, creare community di brand con l’email marketing è un’attività complessa. Devi rendere felice il cliente, e per questo ci sono tre occasioni da considerare per le campagne future.

Feste importanti. Crea un elenco di giorni pertinenti (Capodanno, Festa del papà …) e progetta e-mail personalizzate. Queste campagne sono un’opportunità per i clienti di includere il tuo brand nella loro vita quotidiana e aumentare la loro partecipazione.

Buon compleanno! Sicuramente, il modo più semplice per generare coinvolgimento. Dimostri ai tuoi clienti che ti interessano e che vuoi essere presente a questo evento. Offri un regalo appetitoso, sia esso un buono sconto o una promozione esclusiva.

Promuovi i vantaggi di essere un VIP. Ricorda alla tua comunità i servizi a cui i membri VIP hanno accesso. Allo stesso modo, segnala come puoi guadagnare ancora più vantaggi e premi con questo programma. Allo stesso modo, non trascurare i tuoi clienti non VIP. Sono comunque importanti per il tuo brand.

3.- Cerca feedback dal tuo pubblico

Chiedere feedback e opinioni è un modo per farti apprezzare dai tuoi clienti. Ma devi richiederlo con uno scopo eccezionale, poiché il cliente si aspetta sempre qualcosa in cambio. La lealtà delle community di brand verso l’email marketing aiuta anche a rafforzare il rapporto tra brand e persone.

Prova a offrire un’esperienza coinvolgente alla tua community di brand. Invia newsletter per scoprire cosa pensa la tua comunità di determinati prodotti, servizi o programmi di ricompensa. È consigliabile, se si sceglie il formato del sondaggio, includere un piccolo premio per i partecipanti. I premi mostrano ai clienti che le loro opinioni contano e implicano che stai raccogliendo feedback perché ne hai davvero bisogno.

4.- Genera la sensazione della prossima ricompensa

La vicinanza del premio è uno dei grandi incentivi di un programma a punti. La gamification rende i clienti desiderosi di continuare a partecipare. Per questo, è essenziale che gli utenti sappiano sempre per cosa stanno giocando.

Una campagna di email marketing può informare l’utente riguardo ai suoi punti. I messaggi devono essere brevi e concisi, ma incoraggianti come “sei vicino!” Un tale messaggio può spingere il lettore a fare quell’acquisto che apre le porte al riscatto della ricompensa. Inoltre, i destinatari sono incoraggiati a continuare a spendere per i premi, mantenendo attiva e impegnata la comunità del brand.

5.- Utilizzare il marketing a valore aggiunto per creare connessioni emotive

Il coinvolgimento non viene generato esclusivamente attraverso premi e prodotti gratuiti. Il cliente vuole sviluppare un rapporto intenso con i brand che ama. La connessione emotiva contribuisce più alla lealtà rispetto agli elementi di conversione popolari come facilità ed efficacia.

  • Costruire community di brand con l’email marketing ti aiuterà a differenziarti dalla concorrenza. Puoi raggiungere questo obiettivo se decidi di scommettere sulle seguenti azioni a valore aggiunto:
  • Articoli sul tuo blog sui valori del brand.
  • Contenuti originali e in diversi formati che interessano il tuo pubblico.
  • Condividi i contenuti creati dagli utenti sui tuoi profili social, come post di Instagram o recensioni speciali.

6.- Integra più opzioni di chat

Una campagna per fidelizzare le community dei brand con l’email marketing deve essere accompagnata da altre azioni. I social network sono un’opzione da considerare, ma ce ne sono altre che possono aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo. Una delle più efficaci è implementare un chatbot.

Se desideri aumentare le possibilità che i clienti rimangano fedeli alla tua attività, integra diverse opzioni di chat. L’opportunità di affrontare i problemi senza soluzione di continuità utilizzando questo metodo può fidelizzare i clienti. In questo modo le persone del gruppo sapranno che sarai lì per aiutarle in qualsiasi momento.

Desideri progettare una campagna per fidelizzare le community di brand con l’email marketing? Grazie al software di email marketing di MDirector sarai in grado di contattare e trattenere i tuoi clienti inviando tue notizie in modo personalizzato via e-mail grazie a una strategia integrata di marketing multicanale. Una soluzione professionale che ti aiuterà a raggiungere tutti i tuoi obiettivi.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?