Come applicare la psicologia del colore all’email marketing

16 novembre, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?
[mr_rating_form]

psicologia del colore all'email marketing

Nelle strategie di marketing devi pensare a tutto, anche ai colori delle email. Che tu ci creda o no, questa è una parte fondamentale per catturare l’attenzione dell’utente e mantenerla più a lungo. Si tratta di studiare la psicologia del colore per sapere qual è il più appropriato per ogni invio che effettui.

Pensala in questo modo, quando vai in un negozio di abbigliamento, potresti apprezzare i capi sia per il loro stile che per il loro colore. Ognuno di questi toni ti ispira qualcosa di diverso e puoi associarlo a un’occasione specifica. Ad esempio, quando si tratta di vestirsi, il nero di solito rappresenta il lutto, ma anche sobrietà ed eleganza.

Lo stesso accade con i colori nella creazione di e-mail, poiché genereranno emozioni o sensazioni diverse per il destinatario. Per questo motivo, devi studiare questa psicologia per applicarla alla tua strategia. Allora inizierai a vedere i risultati di questa tecnica.

Scopri la psicologia del colore

psicologia del colore
Il marketing è uno degli ambiti per eccellenza in cui si applica la psicologia del colore. Molte persone associano la decisione di acquisto a un’analisi razionale del consumatore. Ma il più delle volte, i fattori che influenzano l’acquisto di un prodotto o servizio sono emotivi.

Uno studio condotto da Color Marketing Group indica che quasi l’85% dei motivi per cui una persona sceglie un prodotto rispetto a un altro è legato alla percezione del colore. E senza dubbio i grandi brand hanno saputo sfruttarlo a proprio vantaggio.

Un’altra indagine, in questo caso condotta da Joe Hallock su “Color Assignment”, rivela le preferenze di colore in base al sesso. Il risultato è che agli uomini piacciono di più il blu (57%), il verde (14%) e il nero (9%). Mentre le donne preferiscono il blu (35%), il viola (23%) e il verde (14%).

Ma hanno anche esaminato l’avversione per i colori e il pubblico maschile ha menzionato il marrone (27%), il viola (22%) e l’arancione (22%). D’altra parte, il pubblico femminile non è attratto dall’arancione (33%), dal marrone (27%) e dal grigio (17%). Vedi quanto è importante scegliere i colori nelle email?

Colori nelle email che puoi usare

È tempo che tu sappia quali colori nelle e-mail sono più efficaci e come possono aiutarti nella tua strategia. Tieni sempre presente che questo aspetto ha un grande impatto sulla decisione di acquisto del cliente. Quindi presta molta attenzione alla selezione che vedrai di seguito:

  • Giallo: è legato all’energia, alla creatività e all’ottimismo. Se hai un negozio, puoi usarlo per attirare l’attenzione nelle vetrine. Va bene per i pulsanti CTA nelle tue e-mail, che si distingueranno sicuramente.
  • Blu: le diverse sfumature di questo colore generano fiducia e sicurezza nel brand. Le aziende lo utilizzano spesso perché stimola la produttività. Inoltre, è associato alla comunicazione, alla logica e alla spiritualità. Puoi usarlo per ravvivare le tue newsletter.
  • Arancione: se vuoi trasmettere il fatto che il tuo brand è amichevole, attivo e divertente, allora questo è il colore giusto. È spesso usato anche negli inviti all’azione, poiché cattura gli acquirenti compulsivi.
  • Nero: dà la sensazione di raffinatezza, eleganza ed efficienza. È strettamente correlato al lusso e al potere. Quindi, se la tua azienda è sofisticata e preferisci un design minimalista, non esitare a usarlo.
  • Rosa: rappresenta il mondo femminile, ma anche romanticismo e tranquillità. Se il tuo brand è destinato ad adolescenti o donne, è una buona opzione aggiungerlo nelle tue e-mail.
  • Viola: associato alla risoluzione dei problemi, rappresenta anche nobiltà, ricchezza, successo e saggezza. Se la tua campagna è legata a prodotti di bellezza, sicuramente funzionerà.
  • Verde: è legato alla natura e all’ambiente, relax, stabilità e tranquillità. Se la tua azienda è eco friendly, questo colore non può mancare nella tua strategia di email marketing.
    Rosso: dinamico e stimola l’energia, ideale per incoraggiare le azioni e generare un senso di urgenza e ansia. Applicalo nelle campagne di vendita.

Suggerimenti per applicare i colori nelle e-mail

Ora che sai di più sulla psicologia del colore, è tempo che impari come applicare i colori nelle e-mail. Questa sarà una parte fondamentale della tua strategia perché, come hai visto, ognuna genera un’emozione e una reazione diversa.

Pertanto, di seguito troverai alcuni consigli che ti aiuteranno in questo processo:

1.- Identifica il carattere del tuo marchio

color brands
La prima cosa che dovresti fare è identificare il carattere del tuo brand. Ciò significa che devi definire diversi aspetti. Uno di questi è il settore a cui appartieni e il pubblico a cui ti rivolgi.

Inoltre devi considerare i prodotti o servizi che offrirai. Nota che ogni colore genera un’emozione diversa nell’utente.

2.- Stabilisci cosa vuoi trasmettere

Un’e-mail informativa non è uguale a una promozionale. Pertanto, è necessario applicare colori diversi. Se vuoi vendere, non userai toni aziendali come il blu.

Probabilmente farai un invito all’azione con pulsanti rossi o arancioni. Certo, non usarli troppo ma solo negli elementi chiave.

3.- Scegli in base al sesso

Scegli colore in base al sesso
Se vendi prodotti rivolti ad un pubblico femminile, i colori più indicati sono il rosa e il viola. Senza dubbio, le donne si sentono identificate con questi colori. Uno perché rappresentano il loro genere e l’altro perché danno la sensazione di risolvere i problemi.

Ma se ti rivolgi a un pubblico maschile, i toni del blu ti serviranno di più. È vero che è legato all’azienda, ma rappresenta anche gli uomini. Ricorda che secondo lo studio «Color Assignment», il 57% ha optato per questo colore.

E se avessi un pubblico misto? In questo caso, puoi usare colori che attirano naturalmente l’attenzione, come nel caso del giallo. Oppure si può optare anche per il verde, che genera tranquillità ed è legato alla nuova tendenza eco-friendly.

4.- Dai al tuo brand un tocco diverso

Ogni anno, Pantone si occupa di scegliere il colore dell’anno. Cioè, quella che sarà una tendenza per 12 mesi. Molti brand ne approfittano per utilizzarlo nelle loro campagne promozionali. Ma cosa succede se tutte le aziende decidono di usarlo? Non sarebbe niente di innovativo, è come se tutti indossassero un abito nero per andare a un matrimonio.

Quest’anno il colore scelto è stato il “blu classico”. Come già sapete, è ampiamente utilizzato a livello aziendale e uno dei preferiti dagli uomini. Ma l’idea è che le tue email si distinguano dalle altre. Pertanto, devi dare il tuo tocco personale. Tieni sempre presente che devi generare l’emozione che stai cercando.

5.- Scegli in base al prodotto / servizio

Scegli in base al prodotto
Scegli il colore in base al tipo di prodotto o servizio Così come è importante selezionare il colore in base al sesso, dovresti farlo anche in base a ciò che offri. Devi preservare l’integrità del brand.

Ad esempio, se la tua azienda vende prodotti tecnologici, puoi utilizzare un blu elettrico abbinato al grigio o al nero.

Secondo uno studio intitolato “Impatto del colore sul marketing“, il 90% delle decisioni su determinati prodotti si basa esclusivamente sui loro colori. Per questo motivo, devi tenere conto di questo fattore, poiché influenzerà direttamente il cliente.

6.- Evita le emozioni negative

I colori possono aiutarti, ma possono anche dare fastidio. Pertanto, devi analizzare molto bene questa psicologia.

Toni freddi (blu, viola, verde) possono generare distanza dalle persone a seconda di come vengono usati. Cosa che influenzerebbe direttamente il coinvolgimento. In questo caso puoi usare i testi per suscitare emozioni.

D’altra parte, i colori caldi (giallo, arancione, rosso) possono produrre molta impulsività. Ciò può causare insicurezza negli utenti che ricevono le email.

L’idea è riempire i messaggi di tranquillità e sicurezza. Puoi usarli per alcuni elementi in cui è essenziale attirare l’attenzione, ma evita sempre gli eccessi.

7.- Pensa agli sfondi della newsletter

Newsletter colore
L’invio di newsletter è diventata oggi una popolare strategia di email marketing. Sono diversi tipi di modelli con cui puoi lavorare. Template predefiniti che, se lo desideri, puoi personalizzare secondo il tuo gusto.

Il bianco o il nero sono solitamente utilizzati come sfondo, a seconda di ciò che si desidera trasmettere.

Tuttavia, quando si lavora in combinazione con i testi, è meglio usare il bianco perché crea più pulizia. Ma devi dargli vita con altri colori. Altrimenti sarà considerato freddo e noioso.

Anche se a volte puoi usare il nero, ad esempio, per promuovere il Black Friday o Halloween. Questo colore è molto comune in queste date, accompagnato da bianco, arancione o rosso.

8.- Non dimenticare la CTA

Vuoi indirizzare un cliente verso un’azione specifica? Quindi non dimenticare di creare un buon invito all’azione. Normalmente, nei pulsanti di un CTA, vengono utilizzati colori come rosso, giallo o arancione. Questo perché attirano immediatamente l’attenzione dell’utente.

Hai tutto ciò che ti serve per applicare i colori nelle email, devi solo studiare molto bene la loro psicologia per avere successo.

Per aiutarti nel processo, in MDirector ti offriamo la nostra piattaforma professionale di Email Marketing con la quale puoi progettare le migliori email senza complicazioni.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?