Customer Lifetime Value per l'email marketing. Scopri come calcolarlo

Customer Lifetime Value per l’email marketing. Scopri come calcolarlo

19 giugno, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Customer Lifetime Value per l'email marketing

Il Customer Lifetime Value per l’email marketing è una metrica che aiuta le aziende a determinare il valore o il profitto che un cliente rappresenta nelle proprie campagne di emailing durante un determinato periodo di tempo.

È qualcosa di simile al custode del tuo investimento riguardo a determinati clienti. Il Customer Lifetime Value per l’email marketing consente di determinare chi sono i clienti più redditizi in base ai propri obiettivi.

Quando focalizzi il tuo team di marketing e le loro strategie per ottenere dati come il Customer Lifetime Value per l’email marketing, stai focalizzando il tuo brand per costruire un pubblico fedele e un contenuto che soddisfi le tue esigenze e quella dei tuoi consumatori.

In tutti i settori, le aziende si stanno allontanando dai tradizionali modelli di entrate. Ora si rivolgono a strategie incentrate su abbonamenti ricorrenti.

Eliminando i grandi investimenti associati alle licenze permanenti, le aziende hanno ridotto i costi di turnover dei clienti, in particolare nel B2B.

Cosa dicono le cifre?

Secondo uno studio di Arya Systems, oltre il 75% dei massimi dirigenti nordamericani afferma che il Customer Lifetime Value per l’email marketing è un indicatore molto prezioso per le loro aziende. Uno studio Avaya riporta che le aziende che utilizzano già CLV nelle loro strategie digitali ritengono che sia una misura molto efficace per:

  • Giustificare gli investimenti in nuove tecnologie (58% degli intervistati)
  • Misurare la redditività (56% degli intervistati)
  • Monitorare le iniziative di riduzione dei costi (51% degli intervistati).
  • Confrontare i segmenti di clienti tra loro (56% degli intervistati).

Per calcolarlo, è necessario ottenere dati esatti da ciascun cliente. Pertanto, è necessario disporre di una tecnologia flessibile. Inoltre, dovrai definire esattamente i valori che faranno parte del CLV.

In che modo è determinante il Customer Lifetime Value per l’email marketing?

I vantaggi specifici della comprensione del Customer Lifetime Value includono vantaggi quali la misurazione dell’impatto finanziario delle campagne di marketing, dell’email marketing, delle iniziative e di altre attività.

Che, tra l’altro, a sua volta, aiuterà il tuo brand ad allinearsi e ad avanzare verso obiettivi finanziari più grandi. O iniziare a crearli se si tratta di un’operazione più piccola.

Il Customer Lifetime Value per l’email marketing può anche cambiare il modo di pensare al marketing. Ad esempio, in termini che consentono di creare strategie di fidelizzazione misurabili o di confondere la spesa in aree sottoutilizzate.

Calcolando il Customer Lifetime Value per l’email marketing puoi trovare l’equilibrio tra i tuoi obiettivi di marketing. Allo stesso tempo, ti permetterà di ottenere chiaramente una migliore comprensione della performance finanziaria dei tuoi investimenti.

Questo perché il Customer Lifetime Value per l’email marketing incoraggia un migliore processo decisionale. Si basa sull’insegnare agli specialisti del marketing ad investire meno tempo, acquisendo clienti per un valore inferiore. Ricorda che, oltre ai numeri, il valore è ciò che viene generato tra il tuo brand e i suoi utenti su base ricorrente.

Il valore della lealtà

Un modo semplice di pensare al Customer Lifetime Value per l’email marketing è abbinarlo alla quantità di denaro che un cliente spende per essere fedele a un particolare brand.

Se un consumatore acquista un prodotto specifico dallo stesso rivenditore online in modo coerente per un certo periodo di tempo, questa persona ha una forte fedeltà al brand e un alto valore di vita del cliente. Questo indica quanto sono preziosi i clienti e la forza della tua relazione con il brand.

Il risultato finale della misurazione del Customer Lifetime Value per l’email marketing? Gestione efficace delle relazioni con i tuoi clienti. Ciò porta a una maggiore redditività. Quale potrebbe essere il vantaggio più evidente del Customer Lifetime Value per l’email marketing.

È possibile determinare il Customer Lifetime Value per l’email marketing?

customer lifetime value
Sì, per raggiungere questo obiettivo è necessario misurare il ritorno sull’investimento o il ROI dall’iscrizione di un utente alla tua newsletter. Ma, con alcuni dati che lo rendono un po’ più complicato.

Tuttavia, i risultati ottenuti dall’e-mail marketing sono così significativi che è diventato il principale metodo online che le aziende usano per aumentare il Customer Lifetime Value per l’email marketing. In effetti, è arrivato ​​a rappresentare circa il 60% degli investimenti strategici per la promozione delle organizzazioni.

Ora, hai misurato quanto tempo impiega il tuo utente dal primo click dei all’”iscriversi” o ignorare completamente le tue e-mail? In quei numeri c’è sostanza per misurare il Customer Lifetime Value nelle tue campagne di email marketing.

Il Customer Lifetime Value per l’email marketing non riguarda entrate totali generate da un lettore. Si basa, tecnicamente, sul tempo di vita aggiuntivo che guadagni dall’abbonamento dei tuoi utenti, per penetrare nella loro vita con le tue informazioni.

È calcolato allo stesso modo del ROI?

Customer Lifetime Value per l'email marketing.
Il calcolo è più complicato del calcolo del ritorno sull’investimento (ROI), poiché per farlo sono necessarie almeno queste informazioni:

  • Il numero di abbonati attivi.
  • Il tempo medio di “vita” di un abbonato.
  • I ritorni o i benefici generati grazie alla tua campagna di email marketing.

Avendo questi dati, dividiamo i vantaggi totali generati dall’e-mail marketing per il numero di abbonati attivi in ​​un anno. In questo modo, conosceremo il valore medio annuo per abbonato.
Successivamente, moltiplichiamo il profitto medio ottenuto nel punto precedente per la durata media di un abbonato. Il numero ottenuto sarà il Customer Lifetime Value o “il valore della vita dell’abbonato via e-mail”.

Cosa rappresentano questi dati?

Quando sviluppiamo campagne di email marketing, non importa quante siano le strategie attivate, se non si analizzano i dati non si avranno risultati.

Questo vale per tutti gli aspetti del marketing digitale. Ma soprattutto quando si inviano e-mail. Qui sta il significato della valutazione del Customer Lifetime Value per l’email marketing.

1.- Abbonati attivi

Quando parliamo del numero di abbonati attivi, questo si riferisce a quegli abbonati che visitano i tuoi collegamenti dalle loro e-mail, che inviano e-mail di risposta, che interagiscono con i tuoi contenuti e che acquistano.

Anche se sembra un argomento ovvio. Accade spesso che la stessa dinamica delle campagne di email marketing ci faccia perdere certe valutazioni. Come, ad esempio, le email che rimbalzano o sono state cancellate. O quelli che erano molto attivi all’inizio dei tuoi invii, ma che hanno smesso di aprire i tuoi messaggi.

2.- La vita di un abbonato

Per determinare il numero di abbonati attivi, analizzare quando è stato effettuato l’abbonamento e quando è stato cancellato. Questi due dati insieme ti daranno la durata media di un utente.

3.- Il profitto generato dalle campagne di email marketing

Per determinare con dati i vantaggi ottenuti dopo le tue campagne di email marketing, devi tenere a portata di mano le seguenti considerazioni:

Chiedi al tuo CRM di fornirti il ​​numero di vantaggi, vendite o profitti ottenuti negli ultimi 12 mesi. Dovrebbero essere solo le vendite o i download ottenuti dalla tua campagna di email marketing.

Prendi i social media da quell’elenco. Se vuoi misurare il valore di vita del cliente delle tue campagne di email marketing, i social network non c’entrano molto.

Drill down dei dati. Il numero di click, il numero di risposte, il numero di download dei documenti forniti nella tua campagna di email marketing, le iscrizioni al webinar o al corso che hai offerto. Puoi anche includere conversioni indirette.

4.- La relazione tra la tua campagna e il tuo brand

Customer Lifetime Value per l'email marketing.
Ricorda che i vantaggi generati sono quei rapporti che si creano tra chi riceve la tua email e il tuo brand. Per ottenere questi benefici, è necessario sviluppare una relazione. Qui il copywriting persuasivo, lo sviluppo di simboli e la coerenza ti faranno fare molta strada.

Un’altra informazione che può aiutarti a misurare i benefici ottenuti nelle tue campagne di email marketing e che ti aiuterà in seguito a misurare il Customer Lifetime Value per l’email marketing è quella di raccogliere i commenti ottenuti.

Otterrai innumerevoli materiali ricchi di dettagli. Ad esempio, quali sono i termini o le parole più ripetuti nei commenti? La posizione di questi utenti e cosa interessa della tua offerta. Tieni d’occhio ciò che ti sta dicendo il tuo pubblico.

I dati si traducono in potenza

Customer Lifetime Value per l'email marketing.
Il targeting di annunci e campagne può essere un modo efficace per generare più valore per il Customer Lifetime Value per l’email marketing. Che il tuo brand abbia un seguito piccolo e fedele o milioni di clienti, concentrarsi sul CLV ti darà un valore costante per la vita.

Pertanto, assicurati di identificare i tuoi clienti con un CLV elevato. Sarai in grado di ideare ed eseguire una strategia di email marketing che farà crescere il tuo brand e il fatturato.

MDirector ti offre una piattaforma di Email Marketing che ti fornirà tutto ciò di cui hai bisogno per rendere la vita dei tuoi clienti molto più redditizia e generare maggiori vantaggi.

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?