Newsletter efficaci per dipendenti: guida con esempi

13 novembre, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?
[mr_rating_form]

 

newsletter per i dipendentiSicuramente invii di solito e-mail ai tuoi clienti, ma hai creato una newsletter dei dipendenti? Senza dubbio, questa è la comunicazione interna più efficace che ci possa essere. Non è un caso che molte aziende incorporino questo elemento nella loro strategia aziendale.

Restare in contatto con i tuoi lavoratori è una delle chiavi del successo della tua attività. E l’email marketing è un ottimo canale per essere in contatto con loro. Non solo mostri interesse per il tuo capitale umano, ma anche vicinanza, cosa che li fa sentire integrati.

Fare una newsletter per i dipendenti è un’ottima opzione per far sì che siano sempre informati su tutto ciò che accade in azienda. Inoltre, è un modo per motivarli, il che a sua volta porta a una migliore produttività. Ricorda che il tuo team di lavoro può diventare il tuo brand ambassador.

Vantaggi di una newsletter per i dipendenti

Vantaggi di una newsletter per i dipendenti
Per essere più sicuro che questa strategia sia una buona idea per la tua azienda, devi vedere i vantaggi che otterrai. Questo sicuramente ti motiverà a progettare una newsletter per i dipendenti, quindi presta attenzione ai seguenti aspetti positivi:

  • Consente di avere una maggiore portata e di ridurre i costi di produzione. Inoltre, è un mezzo che gode di immediatezza ed è facile da diffondere, tenendo conto che hai già l’elenco dei contatti.
  • Puoi segmentare i contenuti. Soprattutto e sai che il dipendente è interessato alle informazioni.
  • È l’ideale per promuovere un buon ambiente di lavoro, poiché puoi condividere le informazioni così come le attività svolte dai diversi reparti, i loro risultati e altri eventi speciali.
  • Questo formato consente di creare design accattivanti, che completano perfettamente gli elementi dell’azienda. Colori, font, immagini … devono essere in sintonia con l’immagine del tuo brand.
  • Offre al reparto marketing e comunicazione la possibilità di ottenere automaticamente i dati di risposta e di interesse. Questo ti aiuterà a pianificare le tue prossime azioni.
  • Se lo desideri, puoi variare la periodicità della newsletter. Allo stesso modo, puoi indirizzare i dipendenti ad altri canali, come intranet, riviste interne, siti, ecc. In essi puoi trovare le informazioni più dettagliate.
  • I tuoi dipendenti possono partecipare alla creazione del contenuto tramite interviste o testimonianze. Ciò che rende possibile gestire un linguaggio più stretto e informale.

Quali funzioni ha la newsletter interna?

Indubbiamente, la newsletter dei dipendenti ha molti vantaggi che possono aiutarti a rafforzare il rapporto interno della tua azienda. Ma ora è tempo di conoscere le funzioni svolte da queste newsletter, quindi presta attenzione a queste informazioni:

1.- Informare

Le newsletter vengono utilizzate principalmente per informare. Nel caso delle aziende, sono spesso utilizzate per diffondere informazioni interne e sono destinate a un pubblico molto specifico, i lavoratori dei diversi reparti. L’idea è che siano consapevoli di ciò che fa l’azienda e dei risultati che ottiene.

Queste newsletter sono ideali per pubblicizzare la storia e i valori del posto di lavoro. Oltre a regolamenti interni, programmi di benefit, responsabilità sociale, ecc. Inoltre, è un’ottima guida per mantenere un buon ambiente di lavoro. In essa puoi includere suggerimenti per la salute e la sicurezza.

Cos’altro puoi aggiungere? Corsi e iniziative offerti dall’azienda, posizioni vacanti, promozioni interne, tra le altre cose. Puoi usarla come un diario di notizie per riferire su eventi, aperture e appuntamenti. Hai infinite opzioni che ti permetteranno di ottenere la fiducia di tutto il tuo team di lavoro.

2.- Condividi

Condividi newsletter per dipendenti
È essenziale che tu condivida con i tuoi dipendenti le decisioni interne prese per la crescita aziendale. Ricorda che sono il fondamento della tua azienda e non puoi lasciarli fuori. Non significa che dovresti pubblicare assolutamente tutte le azioni che svolgi, ma quelle che possono coinvolgere il tuo staff.

Quando presenti la tua strategia aziendale a lungo termine, stai mostrando una garanzia che ti consentirà di trattenere il talento umano. L’idea è che si sentano parte dello sviluppo e della crescita del loro posto di lavoro. È importante essere trasparenti, non ingigantire le informazioni, ma solo dire la verità.

Scegli quegli argomenti che si allineano perfettamente con la mission, la vision e i valori dell’azienda. In questo modo saranno valori sempre presenti per il lavoratore. Puoi anche condividere risultati annuali, piani strategici e obiettivi, a breve, medio o lungo termine.

3.- Avvicina

Uno degli obiettivi e anche delle funzioni delle newsletter aziendali è avvicinarsi al dipendente. Ma molte volte abbattere quel muro di strato sociale e gerarchico è un po’ complicato. Per questo motivo, è necessario che il CEO e il management team siano coinvolti nella creazione di queste newsletter.

Ciò che si vuole ottenere è che tutti possano contribuire con idee che hanno visibilità. È un modo per avvicinare l’azienda al proprio capitale umano. Per farlo, puoi realizzare editoriali e interviste personali che vanno oltre la vita all’interno dell’azienda. Si tratta di lavoratori in grado di conoscere la persona dietro una posizione.

Hai la possibilità di creare un canale più vicino, in cui è possibile generare un buon feedback. Metti una casella di testo in cui i membri dell’azienda possono lasciare il loro commento.

4.- Coinvolgi

newsletter per dependenti
Nelle funzioni precedenti, all’azienda è stato dato spazio sufficiente, ma l’idea è di integrare i lavoratori. Devi dare il risalto che ciascuno merita. Ricorda che grazie a loro l’azienda continua a crescere. Pertanto, devi farli sentire come una parte fondamentale del tuo progetto e dei tuoi piani futuri.

Questo tipo di newsletter può essere progettato in un tono meno aziendale, cioè più vicino e più amichevole. Il contenuto può essere creato dagli stessi dipendenti; non c’è niente di meglio di un buon testimonial. Puoi anche includere brevi recensioni su come vivono i valori del brand e su come li applicano.

Devi coinvolgere tutti i dipendenti indipendentemente dalla loro gerarchia. Idealmente, dovresti essere inclusivo. Pensa che quando il capitale umano fa parte della creazione della newsletter, produce più interesse nel leggerla. E questo, senza dubbio, motiverà altri dipendenti a partecipare alle prossime uscite.

Puoi segnalare gli ingressi e le uscite. Pubblica brevi video con presentazioni di reparto. Lo scopo è che il lavoratore si senta una parte importante dell’azienda.

Suggerimenti per l’invio di newsletter per i dipendenti

È giunto il momento di scoprire alcuni consigli per pianificare la tua strategia di newsletter per i dipendenti. Ti sarà molto utile per elaborare il tuo piano dall’inizio alla fine. Quindi presta attenzione e prendi nota dei seguenti suggerimenti:

A.- Segmentare le informazioni e il pubblico

newsletter per i dipendenti esempio
Tieni presente che queste newsletter fanno parte della tua campagna, funzionano solo internamente. Ma questo non significa che siano esenti da un processo di segmentazione. Non tutte le informazioni sono interessanti per tutti i dipendenti, quindi devi stare molto attento quando scegli i destinatari.

Seleziona il tipo di informazioni che desideri comunicare. Inoltre, analizza quale genererà valore. Ad esempio, se desideri invitare dirigenti senior a un discorso, queste informazioni devono essere inviate solo a questo pubblico specifico.

B.- Stabilire la periodicità

La periodicità è un fattore rilevante durante la creazione del piano. Questo dipenderà dalla quantità di contenuti che hai. Non commettere l’errore di inviare una newsletter solo per il gusto di averlo fatto, poiché l’effetto sarà negativo. Se non inizi con newsletter interessanti, i dipendenti non saranno interessati a quelle successive.

Ogni newsletter deve fornire un valore differenziale e questo deve riflettersi nel design. Puoi scegliere di inviare ogni 15 giorni o mensilmente. Ricorda che tutto dipenderà dalla quantità di informazioni interessanti che puoi generare.

C.- Progettare un sito Web di supporto

Non puoi mettere da parte i canali di supporto con cui puoi lavorare. Le newsletter non possono essere troppo dense, hanno uno spazio più limitato. L’idea è che puoi espandere le informazioni e l’opzione migliore è farlo sul tuo sito web.

Se hai una pagina ben strutturata, aggiornata e ottimizzata, il successo è certo. Inoltre, è ideale per generare organicamente traffico web. Devi sfruttare tutti gli strumenti che hai e applicarli nella tua strategia.

D.- Scegli una piattaforma di invio professionale

piattaforma di email marketing professionale
Finalmente è arrivato il momento di effettuare l’invio e per questo passaggio serve una piattaforma specializzata. Sarà il tuo miglior alleato quando si tratterà di diffondere massicciamente la newsletter dei dipendenti. Non c’è dubbio che ti renderà il lavoro più facile.

E poiché in MDirector ci piace far parte dei tuoi progetti, mettiamo a tua disposizione la nostra piattaforma di email marketing con cui puoi effettuare i tuoi invii di massa. Non aspettare oltre e provala ora!

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?