Strategia di automazione dell’email marketing per il settore turistico: riattiva i tuoi clienti

13 luglio, 2021 per Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

email marketing per il settore turistico

Avere una strategia di automazione dell’email marketing per il settore turistico è molto rilevante in questa nuova realtà post-pandemia. È necessario disporre di un piano d’azione per ottenere la riattivazione delle attività turistiche, nonché l’umore dei viaggiatori.

L’email marketing è un potente canale che può essere diretto e personalizzato, ma immagina di combinarlo con uno strumento di automazione. In questo modo, puoi lasciare che il software svolga tutte le attività ripetitive. Ciò ti consentirà di concentrarti su altre attività che richiedono più tempo.

A causa della situazione generata dal COVID-19, diversi settori sono stati colpiti, in particolare il turismo. Detto questo, le aziende devono avere una buona strategia di automazione dell’email marketing per il settore turistico attraverso la quale possono riattivare le loro operazioni e anche i loro clienti.

Cosa offre l’automazione dell’email marketing per il settore turistico?

automazione dell'email marketing per il settore turistico

Prima di conoscere le tecniche che possono essere implementate, devi conoscere i vantaggi che l’automazione dell’email marketing offre per il settore turistico. Pertanto, puoi prendere una decisione basata sui fatti e sul motivo per cui è appropriato utilizzarlo nella tua strategia di riattivazione del cliente:

  • Quando i processi vengono eseguiti automaticamente, non è necessario che qualcuno faccia click su Invia. Pertanto, l’automazione ti consente di risparmiare molto tempo.
  • È uno strumento eccellente per coltivare i tuoi potenziali clienti inviando informazioni utili via e-mail. Ricorda che se le e-mail sono pertinenti e interessanti l’utente imparerà di più sulla tua azienda, il che lo renderà più ricettivo quando il team di vendita lo contatterà.
  • La personalizzazione non è una funzionalità che si perde con l’automazione, quindi l’utente non riceverà informazioni irrilevanti.
  • Aumenta la riconoscibilità del brand grazie alle e-mail che contengono informazioni preziose per l’utente. Quando l’utente viene contattato dal venditore, saprà chi e di cosa tratta la tua attività.
  • Riduce gli errori, poiché i flussi di lavoro e-mail possono essere costantemente rivisti e verificati tramite l’automazione prima di essere pubblicati.
  • Puoi risparmiare denaro, poiché essendo processi automatici non avrai bisogno di un grande team di vendita per effettuare chiamate ogni giorno. Né sono gli amministratori a fare in modo che le e-mail vengano inviate regolarmente.
  • Ti consente di avere strategie ben pianificate e hanno un obiettivo chiave per ogni invio.

Tecniche di automazione dell’email marketing per il settore turistico

È giunto il momento per te di approfondire le tecniche che possono essere utili nella tua strategia di automazione dell’email marketing per il settore turistico. L’idea è che servano da guida e che tu possa implementarle nel modo corretto:

1.- Email di benvenuto per i nuovi iscritti

Quando riattiverai i tuoi servizi e farai promozioni, riceverai sicuramente nuovi iscritti. Pertanto, è importante che tu abbia un’e-mail di benvenuto preparata per quei nuovi utenti interessati ai servizi che offri.

Ricorda che l’email di benvenuto è la prima comunicazione dell’azienda con il nuovo iscritto. Deve essere ben fatta e capace di generare fiducia, approfittane per dire quali benefici otterranno con le tue email.

Quell’accoglienza che dai all’utente definirà gran parte della relazione tra il brand e il cliente. E la cosa migliore è che, quando si lavora con l’automazione dell’email marketing, questa e-mail verrà inviata una volta che l’utente si iscriverà al database.

2.- Sorprendi i tuoi clienti con il tuo ritorno

Probabilmente hai già un database composto da clienti fedeli che ti stanno aspettando. Una volta che riprendi i tuoi servizi, devi farlo sapere agli iscritti fedeli alla tua azienda. Invia loro un’e-mail informandoli che sei già operativo.

Non si tratta di inviare informazioni piatte che parlano del tuo ritorno, devi creare un messaggio che inviti all’azione. Puoi promuovere lenovità, non solo in termini di divertimento, ma anche quelle misure di biosicurezza così necessarie in questa “nuova normalità”.

3.- Riattiva l’atmosfera con interessanti promozioni

Dopo un periodo di paralisi forzata nel settore turistico a causa della pandemia, è necessario avere un’offerta irresistibile. Quindi, se vuoi attirare di nuovo i clienti, avrai bisogno di un’e-mail promozionale che li incoraggi ad agire.

Puoi approfittarne per offrire pacchetti viaggio o sconti, soprattutto in stagioni impegnative come l’estate. Si tratta di incoraggiare nuovamente viaggiatori e turisti a continuare a divertirsi, nonostante lavorino in una realtà più limitata.

Bisogna farli innamorare con uno sconto sui propri servizi, ma è anche fondamentale farli sentire al sicuro. Quindi parla dei passi che stai facendo per prenderti cura dei clienti e farli viaggiare sicuri in tempi di pandemia.

4.- Aggiorna il tuo database

Inizi a inviare email di riattivazione e i risultati non sono buoni? Se vedi che i tassi di apertura sono bassi o non c’è interazione con le campagne, è il momento di rivedere il tuo database. Forse alcuni indirizzi sono stati dimessi, dal momento che molti hanno chiuso o si sono fermati a causa del COVID-19.

Se questo è il caso, allora ti invitiamo ad aggiornare immediatamente il tuo elenco di contatti. Durante quel periodo di inattività, molti potrebbero aver perso interesse per il tuo brand e aver deciso di annullare l’iscrizione. Altri potrebbero non avere più lo stesso indirizzo email perché molti usano il loro indirizzo di lavoro.

Ma devi comunque fare un po’ di debug. Quegli utenti che non hanno interagito o aperto le tue e-mail da più di 6 mesi dovrebbero essere cancellati dalla tua lista, poiché ti stanno danneggiando.

Non importa se hai meno iscritti, puoi cogliere l’occasione per attirare nuovi clienti interessati ai tuoi servizi. Puoi raccogliere queste informazioni tramite moduli sul tuo sito Web o landing, in modo da poter recuperare i contatti.

5.- Anticipare le festività natalizie

natalizie email marketing

Alcuni commettono l’errore di aspettare una settimana prima delle vacanze per lanciare le loro promozioni. Idealmente, anticipi quelle stagioni, in modo da motivare i clienti. Puoi impostare un’automazione per la tua campagna prima delle date previste dai viaggiatori e generare una sensazione di eccitazione per il viaggio.

Potresti non vedere i risultati immediatamente sui numeri di prenotazione, ma otterrai clienti più fedeli. Inoltre, visiteranno il tuo sito Web più frequentemente e saranno molto attenti alle e-mail che invierai loro.

6.- Lavora con l’invio di email in tempo reale

Vuoi migliorare il coinvolgimento con l’interattività nella posta elettronica? Quindi una buona strategia di automazione dell’email marketing per il settore turistico sono i messaggi in tempo reale. Ad esempio, puoi dare ai clienti l’opportunità di selezionare i loro posti.

Ciò significa che possono vedere quali posti sono disponibili e possono scegliere quello che preferiscono. Quando lavori con l’automazione in questi tipi di email, hai la possibilità di inviare un suggerimento sui posti disponibili. Proprio come se stessi scegliendo i posti al cinema.

7.- Invia e-mail personalizzate

e-mail personalizzate

Alcune persone hanno la falsa convinzione che l’automazione dell’email marketing non sia personalizzata. Non c’è dubbio che il semplice atto di rivolgersi a un utente per nome è un fattore che aumenta notevolmente la soddisfazione del cliente.

Tuttavia, la personalizzazione va ben oltre l’utilizzo del nome dell’abbonato all’inizio del messaggio. Si tratta di elaborare il contenuto in base a dati demografici come età, preferenze di vacanza, cronologia delle ricerche, tra gli altri.

Se c’è una cosa che piace alle persone, è sentirsi speciali, e non solo un numero. Questo è esattamente ciò che un’e-mail personalizzata ottiene correttamente. Oltre ad essere un ottimo modo per umanizzare il tuo brand e avere un rapporto stretto e personale con i tuoi destinatari.

Questo tipo di email è molto efficace per attirare l’attenzione nel caso in cui un utente si sia dimenticato della tua azienda. E prima della paralisi del settore turistico e della sua riattivazione, perché questa tecnica funziona benissimo.

Ora che hai questa serie di tecniche, puoi iniziare a lavorare sulla tua strategia di riattivazione attraverso l’automazione dell’email marketing per il settore turistico. L’idea è che tu possa catturare tutti quegli utenti che sono interessati a riprendere la loro vita e viaggiare nei loro luoghi preferiti.

Puoi anche utilizzare uno strumento che semplifica il tuo lavoro. Per questo in MDirector ti offriamo la nostra piattaforma di Marketing Automation, che è integrata con la piattaforma di Email Marketing. In questo modo potrai inviare le tue campagne a tutti gli iscritti della tua lista.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?