Email marketing per migliorare il tuo personal branding

Email marketing per migliorare il tuo personal branding

5 giugno, 2019 per NewsMDirector

Le strategie di email marketing per migliorare il tuo personal branding non solo sono consigliabili. Offrono risultati reali in breve tempo. Qualcosa che al giorno d’oggi è imprescindibile.

In un contesto in cui internet, i social e gli smartphones sono all’ordine del giorno, le forme di comunicare sono cambiate. E con esse i processi di ricerca di lavoro e i metodi di selezione da parte delle aziende. Da qui creare un personal branding con cui ottenere notorietà su internet è obbligatorio per la maggior parte degli utenti.

In questo senso, l’email marketing per migliorare il tuo personal branding è uno dei canali più potenti. Ma non tutti sanno esprimere i loro punti forti per fare branding. Qualcosa con cui dovresti confrontarti quanto prima per mostrare la tua personalità e rafforzare il ricordo di brand di fronte al pubblico di tuo interesse.

Come sai il logo, il modo di comunicare, lo slogan o i colori sono alcuni degli elementi che differenziano i brand. E nel tuo caso, se vuoi emergere dovrai focalizzarti sui contenuti.

In cosa consiste un personal branding? Perché devi potenziarlo?

Prima di capire come usare l’email marketing per migliorare il tuo personal branding, è importante capire perché devi migliorarlo e rafforzarlo. In primo luogo devi sapere che il tuo personal branding è il tuo biglietto da visita. È la tua essenza, ciò che ti rappresenta quando non ci sei. E perché questa descrizione sia positiva, devi gestirla.

Per esempio Seth Godin definisce il personal branding come un insieme di aspettative, ricordi, storie e relazioni che rappresentano la decisione di un consumatore di scegliere tra un prodotto o servizio o un altro.

In questo modo nel caso in cui tu abbia un’attività tua, gestire il tuo personal branding ti aiuterà a crescere, posizionarti e migliorare le vendite. E devi saper applicare l’email marketing per migliorare il tuo personal branding per diversi motivi:

  • Per differenziarti dalla concorrenza. Soprattutto se ti muovi in un mercato con molti competitors che offrono prodotti o servizi similari ai tuoi e che si basano sullo stesso target.
  • Per dimostrare la tua esperienza e professionalità. Il modo migliore per mostrare quanto sai è farlo mediante un blog o canale Youtube, per esempio. L’email marketing per migliorare il tuo personal branding ti aiuterà a diffondere questi contenuti.
  • Per ottenere uno sviluppo personale e professionale.
  • Ti aiuterà a ottenere visibilità e migliorare la tua reputazione.
  • Otterrai un buon posizionamento nel tuo settore.

L’obiettivo finale è lasciare il segno e mantenerti nel top of mind degli utenti, in modo che possano riconoscerti in qualsiasi canale. Devi differenziarti. Ma come?

Applicando l’email marketing per migliorare il tuo personal branding

L’email marketing per migliorare il tuo personal branding è uno dei canali che puoi usare. È ideale per rendere visibile i tuoi contenuti sul blog. Ma anche per personalizzare la comunicazione tra brand e cliente, generare empatia, trattenere gli utenti e fidelizzarli.

1 – Rifletti la tua personalità nel subject

L’email marketing per migliorare il tuo personal branding è uno dei migliori alleati. Ma devi lavorare ogni elemento della mail. Cominciando dal più importante e che determina i tassi di apertura: il subject.

  • Spiega bene di cosa parla la tua mail. L’email marketing per migliorare il tuo personal branding funziona se sai come applicarlo. Nel caso dei subject, è vitale che sia chiaro che cosa troverà l’utente cliccando. Soprattutto all’inizio quando stai lavorando alla relazione con gli utenti.
  • Successivamente o se crei una lista segmentate e focalizzata su utenti più legati al tuo brand, puoi usare il fattore sorpresa per richiamare l’attenzione. Anche se potresti anche giocare con diverse tecniche persuasive come il mistero nel subject.
  • Non dilungarti troppo. Il tuo subject non deve superare i 40 caratteri.
  • Sintetizza il messaggio più che puo. Crea un tweet che non dia luogo a dubbi.
  • Se fai una promessa nel subject assicurati che il contenuto la mantenga. Uno degli errori principali nell’email marketing è generare aspettative e non soddisfarle. Il tuo personal branding sarà pregiudicato e la tua reputazione potrebbe peggiorare.
  • La parola chiave deve essere all’inzio.
  • Non usare il tuo nome nel subject. Una delle chiavi dell’email marketing per migliorare il tuo personal branding è sapere utilizzare il preheader.
  • Crea un sentimento di urgenza.
  • Evita parole pericolose. Potresti essere segnalato come spam.

Con queste tattiche avrai più possibilità che il tuo messaggio venga aperto. A partire da qui dovrai lavorare la tua strategia di email marketing per migliorare il tuo personal branding.

2 – Definisci il tono da usare

Più vicino sei, più la cosa ti aiuterà a creare un personal branding solido, vicino e, soprattutto, umano. Considera che più vicino ti mostri e più personalizzata è la comunicazione, più gli utenti ti apprezzeranno.

L’obiettivo di usare l’email marketing per migliorare il tuo personal branding è dare una risposta a ciò che vuole ogni cliente. E nonostante l’automatizzazione della comunicazione per risparmiare tempo e denaro, puoi essere umano apportando un tocco personale a ogni messaggio. Il miglior esempio di come farlo è quello di Vilma Nuñez con u pezzo in cui non solo regala risorse agli utenti ma racconta della sua vita personale per umanizzare la comunicazione.

Gestendo un marketing personale guadagni tempo e generi uno stile di comunicazione unico e efficace. Ovviamente il tono che usi segnerà la personalità con cui il pubblico ti ricorderà.

3 – Cura il tuo logo, i colori e lo stile delle tue mail

Un altro dei fattori che non puoi lasciare da parte in una strategia potente di email marketing per migliorare il tuo personal branding, è l’apparenza. Ma non in termini generali di grafica. Devi fare in modo che i dettagli siano curati e ti rappresentino.

  • Il logo. In generale l’header contiene sempre il logo del brand. Devi fare in modo che la tua mail sia riconoscibile dal primo momento. Solo così avrai più possibilità di restare nel top of mind degli utenti.
  • I colori che scegli segneranno la tua personalità e stile. Come il font. La cosa migliore è creare contrasti perché la mail sia più leggibile.
  • Il footer della mail è fondamentale. Devi includere tutte le informazioni corporate: indirizzo, mail, telefono e pulsanti social perché il tuo contenuto possa essere condiviso e tu possa aumentare i followers.

4 – Condividi messaggi motivazionali

Non basta vendere. E le strategie di email marketing per migliorare il tuo personal branding devono empatizzare con il pubblico.

Per questo non devi lanciare contenuti che possano sembrare strani. Basta motivare l’utente per fare in modo che empatizzi con il brand. Descrivi perché il tuo brand è forte. Cosa vuoi rappresentare e quali qualità ha il tuo pubblico target.

5 – Scegli con cura i contenuti visuali

Anche se la cosa più importante in una strategia di email marketing per migliorare il tuo personal branding è che le immagini supportino il testo del messaggio. Ossia che completino il contenuto. Non devi mai includere elementi scollegati dal messaggio che vuoi trasmettere.

Inoltre, è molto importante che tu sappia ottimizzare le immagini nell’email marketing per migliorare il tuo personal branding. Non vorrai pregiudicare la tua immagine solo perché i tuoi contenuti visuali non si vedono correttamente.

Di fatto il 70% dei consumatori cancella immediatamente le mail che non si vedono bene da mobile. Ma bisogna anche rare attenzione ai diversi client di posta, dato che da essi dipende che alcuni contenuti si visualizzino o no.

6 – Racconta la storia del tuo brand o dell’azienda che hai creato

Infine un’altra delle tecniche dell’email marketing per migliorare il tuo brand è presentarti nel miglior modo possibile, cercando di dare il benvenuto e generando fiducia dal primo contatto. E ciò si ottiene condividendo la storia della tua attività. Così sarà più facile creare relazioni con gli utenti.

Devi comunque usare una piattaforma che ti aiuti a creare una campagna di email marketing per migliorare il tuo personal branding e che ti permetta di generare landing pages di qualità.

Il vantaggio di strumenti cross channel marketing come MDirector è che potrai creare una strategia e gestirla congiuntamente. Inoltre la piattaforma Landing Optimizer è la più adeguata. Ti aiuterà a creare landings uniche e adattarle alla tua strategia di email.

Whitepaper gratuito Landing Page
Landing Page efficaci: consigli che ti porteranno al successo

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?