I segreti dell'arte della persuasione nell'email marketing

I segreti dell’arte della persuasione nell’email marketing

27 luglio, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

persuasione nell'email marketing

La persuasione nell’e-mail marketing è un’arte necessaria. Soprattutto quando l’obiettivo principale della tua attività è vendere. È normale pensare alle vendite. Se non vendi, non avrai la possibilità di avere un’attività redditizia.

La persuasione nell’e-mail marketing è una strategia che ti consente di generare un collegamento con i tuoi potenziali clienti. Quelli che hai già attirato ora devi solo agganciarli.

Qual è il principio di persuasione?

La persuasione è un talento sviluppato dai leader. È un’arte che puoi maneggiare al meglio se la pratichi. Si riferisce alla capacità di influenzare comportamenti che un gruppo di persone o un individuo hanno riguardo a una determinata azione o pensiero.

Il più grande riferimento nell’arte della persuasione è Robert Cialdini. È professore alla Arizona State University ed è uno dei maggiori studiosi di psicologia sociale della persuasione.

Cialdini ha sviluppato un’intera tecnica attorno alla comunicazione persuasiva. Ciò ruota attorno a diversi modelli di comportamento che sia tu che le altre persone potete interiorizzare.

E a dire il vero, tutti noi li manteniamo nella nostra condotta. Pertanto, ricevere determinati stimoli genera sempre una risposta, di solito sempre similare.

La persuasione nell’e-mail marketing si traduce nella capacità di inserire contenuti all’interno di un’e-mail per generare la risposta che ti aspetti dai tuoi lettori. Questa risposta può essere iscriversi a una newsletter, un database, acquistare un biglietto, unirsi a un movimento sociale o qualunque altro obiettivo.

I principi della persuasione e il loro impatto sul subconscio

persuasione nell'email marketing
Il professor Robert Cialdini e i suoi 6 principi di persuasione ci spiegano come raggiungere gli obiettivi del nostro brand grazie alle parole.

Fare uso della persuasione nell’e-mail marketing significa applicare strumenti che, sicuramente, anche senza saperlo, abbiamo già utilizzato.

La persuasione nell’e-mail marketing è una strategia di vendita molto potente che agisce nell’inconscio, attivando il processo decisionale.

Rende tutto più facile

Il processo del cervello nel prendere decisioni non è così semplice come sembra tale per alcuni. Richiede determinati stimoli che funzionano come un gancio per attivare la dinamica. Si tratta fondamentalmente di offrire motivazioni.

Quando lo facciamo con le parole, aiutiamo coloro che stanno ricevendo il nostro messaggio di persuasione a risparmiare tempo. Perché, precisamente, questi trigger mentali accelerano il pensiero.

Cosa che li rende una risorsa che dovresti conoscere e applicare per migliorare la vendita dei tuoi prodotti o servizi. La ragione? Questi principi hanno un impatto multiplo:

  • Aiutano a prestare attenzione.
  • Eliminano obiezioni e dubbi dei tuoi potenziali clienti.
  • Generano impegno, che migliora il rapporto con la tua comunità.

Infine, incoraggiano anche il tuo lettore a compiere l’azione che desideri: iscriversi alla tua newsletter, scaricare materiale, acquistare un prodotto. La cosa buona di questi principi di persuasione è che agiscono sulla psicologia del cliente abbattendo le barriere.

La persuasione nell’e-mail marketing riguarda le parole

Sai bene che a nessuno piacciono i ciarlatani. Non diventarlo, perché è di cattivo gusto sapere che gli utenti si sono fidati di un brand che ha fatto perdere loro tempo.

La persuasione nell’e-mail marketing riguarda la generazione di motivi che daranno credibilità a ciò che dici per essere in grado di promuovere l’oggetto della tua mail in modo da riuscire chiaramente a mantenere quel potenziale cliente che stai affrontando nella posta in arrivo.

Perché lo che generi con la persuasione. Crei un legame emotivo nella narrazione che supporta tutto ciò che offri come brand o azienda.

Non importa il settore in cui lavori. La persuasione nell’e-mail marketing alimenta il tuo discorso e si posiziona come un fattore scatenante per risultati tangibili.

I principi della persuasione nell’e-mail marketing

Se c’è qualcosa di vero nel mondo del marketing e nella vita reale, è che non comprerai mai qualcosa da qualcuno che non ti piace. Non accadrà mai. Ciò che può accadere è che, dopo avere sciolto i dubbi su ciò che stai valutando, ti concedi la licenza per abbassare la guardia. Questo è ciò che facciamo usando la persuasione. Vedi come applicarla:

1.- Principio di scarsità

Questo principio, che fa parte dei sei di Cialdini portato nel mondo digitale.

Prova a generare causalmente la necessità di qualcosa per la sua scarsa disponibilità. Questo principio persuasivo nell’e-mail marketing è molto efficace perché il cervello tende a evitare di perdere qualcosa o di rimanere a secco.

Ma come posso applicare il principio di scarsità nell’email marketing? Molto semplice, puoi offrire per un breve periodo cose come:

  • Posti limitati per un evento o un servizio.
  • Offerte per un tempo prestabilito.
  • Regali esclusivi per le prime persone che acquistano il tuo prodotto, un bonus speciale se si tratta di una formazione o di un piccolo audit se si iscrivono alla tua newsletter quel mese.

2.- Supporto social

persuasione email marketing Supporto social
Offrirà ai tuoi lettori esempi di ciò che hai fatto. Mostra l’esperienza vissuta dai tuoi clienti o ciò che hanno provato durante l’uso di un tuo prodotto o servizio.

Siamo onesti, sicuramente quando vai a comprare un prodotto o un servizio su Internet, la prima cosa che fai è controllare i commenti.

Non preoccuparti, è normale. In effetti, molti clienti online lo fanno. Ma nel frattempo avere la certezza che una persona reale raccomanda un prodotto o un servizio è un sollievo. Le opinioni di altre persone offrono la fiducia necessaria per incoraggiare gli utenti ad acquistare un prodotto o un servizio.

3.- L’autorevolezza

persuasione nell'email marketing: l'autorevolezza
Quando percepiamo qualcuno come una figura autorevole, ci fidiamo della sua parola. Anche se fa parte di un settore che non ha nulla a che fare con la tua professione.

Quando vediamo le persone come autorevoli, attribuiamo un forte valore alla loro opinione. Pertanto, puoi utilizzare il principio di “Autorevolezza” come fattore persuasivo nell’email marketing:

  • Condividi costantemente contenuti di alto valore. Questa strategia ti aiuterà rapidamente a essere percepito dagli altri come uno specialista.
  • Partecipa, ad esempio, a eventi digitali o fai in modo che condividano i tuoi contenuti su altri account per rafforzare quella immagine.
  • Invia il tuo prodotto a un gruppo di persone ben selezionate per la diffusione.

4.- Simpatia

Sapevi che su Internet abbiamo solo 8 secondi per conquistare il cuore di un lettore? La mente in quel lasso di tempo analizza se il tuo messaggio è correlato alle intenzioni di chi si trova dall’altra parte dello schermo.

Genera un po’ di angoscia saperlo, vero? Ma c’è un modo infallibile per aggirare questo passaggio nelle tue e-mail. Ed è attraverso la chiarezza.

Questo inizia dal design che accompagna la tua email. Beh, per nessuno è un segreto che il design attira, ma il testo ti fa innamorare. Ciò significa che devi occuparti di ciò che mostri nella grafica e di ciò che dici nel testo. In questo caso, sforzati a costruire una narrazione che faccia capire al tuo cliente cosa fai.

Come applicare la simpatia nella persuasione dell’e-mail marketing?

  • Scrivi ogni testo con un unico obiettivo in mente.
  • Parla di te, usa la seconda persona singolare.
  • Usa la stessa lingua dei tuoi clienti.
  • Sii autentico e trasmetti le tue idee in modo naturale.

5.- Coerenza e impegno

persuasione nell'email marketing
Essere coerenti nelle decisioni che prendi è una regola non scritta, ma ben definita. Si applica anche alla persuasione nell’e-mail marketing. Una volta che abbiamo preso un impegno con qualcuno o qualcosa pubblicamente, verbalmente o per iscritto, saremo più riluttanti ad agire contro tale aspetto.

È più semplice fidelizzare un cliente che conosce già i tuoi prodotti e servizi perché ti crede. Soprattutto perché ha la certezza che non lo tradirai.

Questo non accade dalla prima email. È un’opera di perseveranza con cui prima fai il tuo nome e, successivamente, garantisci la coerenza dei tuoi obiettivi con la partecipazione dei tuoi lettori, che sperano che tu:

  • Rispetti le scadenze che hai fissato.
  • Utilizzi quel canale di comunicazione solo per ciò per il quale sei autorizzato a farlo.
  • Sei coerente con ciò che gli dici.

6.- Reciprocità

Se parli di persuasione nell’e-mail marketing, la reciprocità non è solo un passo da seguire. È una necessità, qualcosa di quasi obbligatorio. Quando riceviamo un dono in modo disinteressato, il principio di reciprocità si attiva nel nostro cervello che ci invita a ringraziare e ricambiare.

Intendiamoci, la reciprocità nella persuasione nell’e-mail marketing funziona solo quando non spendi tutte le tue cartucce in un’unica e-mail e quando chiedi immediatamente una risposta in cambio di quel dono, risorsa o sconto che dai ai tuoi lettori.

È giunto il momento di agire applicando la persuasione nell’e-mail marketing. In MDirector adoriamo l’idea di accompagnarti per raggiungere i tuoi obiettivi strategici con una piattaforma di e-mail professionale e semplice allo stesso tempo.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?