Marketing Automation per corsi online: aumentare le vendite B2B

Marketing Automation per corsi online: aumentare le vendite B2B

12 giugno, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Se stai pensando a come aumentare le tue vendite B2B, una buona opzione è il Marketing Automation per i corsi online. Viviamo in tempi in cui la tecnologia è sempre più necessaria. Tanto che l’istruzione e l’apprendimento via Internet sono più comuni nel corso degli anni.

Secondo uno studio del gruppo Abeerden, quasi il 70% delle aziende B2B utilizza piattaforme di Marketing Automation o sta per implementarne una. Indicano inoltre che il 43% di loro le utilizza da 4 o più anni, ottenendo buoni risultati nell’attirare e convertire nuovi clienti.

Questa ricerca indica anche che il 95% delle migliori aziende B2B apprezzano la capacità di qualificare i lead. In questo modo, danno la priorità alle vendite. Con queste cifre diventa evidente che il Marketing Automation per i corsi online è una buona opzione per la tua azienda.

Vantaggi del Marketing Automation

Beneficios del marketing automation para cursos online

È una strategia che ha portato molti aspetti positivi per le aziende che l’hanno implementata correttamente. Pertanto, se stai pensando di attivare il Marketing Automation per i corsi online ma non sei sicuro, è tempo di conoscere i vantaggi che ti porterà:

  • Risparmi molto tempo e puoi investire in altre aree della tua azienda.
  • Ti permette di fare marketing più personalizzato ed efficace.
  • Aumenta le vendite online.
  • Aumenta il numero di nuovi lead.
  • Puoi segmentare il tuo database, dandoti l’opportunità di conoscere meglio il tuo pubblico.
  • Risparmi sui costi sostenuti per ottenere clienti e vendite.
  • Unifichi gli sforzi commerciali e digitali su un’unica piattaforma.
  • Promuovi il brand su più canali.
  • Ottieni conversioni in tempo reale.
  • Ottimizzi le risorse.

Strumenti di automazione del marketing

Herramienta Adobe Marketing Cloud

Esistono strumenti che semplificano l’implementazione del Marketing Automation per i corsi online. Devi solo studiare le funzioni di ognuno e scegliere quello più adatto alla tua azienda. Se non sai cosa sono, qui troverai una selezione di alcuni dei migliori.

  1. MDirector: un’eccellente piattaforma che automatizza la lead generation e la gestione delle relazioni con i clienti attraverso diversi canali: email e sms marketing, landing page e retargeting.
  2. Adobe Marketing Cloud: è una piattaforma che combina soluzioni di gestione dei contenuti, campagne, personalizzazione e marketing B2B. È un’opzione abbastanza completa.
  3. Exponea: si concentra sull’esperienza del cliente e sulla gestione dei dati per le aziende B2C. Ciò che spicca di più al riguardo sono le funzionalità di intelligenza artificiale, come previsioni e raccomandazioni sui prodotti.
  4. IBM Watson: uno strumento basato sull’informatica cognitiva, che cerca di avvicinarsi al modo in cui gli esseri umani elaborano le informazioni. La sua automazione è supportata dalle più recenti innovazioni di machine learning e funziona attraverso un ambiente multi-cloud.
  5. Iterable: in questo caso si tratta di una piattaforma di marketing in crescita per l’interazione cross-channel con i clienti. Il suo obiettivo è creare esperienze cliente completamente personalizzate in soluzione di continuità.
  6. Mautic: è caratterizzato dall’avere una soluzione open source, ovvero è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti. Ha più di 1.000 collaboratori ed è disponibile in 35 lingue.

Altri strumenti di automazione del marketing

  1. Captavi: è una piattaforma completa che offre soluzioni di lead generation, interazione con il pubblico, gestione degli eventi e fidelizzazione dei clienti, tra gli altri. Sebbene sia a pagamento, ha uno schema di prezzi abbastanza concorrenziale.
  2. Marketo: si distingue nel mercato dell’automazione del marketing. Offre “soluzioni per tutte le esigenze di marketing digitale” dalla gestione dei lead al marketing mobile.
  3. Salesforce Pardot: questo software di automazione è progettato per le aziende B2B in quanto aiuta gli esperti di marketing a generare più lead, chiudere più vendite e massimizzare il ROI.
  4. Movable Ink: l’attenzione è rivolta ai professionisti del marketing digitale. Li aiuta a creare esperienze visive e uniche attraverso canali diversi. Non c’è dubbio che la sua caratteristica più notevole è la selezione dell’aspetto visivo.
  5. Synerise: basato sull’intelligenza artificiale e sulla scienza dei dati, funziona secondo le ultime innovazioni nell’automazione del marketing. Ha caratteristiche come l’orchestrazione dei dati, l’analisi predittiva e l’iperpersonalizzazione.

Come creare una campagna di Marketing Automation per i corsi online

Conosci già alcuni strumenti che puoi utilizzare ma sai come progettare una campagna di Marketing Automation per i corsi online? È importante creare una strategia di successo che soddisfi le aspettative sia della tua azienda che dei tuoi clienti. Ecco alcuni suggerimenti che ti aiuteranno, quindi prendi nota:

1.- Definisci cosa e come venderai

Questo è il passo fondamentale, sapere cosa vuoi vendere e come lo venderai. Chiaramente, in questo caso si tratta di corsi, e ciò risponderebbe alla prima domanda, ma è necessario approfondire gli argomenti. Una volta strutturata la base, puoi far conoscere l’offerta ai clienti interessati.

Ma come puoi vendere questi corsi? Una strategia ampiamente utilizzata dalle aziende è quella di aggiungere valore. Si tratta di offrire una sessione di pre-filtro gratuita, dandoti l’opportunità di vendere il servizio in quel momento.

Se il cliente è soddisfatto della prova gratuita, probabilmente prenderà la decisione di pagare per avere il servizio. Questa è anche una buona strategia per attrarre nuovi contatti e aumentare le vendite.

2.- A chi venderai il corso

Embudo de venta marketing automation

Una volta che sai cosa e come venderai, passerai alla seconda fase, ovvero a chi venderai il corso. Se il tuo obiettivo è aumentare le vendite B2B, devi definire il profilo dei potenziali clienti che desideri attirare. Non preoccuparti se non sai come farlo, puoi guidare te stesso con le seguenti domande:

  • Quali sono i problemi del tuo pubblico? In che modo il tuo servizio può aiutarti a risolverli? Qui determinerai il tipo di corso che puoi offrire.
  • Quali ostacoli ha il tuo pubblico di riferimento nella propria quotidianità? Valuta quei fattori che potrebbero impedirti di svolgere determinate attività.
  • Cosa ti piace e cosa non ti piace? Conoscere gli interessi del tuo pubblico ti darà l’opportunità di offrire ciò che chiede.
  • Chi è la tua concorrenza? Studia potenziali concorrenti, si tratta di sapere cosa offrono in modo da poter fare un’offerta più interessante.

Tutte queste domande ti aiuteranno a creare buyer personas per il tuo potenziale cliente. Inoltre, sarà la tua base per creare contenuti di valore e sarai in grado di segmentare meglio le tue campagne di acquisizione dei lead. E come se ciò non bastasse, ti aiuterà anche nelle vendite.

3.- Crea contenuti di valore

Dato che sai già cosa, come e a chi venderai i corsi, è tempo di passare al terzo step che è senza dubbio molto rilevante. Riguarda il contenuto, ciò che finirà per attirare il cliente e gli farà prendere la decisione di verso la tua azienda. Ecco perché è molto importante studiare bene il tuo pubblico, per sapere cosa vuole.

Le esigenze del tuo pubblico target sono ciò che determinerà il giusto contenuto per soddisfare le aspettative. A seconda del tipo di azienda a cui offrirai il tuo servizio, realizzerai una struttura che affronterà gli argomenti che potrebbero interessarti. Puoi seguire questo processo per avere successo nel  Marketing Automation per i corsi online:

  • Crea un elenco di problemi o domande dei clienti che il tuo prodotto può risolvere.
  • Per ognuna di queste battute d’arresto, cerca informazioni di dominio pubblico su Internet.
  • Completa gli altri passaggi con brevi e-mail che risolvono le diverse situazioni. La chiave qui sarà usare le informazioni di dominio pubblico per guidare l’azione del potenziale cliente. Una volta che hai superato la difficoltà, è il momento perfetto per presentare la soluzione con i tuoi corsi.

4.- Utilizza i tag per aumentare le vendite B2B

I tag sono un metodo semplice che ti aiuterà a segmentare e personalizzare gli invii via email. Forse ti starai chiedendo cosa c’entra questo con le vendite dei corsi e il dubbio è ragionevole. Tramite i tag puoi indirizzare il tuo cliente verso l’azione che desideri faccia.

Ad esempio, se l’email è etichettata “corso di marketing digitale” e il cliente fa click sul pulsante Acquista sarà indirizzato alla landing delle vendite. Se dopo 3 giorni non ha eseguito l’azione, l’utente riceverà un’e-mail di promemoria perché era interessati all’acquisto del prodotto. Ciò farà tornare alcuni potenziali clienti sul sito Web di vendita per acquistare il corso. Successivamente, verrà assegnato il tag “corso di marketing digitale del cliente”.

L’obiettivo dovrebbe essere la fedeltà del cliente ed è possibile raggiungere questo obiettivo inviando nuove e-mail in cui offri corsi correlati. Questo non solo genererà consumatori fedeli, ma otterrai un aumento delle tue vendite B2B.

Ora hai tutto il necessario per avviare la tua strategia di Marketing Automation per i corsi online. E per aiutarti in questo progetto, MDirector ti offre una piattaformama di Email Marketing con la quale puoi inviare e-mail di massa a tutti i tuoi clienti in modo automatico e personalizzato. Non aspettare oltre e fai il test!

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?