8 esempi di e-mail di upselling B2B per far crescere le vendite

3 Agosto, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Email di upselling b2b

Vuoi far crescere le vendite della tua azienda? Per farlo devi vedere alcuni esempi di e-mail di upselling B2B. L’idea è che possano servire da guida per realizzare le tue campagne tramite e-mail. Ed essendo un canale diretto, ti consente di adattare i tuoi contenuti in base a ciascun utente.

L’email marketing è considerato dalle aziende come uno dei canali che contribuisce maggiormente al reddito. Questo perché risulta essere un mezzo accessibile e consente una facile misurazione dei risultati. È uno dei motivi per cui professionisti di diversi settori lo usano nelle loro strategie.

Ma devi tener conto del fatto che non è così semplice come sembra soprattutto nel caso di email di upselling B2B per generare vendite dato che è un processo decisionale di acquisto più lento e deve essere ben studiato. Ti richiede di dedicare molto tempo e sforzi per raggiungere i tuoi obiettivi.

Vantaggi dell’email marketing nel B2B

Vantaggi dell'email marketing nel B2B
Come già sai, l’email marketing ha il grande vantaggio di generare comunicazione diretta. Tuttavia, ha molti altri vantaggi che possono essere sfruttati quando si inviano e-mail di upselling B2B. Di seguito troverai questi aspetti positivi:

  • Educare i lead: queste e-mail sono indirizzate ai professionisti, il che rende il processo più complesso. Devi dimostrare che ciò che offri può risolvere le esigenze esistenti nella tua attività professionale. Ciò si ottiene attraverso una serie di e-mail che guidano verso l’acquisto.
  • Nuovi clienti: un passo segue all’altro. Se riesci a educare e convincere i lead, diventeranno tuoi clienti. Effettuare una conversione B2B attraverso campagne pubblicitarie può essere difficile, ma è possibile farlo tramite l’email marketing.
  • Relazione reciproca: le relazioni tra fornitori e aziende B2B sono generalmente di lunga durata. L’e-mail è il canale giusto per generare questo feedback. Oltre ad essere economico, è meno invadente. Inoltre, ciò è reso molto più semplice dalla personalizzazione o dall’automazione.
  • Credibilità del brand: inviando periodicamente notifiche o notizie ai tuoi clienti, dai maggiore trasparenza al tuo brand. L’idea è di informare i consumatori in modo da valorizzare te stesso in modo positivo.
  • Aumenta lealtà, frequenza e profitti: comunicare sempre con il cliente non solo mostra vicinanza ma è anche un fattore determinante di cui fidarsi ed effettuare i pagamenti su base ricorrente, generando più entrate.
  • Ritorno sull’investimento: è il canale con il più alto ritorno sull’investimento e nel caso del B2B è ancora più alto.

Importanza dell’email marketing per chiudere le vendite B2B

email marketing per chiudere le vendite B2B

Le aziende che lavorano con questo canale conoscono il grande potenziale di comunicazione che ha. È una delle strategie di marketing digitale più apprezzate per le relazioni B2B perché grazie a questo che è possibile generare un buon numero di vendite.

Uno degli aspetti che spicca di più è che può essere presente nell’intero processo che porta all’acquisto. Ciò significa che è presente al primo contatto e durante la costruzione della relazione. Così come quando si invia un preventivo e si fa un follow-up.

Per questi motivi, è essenziale prendere in considerazione alcuni esempi di e-mail di upselling B2B che ti saranno di grande aiuto in questo processo. Quello che vuoi ottenere con questo tipo di email è guidare il cliente all’acquisto di un prodotto o servizio.

Scopri le migliori 8 e-mail di upselling B2B

Se vuoi già iniziare a lavorare sulla tua campagna via e-mail, allora è tempo che tu conosca le migliori e-mail di upselling B2B. Questa selezione servirà come modello da applicare e inizierai a vedere una tendenza al rialzo delle tue entrate:

1.- Creative

creative
Questa e-mail è un chiaro esempio di best practice. La qualità dell’immagine è importante e ancor di più quando è quella che ti accoglie. Inoltre, l’utilizzo di un titolo che catturi immediatamente l’attenzione del cliente è la chiave per convincerlo.

E questo è esattamente ciò che ha fatto questo brand posizionando il claim “creiamo per te le idee migliori”. Questo titolo dice direttamente all’utente cosa stanno offrendo. Colgono l’occasione per mostrare i vantaggi che offrono e aggiungere un video per dimostrare ciò che fanno, questo gli dà un valore aggiunto.

2.- Sprout Social

Sprout Social
Dare una presenza fin dall’inizio al proprio brand è una buona tecnica per farsi riconoscere rapidamente. Ecco come funziona Sprout Social e non puoi aspettarti di meno da un software di gestione dei social media che fa promozione e analisi del brand per le aziende. Il tuo logo è la prima cosa che l’utente vede quando apre l’e-mail.

Successivamente, indicano di cosa tratta e aggiungono strategicamente un pulsante CTA. Attraverso questo mezzo, offrono informazioni che motivano altre aziende a scegliere i loro servizi. Ricorda che molte volte per ottenere la vendita è necessario inviare una serie di email precedenti.

3.- InboundCycle

email upselling b2b
Sai già che il processo con i clienti B2B è diverso da quello dei consumatori finali. Per questo motivo, le e-mail non arrivano direttamente al punto con un invito all’azione “acquista ora”. La strategia è guadagnare prima la tua fiducia, proprio come InboundCycle. La loro email cattura l’attenzione dall’argomento, in cui presenti un problema e immediatamente la soluzione.

Offre al cliente la possibilità di scaricare una guida totalmente gratuita. Questo è un modo per pubblicizzare ciò che offre. Immediatamente offre la soluzione all’eventuale necessità che l’azienda potrebbe avere. Ciò dimostra che devi dimenticare i contenuti puramente promozionali e concentrarti sui materiali che aiutano a persuadere.

4.- nDash.co

 nDash.co
Cosa c’entra un disco con le vendite? Bene, è da questo punto in cui il cliente inizia a interessarsi ai tuoi prodotti o servizi. E confermare all’utente che lo ha fatto correttamente, è l’inizio di una stretta e frequente comunicazione da quel momento.

Un buon modello di questa serie di email di upselling B2B è quello della piattaforma di creazione di contenuti nDash.co, che fa esattamente ciò che è stato descritto sopra. Inoltre, indica all’utente i passaggi successivi da seguire, inclusa la “fonte di pagamento” che verrà utilizzata.

5.- Lumi

email b2b Lumi
Lascia che le immagini mostrino che il tuo lavoro è un altro modo ingegnoso per catturare i clienti e chiudere le vendite. Ma come già sai, il processo B2B non va dritto al punto. Questo è il caso dell’azienda Lumi che offre il suo software di gestione della catena di imballaggio.

Non lo fa direttamente, ma attraverso una newsletter, diffonde tutte le sue novità. Tutto ciò è integrato da inviti all’azione che ti spingono a saperne di più. Ad esempio, utilizzando materiali di supporto come un podcast che mostra una testimonianza di uno dei tuoi clienti. È una buona tecnica per motivare i clienti a scoprire i servizi.

6.- Peoplevox

email upselling b2b peoplevox
Si tratta innanzitutto di offrire una prova prima di vendere, fornendo un campione del tuo lavoro in modo che i clienti B2B siano sicuri che questo è esattamente quello che stanno cercando.

Un chiaro esempio è l’e-mail Peoplevox, che ha il titolo “La guida pratica per ridimensionare il tuo magazzino”, seguito da un pulsante CTA che ti invita a ottenere una copia.

Per dare più credibilità, posiziona i loghi dei brand alleati e un testo che mostri cosa possono aiutarti terminando con l’immagine della guida.

7.- Shopify

Shopify email B2B
Sapevi che tenere informati i tuoi clienti genera anche vendite? Ovviamente, se mostri loro le novità nei tuoi prodotti o servizi, probabilmente saranno interessati ad acquistarli. E questa è la tecnica utilizzata da Shopify per promuovere il suo “Programma partner”.

Come fa? Coglie l’occasione per mostrare, attraverso esempi, i vantaggi che otterranno. Per dirigere questa azione, inserisce un CTA all’inizio e alla fine che invita a partecipare al programma.

8.- Tailor Brands

email B2B  Tailor Brands
A volte è necessario consultare i clienti per conoscere la loro opinione su prodotti o servizi. Questo può fare molto per reindirizzare la strategia e offrire loro ciò che vogliono veramente. Questo è ciò che fa Tailor Brands, proponendo un invito all’azione che porta a un sondaggio.

Ma per renderlo molto più attraente, offre a chiunque risponda al questionario uno sconto del 50%. Non è solo un modo per sapere cosa pensano i clienti, ma è anche una maniera per motivarli a fare un acquisto.

Sicuramente, vedendo tutti questi esempi di e-mail di upselling B2B, ti sei reso conto che non sono come una campagna di vendita classica. Quindi il processo che porta all’acquisto è più lungo. Tuttavia, può essere altrettanto efficace se segui questi modelli.

Ora, se hai bisogno di ulteriore aiuto, in MDirector ti proponiamo la nostra piattaforma di email marketing con la quale puoi inviare email in blocco. Provala ora!

Whitepaper esclusivo
Aumenta le tue vendite a natale con l'Email Marketing
Tutte le tecniche per incrementare le tue vendite a Natale, grazie all'Email marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?