7 modi per ottenere più click nelle tue e-mail

30 Novembre, 2020 per Redacción
Ti è piaciuto il nostro articolo?

ottenere più click nelle tue e-mail

 

Quando invii campagne email, ti aspetti buoni tassi di apertura, quindi devi imparare come ottenere più click. Senza dubbio, questa è la chiave che apre le porte al successo. Ricorda che è inutile effettuare invii di massa se gli utenti non sono interessati ad aprire le tue comunicazioni.

Per poter conoscere il numero di click e aperture delle tue e-mail, devi rivedere le tue metriche. Altrimenti, non saprai se la tua campagna è davvero efficace. E nel caso in cui non ottenessi le percentuali che ti aspetti, dovresti migliorare la tua strategia di email marketing.

Parte delle tecniche che utilizzerai saranno strettamente associate al tuo obiettivo di ottenere più click sulle e-mail. È per questo motivo che dovresti pensare molto bene al tuo piano d’azione. Ricorda che devi metterti nei panni del tuo pubblico, devi conoscerlo molto bene per essere sicuro di cosa gli piace.

Importanza della percentuale di click e dell’apertura

Importanza della percentuale di click e dell'apertura
È essenziale che tu conosca l’importanza del tasso di click e di aperture, poiché indicheranno l’andamento generale delle tue campagne. Ad esempio, se l’apertura ha un’alta percentuale, significa che il tuo pubblico si identifica con gli argomenti delle tue email.

D’altra parte, se le tue percentuali di click sono buone, significa che i contenuti dei tuoi messaggi sono di valore per il pubblico. Concordi? Tutto dipende da una strategia ben pensata e applicata per raggiungere il tuo pubblico target. Ricorda che sono loro che contribuiscono con le loro azioni.

Non esiste un tasso medio, poiché possono variare a seconda del settore, delle dimensioni dell’azienda e da un pubblico all’altro. Ti consigliamo di dedicare tempo in modo da poter esaminare accuratamente i rapporti alla fine di ogni campagna. Controlla quali fattori potrebbero aver influenzato i risultati.

Successivamente, puoi eseguire un test A / B, quindi testare la tua campagna. Inoltre, è un’opportunità per perfezionare la tua strategia di email marketing. Sai già che la chiave per ottenere più click sulle e-mail sta nei contenuti pertinenti, concentrati quindi sulla creazione di materiali interessanti per il tuo pubblico.

Suggerimenti per ottenere più click sulle e-mail

È giunto il momento di conoscere alcuni consigli che ti aiuteranno a ottenere più click sulle e-mail. Conosci già l’importanza di questo tasso per le tue campagne, quindi è importante che impari a migliorarlo. Per questo motivo, presta attenzione e prendi nota dei seguenti suggerimenti:

1.- Mailing list aggiornata

Mailing list

Tieni presente che non è sufficiente avere un elenco completo di email se non lo hai aggiornato. A volte molte persone cambiano il proprio account o perdono quello che avevano. Pertanto, è necessario che ti assicuri che gli utenti che hai nel tuo database siano attivi.

Inoltre, potrebbero esserci anche nuovi utenti interessati a ciò che offri ed è tuo compito aggiungerli. Ti consigliamo di verificare gli iscritti inattivi e procedere alla loro rimozione. È facile identificarli, sono quelle persone che non hanno reagito a nessuna email negli ultimi 6 mesi o più.

Se non desideri eliminarli, puoi chiedere loro se sono ancora interessati ai tuoi contenuti. O per essere più diretto, se vogliono continuare a restare nella tua lista di iscritti. È importante che l’oggetto esprima chiaramente il motivo dell’email in modo che l’utente la apra.

Un’altra opzione è chiedere agli stessi abbonati di aggiornare i propri dati. Cogli l’occasione per richiedere informazioni sulle preferenze in termini di contenuti, prodotti o servizi. Così come la periodicità delle newsletter.

2.- Segmenta il tuo database

Hai aggiornato la tua mailing list? Ottimo, ma per avere davvero successo e aumentare la percentuale di click, devi segmentarla. Vedi l’importanza di richiedere dati sulle tue preferenze? Questo ti aiuterà a organizzare il tuo pubblico in base ai suoi gusti, esigenze e preferenze.

Le informazioni demografiche ti aiuteranno anche in questo processo di targeting. Quando conosci il sesso, l’età, la posizione, tra le altre informazioni, è più facile offrire esattamente ciò che il pubblico desidera. Questo, aggiunto ai loro interessi, rende possibile una campagna efficace.

Ma c’è di più, se segmenti puoi adattare meglio il tuo messaggio e la tua offerta, il che lo renderà più interessante. Inoltre, se hai un sito puoi indirizzare i click dove vuoi e migliorare il tuo traffico web.

3.- Ottimizza le email per dispositivi mobili

email per dispositivi mobili

Oggi, i consumatori navigano la maggior parte del tempo attraverso i loro dispositivi mobile. Per questo è fondamentale ottimizzare le tue email in modo che chi le visualizza dal proprio smartphone abbia la stessa esperienza di chi le visualizza da PC.

Di seguito vedrai alcuni elementi che ti aiuteranno a ottimizzare le tue email in modo corretto ed efficace:

  • Mittente: una delle chiavi per migliorare il tasso di apertura è utilizzare un nome mittente breve correlato al tuo brand. Se ha più di 20 caratteri, verrà troncato e se l’utente lo collega direttamente alla tua azienda, non esiterà ad aprirlo.
  • Testo in anteprima: in questo caso si tratta di una breve spiegazione dell’argomento. Puoi inserire un invito all’azione per renderlo più accattivante.
  • Formattazione del testo: usa caratteri grandi per enfatizzare i titoli e che il resto del testo abbia una dimensione e un carattere che siano facili da vedere. Aggiungi immagini ottimizzate e non molto grandi perché richiederanno più tempo per il caricamento. E posiziona pulsanti CTA accattivanti di dimensioni adatte.

Tieni presente che se le tue e-mail sono facili da leggere da uno smartphone, c’è un’alta probabilità che l’utente le apra più di una volta. Il che è fantastico per avere un buon tasso di apertura e quindi di click.

4.- Scrivi un subject interessante

subject interessante

Uno dei fattori che più influenza l’utente quando fa click su un’e-mail è la riga dell’oggetto. In effetti, è uno degli elementi più rilevanti per aumentare il tasso di apertura delle email. Ma come dovrebbe essere? La cosa principale è che sia diretto e preciso in modo che l’utente sappia di cosa si tratta.

L’oggetto dovrebbe riflettere il contenuto che la persona troverà all’interno dell’email. Devi essere in grado di persuadere l’utente a prendere la decisione di aprirla. Inoltre, puoi utilizzare le strategie che vedrai di seguito:

  • Inserisci dei numeri, risultano essere molto attraenti per gli utenti. Ad esempio, quando invii e-mail promozionali, in cui offri uno sconto.
  • Gioca con la curiosità degli utenti: è più efficace quando ricevono le tue campagne da tempo. Puoi scrivere un subject come «Scopri le sorprese che abbiamo per te».
  • I subject devono essere brevi, quindi non superare le 10 parole.
  • Puoi dare un tocco più personalizzato se includi il nome del destinatario.

5.- Scrivi in prima persona

Devi scrivere come se ti stessi rivolgendo solo a quell’utente, dovrebbe sentire quel tono vicino e amichevole. Non parlare di te stesso, il “tu” mostra molta più simpatia e attira di più il lettore. Per questi motivi, l’ideale è scrivere il messaggio in prima persona.

Approfitta di tutti gli elementi extra che questa era digitale ti offre, così dai alle tue e-mail un tocco più divertente. Ad esempio, puoi usare emoji, gif e se sei più audace, anche i meme popolari. Tutto ciò dovrebbe essere valutato in base al pubblico a cui ti rivolgi.

6.- Aggiungi un invito all’azione

CTA nelle e-mail
L’invito all’azione non può mancare nella tua email. Sono quelli che spingono l’abbonato a compiere l’azione che desideri. Puoi aggiungere diverse CTA ma senza modificare ciò che desideri che l’utente faccia. Nel caso in cui tu stia lavorando a un testo lungo puoi metterne due, altrimenti una sarà sufficiente.

Ricorda che questi pulsanti dovrebbero essere accattivanti e facili da trovare. Solitamente nelle email sono posti alla fine del messaggio, in modo da non interrompere la lettura. Usa colori che attirano e una parola o una frase che cattura rapidamente l’attenzione del destinatario.

Tieni presente che la posizione è un altro fattore. In effetti, può aumentare o diminuire la percentuale di click delle tue campagne. Per scegliere l’opzione migliore, puoi fare un A / B test con posizioni diverse per scoprire qual è la più efficace.

7.- Misura i risultati

Una volta inviata la tua campagna, è estremamente importante studiarne i risultati. In questo modo puoi sapere quali collegamenti e contenuti ti hanno fatto ottenere più click sulle e-mail. Vedrai anche le percentuali di altri fattori che influenzano come il tasso di apertura o il giorno e l’ora in cui hai effettuato l’invio.

Questo è l’unico modo per sapere cosa c’è di positivo nelle tue campagne e cosa dovresti correggere. Non smettere di misurare i risultati ogni volta che invii una campagna email.

Pronto a ricevere più click? Sicuramente sì, hai già tutte le chiavi necessarie per ottenere questo risultato. E per aiutarti in questo processo, in MDirector ti offriamo la nostra piattaforma di email marketing con cui puoi inviare le tue campagne in modo massiccio e senza problemi.

Whitepaper Esclusivo
Come configurare SPF e DKIM
Configurati SPF e DKIM e fare campagne di email marketing funzionano meglio

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?