Suggerimenti per scrivere email di ringraziamento efficaci

31 agosto, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?
[mr_rating_form]

scrivere email di ringraziamento efficaci

Molte aziende non sono consapevoli dell’importanza di creare e-mail di ringraziamento efficaci. Questi messaggi influenzano notevolmente la decisione dell’utente di acquistare nuovamente. Inoltre, sono messaggi di posta elettronica chiave nel processo di fidelizzazione del cliente.

Ci sono molti motivi per cui puoi ringraziare i tuoi consumatori e devi approfittare di ciascuno di essi. Dimostra che li apprezzi e li farà sentire speciali. E se puoi creare un messaggio personalizzato, sarà molto meglio.

Questi piccoli dettagli possono fare la differenza e aiutarti a fidelizzare i tuoi utenti. Ma come tutto nel mondo del marketing, è necessario disporre di una buona strategia. In questo caso, scrivere email di ringraziamento efficaci.

Vantaggi delle e-mail di ringraziamento

Come già saprai, l’obiettivo di queste email è fidelizzare gli utenti, il che rappresenta uno dei suoi principali vantaggi. Tuttavia, ha altri aspetti positivi che possono aiutarti nelle tue campagne. Ecco alcuni dei vantaggi:

  • Questi tipi di email tendono sempre ad avere un impatto positivo. Si tratta di un gesto di cordialità.
  • Ti aiutano a mantenere un buon rapporto con i tuoi clienti. Questo perché ringraziare è un atto umano, quindi umanizza il tuo brand.
  • È un’opzione eccellente per migliorare la reputazione del tuo brand, soprattutto perché non tutti usano questa strategia.
  • Serve anche a recuperare quegli utenti che non sono attivi. Puoi ringraziarli per il tempo che hanno con trascorso te. È una specie di promemoria in modo che sappiano che sei ancora presente.

Ringraziamenti e funzionalità di posta elettronica

 email di ringraziamento efficaci
È importante che prima di imparare le migliori tecniche per creare e-mail di ringraziamento efficaci, tu sappia che ognuna ha una funzione speciale. Non è un semplice “grazie”, l’idea è di dare un senso specificando il motivo della mail. Quindi presta attenzione alle seguenti informazioni:

1.- Benvenuto

È la prima email di ringraziamento che invierai e svolge tre funzioni: accogliere / confermare un acquisto o una registrazione, informare sul contenuto che riceverà l’utente e ringraziarlo. Ricorda che questa è la prima impressione del tuo brand da parte dell’utente e dovrebbe essere un’esperienza positiva.

2.- Partecipazione

Un’altra occasione ideale per ringraziare gli utenti è quando partecipano a un evento, non importa se è stato online o di persona. L’importante è che vedano che apprezzi la loro presenza ed è l’ideale anche conoscere la loro opinione sull’attività svolta. Si sentirà doppiamente speciale perché gli hai anche permesso di esprimere il suo punto di vista.

3.- Acquisti

Se il tuo obiettivo è vendere prodotti o servizi, l’email marketing è il canale perfetto per farlo. Ma devi tenere conto che una volta che il cliente effettua l’acquisto, il processo non finisce qui. Quindi ora è il momento giusto per “ringraziarlo” per aver acquistato ciò che hai da offrire. Fallo ogni volta che succede per fargli sapere che lo stai ascoltando.

4.- Loyalty

Naturalmente, l’obiettivo principale non poteva mancare all’interno di questa selezione di funzioni. Ma qual è il momento giusto per inviare questo ringraziamento? In realtà, è presente in tutte le email sopra menzionate.

Tuttavia, puoi utilizzarlo quando invii sconti o promozioni speciali. Sarebbe come una sorta di compenso con cui li ringrazi e ricompensi la fedeltà.

Impara a scrivere email di ringraziamento efficaci

Il momento che stavi aspettando è arrivato! Ora che conosci i vantaggi e le funzioni di questa strategia, sei pronto per creare email di ringraziamento efficaci. E per aiutarti in questo processo, nelle seguenti informazioni puoi trovare alcuni consigli per raggiungere i tuoi obiettivi:

A.- Manda un saluto

Manda un saluto
Puoi iniziare la tua email con un saluto indirizzato al cliente e, per renderlo più diretto e personalizzato, aggiungere il nome. È un messaggio in cui devi sottolineare la cordialità del tuo brand. Sarà sempre un gesto formale ben accolto, così come un semplice “grazie”.

B.- Personalizza il messaggio

La personalizzazione va ben oltre il nome utente nell’email. Idealmente, l’intero corpo del messaggio è scritto appositamente per quella persona, devi fare tutto il possibile per farla sentire apprezzata e speciale. Inoltre, ricorda che non ringrazierai tutti allo stesso tempo per una singola azione.

C.- Usa un linguaggio chiaro

 email di ringraziamento efficaci
Non si tratta solo di dire un grazie, devi dimostrare che sei veramente grato. Pertanto, è importante utilizzare un tono vicino e amichevole. Il cliente non deve solo leggere il ringraziamento, ma anche sentirlo. L’idea è entrare nella sfera emotiva e gli emoji possono aiutarti in questo, poiché sono ideali per esprimere emozioni.

D.- Crea un design accattivante

Dai vita alle tue parole con un design che promuove l’attenzione del cliente. Se ti chiedi come farlo, è semplice: devi solo creare un’e-mail che attiri non solo con ciò che scrivi, ma anche per il suo aspetto. Puoi farlo tramite una newsletter, così puoi giocare con alcuni colori, ma senza distrarre l’utente dal messaggio centrale che è il ringraziamento.

F.- Aggiungi grafica animata

Hai pensato di lasciare parlare le immagini? Se è così, allora hai avuto un’ottima idea, poiché hai già capito che la comunicazione si è evoluta. L’utilizzo di immagini dinamiche offre un valore aggiunto all’email e rafforza il messaggio. Inoltre, è molto efficace per attirare immediatamente l’attenzione degli utenti. Per farlo, puoi utilizzare grafica animata, in formato GIF o APNG. Ciò renderà la tua email di ringraziamento più dinamica e persino divertente. La cordialità non è necessariamente sinonimo di serietà.

G.- Informare l’utente


È vero che queste email hanno lo scopo di ringraziare gli utenti per una determinata azione. Tuttavia, vale la pena utilizzarle come mezzo per informare. Se stai ringraziando per un utente che si è iscritto, cogli l’occasione per indicare con quale frequenza invierai la tua newsletter e i contenuti che offrirai.

Nel caso in cui lo ringrazi per un acquisto, è ideale che lo accompagni con i dati relativi alla spedizione del prodotto. Oppure è anche l’occasione per mostrare altri articoli che potrebbero interessare. Ma devi farlo in modo molto persuasivo per non oscurare l’obiettivo della mail.

H.- Condividi immagini

Forse ti starai chiedendo quali immagini dovresti condividere con l’utente. Ricorda che il contenuto visivo di una mail è importante quanto quello testuale, in quanto accompagna e rafforza il messaggio, suscitando emozioni. Puoi farlo anche quando organizzi eventi, inviando un’e-mail ai partecipanti per ringraziarli della loro partecipazione. Puoi creare una newsletter con un riepilogo dell’attività e delle foto. O se preferisci, allegare semplicemente le foto.

I.- Saluta cordialmente

Proprio come hai aperto con un saluto, devi chiudere con un arrivederci. Ma fai molta attenzione, non vuoi che il cliente o l’abbonato pensi che sia un “addio”, ma un “a presto”. Se la mail riguarda un abbonamento potresti salutare con qualcosa del tipo «presto riceverai la nostra newsletter».

Ma se è un ringraziamento per un acquisto, come puoi devi salutare? È il momento giusto per far sapere che il tuo brand continua a essere utile mostrando altri prodotti che potrebbero essere interessanti. Ricorda che non vuoi dire addio per sempre, ma solo arrivederci.

J.- Organizza il contenuto

email di ringraziamento
Per concludere con questi suggerimenti per creare email di ringraziamento efficaci, devi parlare della tua azienda. Sebbene non sia correlato alla scrittura, ha molto a che fare con la struttura di ciò che scrivi. È importante che la tua email risulti facile agli occhi della persona che la leggerà.

Applica il triangolo capovolto iniziando con un’intestazione il cui carattere risalti per la sua dimensione, che in questo caso dovrebbe essere il “grazie”. A seguire il corpo del messaggio e infine, la chiusura con il saluto.

Sei pronto a ringraziare? E-mail di ringraziamento efficaci

 email di ringraziamento efficaci
Ora che conosci i vantaggi e le funzioni di ciascuna di queste email e, inoltre, conosci le tecniche per scrivere email di ringraziamento efficaci, tutto quello che devi fare è iniziare a ringraziare i tuoi clienti o utenti.

Sebbene l’obiettivo di queste e-mail sia incentrato sulla fedeltà degli utenti, vale la pena dedicare del tempo per dire grazie. Molti brand non lo considerano rilevante, quindi cogli l’occasione per fare la differenza. Concentrati sul far sentire speciali i tuoi clienti con una parola semplice che non è niente di più e niente di meno che un sentito “grazie”.

La prossima cosa che dovresti fare è procedere con l’invio delle tue email di ringraziamento. Per semplificare il tuo lavoro, in MDirector ti offriamo la nostra piattaforma di Email Marketing con cui puoi effettuare tutti gli invii di cui hai bisogno in modo massiccio ed efficace. Quindi non perdere altro tempo e provala subito!

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?