8 scenari essenziali di marketing automation nella tua strategia

7 ottobre, 2020 per NewsMDirector
Ti è piaciuto il nostro articolo?
[mr_rating_form]

scenari di marketing automation

Avere diversi scenari di marketing automation è diventato completamente accessibile per le medie e piccole imprese. È un processo che aiuterà i piccoli imprenditori ad aumentare la loro produttività, nonché l’efficacia delle loro campagne di marketing, senza dover fare molti sforzi.

Attualmente, è molto comune utilizzare strategie di marketing per le PMI, dove si tratta di costruire relazioni preziose con i clienti risparmiando tempo. Ma c’è un altro approccio interessante da analizzare: il marketing automation.

Il marketing automation è un processo molto semplice da utilizzare per aumentare l’efficacia delle tue strategie di marketing. Nonostante questo, sono molte le aziende che ignorano questa disciplina perché capiscono che gli strumenti sono troppo costosi.

Tuttavia non è così vero se si pensa agli investimenti piuttosto che alla spesa. In effetti, è probabile che questa percezione sia dovuta al fatto che le grandi aziende hanno optato per il marketing automation.

Come sviluppare scenari di marketing automation per le PMI

scenari di marketing automation per le PMI
Per ottenere il massimo dal marketing automation, è essenziale definire correttamente i seguenti 2 aspetti del piano:

  1. Obiettivi e traguardi: devi fare in modo che i tuoi obiettivi e traguardi siano contemplati nel modo in cui utilizzerai gli scenari di marketing automation. È molto facile perdere di vista i tuoi obiettivi quando implementi l’automazione. Ecco perché è essenziale averli sempre chiari.
  2. Analisi dei risultati: è importante tenere traccia delle metriche e confrontarle con altri scenari automatizzati che stai utilizzando. Questa valutazione migliorerà il modo in cui esegui la tua strategia di marketing. E, in questo modo, ti aiuterà a ottenere risultati migliori.

8 scenari di marketing automation da utilizzare nelle tue strategie

Il lancio di una campagna di marketing automation richiede un’ampia pianificazione preventiva. Devi pianificare i diversi scenari e cosa farai se ognuno di essi si verifica in particolare.

Non sei sicuro di quali scenari usare per iniziare? Questo è un elenco di 8 scenari di marketing automation a cui dovresti prestare attenzione. Provali per vedere quale funzionerà meglio per la tua attività:

1.- Invia un’e-mail di benvenuto ai tuoi nuovi iscritti

e-mail di benvenuto
Le e-mail con un messaggio di benvenuto saranno un buon modo per entrare in contatto con i tuoi iscritti. Inoltre, si verifica quando hanno già deciso di ricevere i tuoi contenuti.

Può sembrare ovvio, ma un messaggio di benvenuto ben congegnato in una newsletter è essenziale per avviare correttamente il rapporto con i tuoi utenti.

È davvero utile quando vuoi elaborare le tue proposte di valore, così comunichi cosa ti rende speciale. Puoi anche generare aspettative nei tuoi nuovi abbonati e sapere cosa si aspettano dal contenuto che stai per offrire loro.

Inoltre, quando dai il benvenuto a nuove persone nella tua community, dai loro un assaggio di ciò che la tua personalità riflette come brand. D’altra parte, ti consigliamo di sorprendere i tuoi utenti con un bonus, un coupon o un contenuto che possono scaricare gratuitamente.

Pertanto, quando una persona si iscrive alla tua newsletter, verrà automaticamente aggiunta al tuo elenco di contatti e-mail. Ora è il momento di avviare un flusso di lavoro che invii una bella e-mail di benvenuto ai tuoi iscritti.

2.- Eseguire azioni di onboarding

Zola
Se stai cercando scenari di marketing automation, è bene che tu esegua varie azioni di onboarding. Quando un utente si registra o crea un account sul tuo sito web, ci sono una serie di passaggi che deve seguire per completare il proprio profilo.

Ci sono molte cose che devi tenere in considerazione e imparare in modo che questo utente possa ottenere il massimo dall’esperienza che ha con il proprio account. Sebbene sia uno scenario molto comune, farlo bene non sarà facile.

Se crei una buona strategia di onboarding, puoi offrire ai tuoi utenti un’esperienza migliore, fornendo loro una guida al processo che dovranno seguire per configurare il loro account.

Uno scenario può portare a un altro

Puoi anche aumentare la partecipazione dei tuoi utenti e la loro fidelizzazione attraverso alcune funzionalità del tuo sito web.

Ad esempio, quando una persona si è registrata sul tuo sito, viene inviato un modulo in modo che le sue informazioni possano essere aggiunte al tuo database. Grazie a questa azione inizierà il flusso di lavoro automatizzato.

Una volta che l’utente ha ricevuto la sua prima email, lo scenario può attendere un periodo di tempo e allo stesso tempo verificare se tutti i passaggi sono stati completati. A seconda del passaggio in cui si trova la persona, puoi inviare nuovamente l’email.

3.- Recuperare gli acquisti abbandonati

email carrello abbandonato
Sui siti di e-commerce, i carrelli vengono talvolta abbandonati con ordini non confermati. Ma non dovresti rinunciarvi. Se invii un’e-mail a quelle persone che non hanno continuato i loro acquisti sul tuo e-commerce, sarà un modo molto efficace per te per recuperare alcune conversioni.

L’invio di e-mail agli utenti che abbandonano il carrello è uno dei grandi scenari di marketing automation su cui lavorare.

È interessante notare che le e-mail per recuperare i carrelli abbandonati hanno un alto tasso di apertura rispetto alle normali e-mail. Ciò è probabile perché gli utenti sono interessati a questi prodotti. Pertanto, uno scenario ben pianificato di questo tipo ti aiuterà a migliorare il tasso di conversione, fornendo alcune informazioni che riporteranno indietro i clienti.

4.- Includere contenuti scaricabili

contenuti scaricabili
Se desideri ottenere informazioni da potenziali clienti, dovrai fornire loro i motivi per cedertele. Ogni volta che proponi loro contenuti avanzati, puoi raccogliere informazioni. Naturalmente, è essenziale che tu fornisca loro qualcosa di valore in cambio.

Includere contenuto scaricabile è una strategia molto efficace, in quanto farà funzionare il contenuto per la tua azienda. Quando offri contenuti scaricabili, avrai a disposizione uno strumento molto semplice per ottenere le informazioni di contatto dal tuo cliente che potrai utilizzare in seguito.

Questo aiuterà anche il tuo database a crescere. E ti renderà più facile creare campagne di email marketing che aiutano ad attirare più persone interessate ai tuoi messaggi, servizi o prodotti.

5.- Tieni traccia dei contatti più fedeli

Non sarebbe una buona idea sapere chi sono i tuoi clienti più fedeli? Grazie alla marketing automation sarai in grado di identificare questi clienti fedeli attraverso le interazioni che hanno con la tua attività.

Prendersi cura degli utenti che sono più impegnati nel tuo brand è essenziale per la tua azienda. Ciò ti consentirà di raccogliere più feedback nei sondaggi.

Inoltre funzionerà per rendere i tuoi contenuti più virali, poiché i contatti più impegnati ti aiuteranno a condividere le informazioni sulla tua attività. Quindi, se realizzi un pezzo con contenuti incredibili, invialo a questo elenco di utenti fedeli in modo che possano condividerlo sui loro social network.

6.- Cancella gli utenti inattivi

Un altro scenario di marketing automation su cui dovresti lavorare è quello che si concentra sul mantenere pulita la tua lista di mail. È una delle chiavi per garantire una crescita sostenibile, oltre che un forte impegno nello sviluppo di campagne di email marketing.

Con l’automazione sarà più facile ripulire l’elenco dei contatti, con l’aiuto di un processo di re-opt-in. Molti pensano che sia sbagliato, ma è il contrario. Quando elimini le persone dal tuo database è positivo poiché migliorerà i tassi di coinvolgimento nelle tue campagne di email.

Eliminando quei contatti che non hanno alcun tipo di interesse, puoi stare certo che comunicherai solo con potenziali clienti qualificati.

Di conseguenza, diminuiranno anche le richieste di annullamento dell’iscrizione. Quando hai solo persone interessate nella tua lista, è molto meno probabile ricevere disiscrizioni.

7.- Qualifica i tuoi utenti

lead scoring
Qualificare i tuoi potenziali clienti sarà necessario se vuoi assicurarti che siano davvero interessati alla tua offerta. Per farlo, puoi associare il punteggio principale alla tua strategia di marketing automation.

Il lead scoring è diventato uno dei modi più utili ed efficaci per monitorare i potenziali clienti, poiché la comunicazione con loro sarà migliore. Avrai anche la possibilità di segmentare le tue liste quando andrai a realizzare campagne.

8.- Costruisci una strategia efficace di lead nurturing

Le strategie di lead nurturing sono efficaci se legate all’automazione. Se fatto perfettamente risparmierai tempo e il tuo database crescerà.

È una necessità della tua strategia di marketing digitale perché gli utenti rimarranno coinvolti durante il processo di acquisto e ricerca. Fornirà inoltre a tutti i tuoi abbonati le informazioni di cui hanno bisogno per effettuare finalmente l’acquisto.

Ricorda che questi esempi di scenari di marketing automation fanno parte di una strategia di marketing più ampia, quindi non devono essere utilizzati isolatamente.

Quando incorpori l’automazione, è necessario interconnettere questi scenari e assicurarsi che supportino gli obiettivi dichiarati. Ciò ti consentirà di lavorare molto meglio e la strategia sarà più efficace e specifica.

Ora che hai le informazioni necessarie, è tempo di lavorare ai tuoi progetti. Per semplificarti le cose, in MDirector ti aiutiamo in questo processo fornendo una piattaforma di marketing automation in modo che tu possa sviluppare le tue strategie di automazione in modo semplice ed efficace.

Whitepaper esclusivo
Email Marketing, il perfetto alleato dell'e-commerce
Scopri come migliorare le vendite del tuo e-commerce con l'Email Marketing

Stai cercando uno strumento di Email Marketing professionale?